21 giugno 2016

Piacevole serata in un locale, per un aperitivo e per ascoltare un po' di musica dal vivo.
Era da una vita che non ci capitava.
Carino il locale, bella la musica, organizzato bene l'aperitivo ma l'elemento più interessante sono, per me, sempre le persone.

Ce ne sono alcune che catturano automaticamente la mia attenzione; non devono far nulla di particolare, semplicemente entrare in scena.

Street portrait in bianco e nero

Energia pura, esplosione di vitalità in ogni sua parola scambiata con l'ignoto interlocutore. Poi è ammutolita ed è rimasta sospesa. E questa sospensione mi è sembrata molto eloquente. Un'impressione (magari errata) congelata nel tempo.


Street portrait in bianco e nero

Il cappello e la barba, in questo caso, sono solo i sintomi di una personalità interessante. Poco dopo lo scatto si è allontanato ed è tornato con un flauto traverso. Si è unito al gruppo che stava suonando con la semplicità di chi sa il fatto suo.


Street portrait in bianco e nero

L'abito, lo sguardo, il vestito; uno stile (perduto, purtroppo) che mi ha richiamato Cary Grant. Anzi, no, il Gregory Peck di vacanze romane.
Le persone sono, semplicemente, affascinanti.

Giovanni B.

0 commenti:

Posta un commento