4 febbraio 2020

2/04/2020
Procida, luglio 2015
La nostra cultura è ricca di leggende. A Procida domina quella del tragico amore della Graziella, assieme a molti altre storie - che ho scoperto seguendo la stesura del romanzo "La baia delle ombre" - dove gli estremi (amore e odio, vita e morte, luce e ombra) si scontrano violentemente, dando vita a scene vivide, tremende, nette.

Giovanni B.

Next
This is the most recent post.
Post più vecchio

0 commenti:

Posta un commento