18 febbraio 2011

«Come Wall Street ha le sue fasi di "mercato toro" e "mercato orso", così accade per la nostra creatività. A volte restiamo a secco.

Bicchiere di caffè dal distributore automatico

In entrambi i casi, questi cicli hanno un ruolo positivo. Nei mercati azionari, una fase di "mercato orso" sgonfia le idee sopravvalutate - bucando le bolle speculative delle dot-com o del mercato immobiliare, ad esempio - e stimola gli investitori a trovare nuovi business da sviluppare e nuovi mezzi per guadagnare.

Nella nostra professione fotografica, i blocchi creativi hanno uno scopo simile. Se non ci fosse un meccanismo che ci blocca nel nostro percorso fotografico, inducendoci a sperimentare nuove strade, penso che cadremmo in una routine ripetitiva, o finiremmo per sviluppare innumerevoli varianti dello stesso tema. In altre parole, diventeremmo vecchi.»

(To Overcome Creative Block, You Must First Embrace It, di David Saxe)

0 commenti:

Posta un commento