10 marzo 2019

3/10/2019
"Perché combatto? Ho iniziato a 7 anni con il karate tradizionale e, quindi, sin da bambino ho iniziato a confrontarmi, a individuare i miei limiti, a cercare di superarli. Tutto è nato così, per caso, per gioco, poi mi sono ritrovato all'interno di questo mondo ed è come una droga, una droga benefica però, salutare; non puoi fare a meno di quell'appuntamento con l'adrenalina!" - Mattia Faraoni

Ritratto fotografico di Mattia Faraoni
Mattia Faraoni. Pugile e fighter K-1

L'ho fotografato durante l'allenamento al sacco, e sul ring. Ma questa è la fotografia che più mi piace e che, credo, meglio lo racconta.

0 commenti:

Posta un commento