2 aprile 2018

Sabato 24 marzo, gran galà degli sport di combattimento: l'evento di punta è l'incontro tra Davide Armanini, campione del mondo K1 WTKA, e Armen Hovhannisyan, determinatissimo a rubargli il titolo.


L'evento, organizzato dal Fight Club Roma, è spettacolare. Ma io non voglio una foto spettacolare; voglio una foto che racconti qualcosa del campione. Lascio il bordo ring e mi intrufolo verso lo spogliatoio, dove mi fermo a fare un bel po' di scatti all'atleta e al suo allenatore.

Solo a casa mi accorgo che ho quello che cercavo: è questa fotografia, dove l'allenatore (il maestro Andrea Ferioli) sta legando i guanti al suo atleta (il Campione del Mondo Davide Armanini) con un gesto che mi ricorda quello di un papà che allaccia le scarpe al figlio.
Questo è quello che volevo raccontare: in questa foto c'è la cura attenta dell'allenatore per il suo atleta, e la fiducia serena dell'atleta nel suo allenatore.
Lo stesso rapporto che rivedrò più tardi sul ring (dove, per inciso, Davide si è tenuto ben stretto il suo titolo).

Ciao
Giovanni B.

PS: se ti piace, condividi, grazie! :)

0 commenti:

Posta un commento