4 marzo 2015

Io le città amo esplorarle con i piedi saldamente ancorati per terra. Ma c'è chi non teme di rischiare la vita per fotografarle dai luoghi più impensati.

Cortona, 2014

Seeker ha seguito un gruppo di giovani fotografi che s'arrampica sui ponti e si infila nelle gallerie della metropolitana di New York, spinti dalla ricerca dello scatto spettacolare ma anche dal fascino del gesto illegale e dall'adrenalina dell'atto pericoloso.


Tralasciando, in questa sede e in questo momento, gli aspetti legali, ricordo benissimo che quella è un'età nella quale ci si sente imbattibili, e concordo che molti degli scatti sono visivamente d'impatto (bravi sono bravi, basta guardare le "altre" foto). Ma il margine d'errore nelle situazioni in cui si vanno a cacciare è minimo, e vi domando se vale la pena rischiare di morire per qualche migliaio di like su instagram.
Ma, come detto, io le città amo girarle con i piedi per terra.


Giovanni B.

0 commenti:

Posta un commento