27 novembre 2019

11/27/2019
Prendo spunto da Rolling Stone...
Sappiamo che i Greta Van Fleet sono una versione in miniatura dei Led Zeppelin, però sanno suonare. Salgono sul palco con una formazione essenziale chitarra-basso-batteria con Jake Kiszka (il vero fenomeno del gruppo) che suona una Gibson rossa con una pulizia e una potenza impeccabili; niente tastiere, ma un Mellotron e un Hammond sul palco, nulla di preregistrato, due file di Marshall alle spalle. È quello che ha catturato l’attenzione dei pezzi grossi del rock, stupiti e quasi costretti a dire la loro dalla qualità sorprendente di questa band. «In confronto a tutta la roba che gira adesso vedere quattro ragazzini che suonano con tre strumenti e due amplificatori è una cosa buona», ha detto per esempio Slash. «Penso possa essere d’ispirazione per tanti». 
... e mi domando se per fotografare abbiamo veramente bisogno di tutte le ottiche, filtri, flash, gelatine che teniamo nella borsa fotografica...


0 commenti:

Posta un commento