17 settembre 2013

«Non esiste la fotografia artistica. Nella fotografia esistono, come in tutte le cose, delle persone che sanno vedere e altre che non sanno nemmeno guardare.» (Nadar)

Autoritratto del fotografo francese Nadar
Nadar, autoritratto

Nadar, pseudonimo di Gaspard-Félix Tournachon (Parigi, 1820-1910), è stato uno dei pionieri della fotografia: sperimentò l'uso della luce artificiale (flash al magnesio) lavorando nelle Catacombe di Parigi e fu il primo a realizzare, da un aerostato, fotografie aeree (nel 1858).
Fu anche giornalista, caricaturista ed aeronauta. Non pago, nell'aprile del 1874 ospitò, nel suo studio di Boulevard des Capucines, la prima mostra collettiva dei fotografi impressionisti.
Ecclettico? Un pochino: a lui Jules Verne si ispirò per il personaggio di Michel Ardan, protagonista del romanzo "Dalla Terra alla Luna".

Grazie a RM per la segnalazione; in effetti potrei inaugurare una rubrica di "enciclopedia spicciola della fotografia", può sempre servire.

Giovanni B.

0 commenti:

Posta un commento