6 settembre 2015

A fine 2013, e dopo molti anni di assoluta fedeltà al marchio, ho abbandonato Canon per passare a Fujifilm.
Più precisamente, ho venduto la Canon EOS 7D (e relativo corredo di ottiche) per la Fujifilm X-E1 (inizialmente con il solo obiettivo in kit, l'XF 18-55mm); la mia esperienza spero posssa essere utile a chi sta scegliendo la sua nuova macchina fotografica.

Rimini | Canon EOS 7D + EF-S 15-85mm | File RAW + Photoshop

Il punto fondamentale, infatti, è che la Fuji X-E1 non è affatto migliore della Canon EOS 7D (e, infatti, le mie prime impressioni sulla X-E1 non erano state positivissime). Anzi, la 7D ha un autofocus straordinario, il mirino è un pentaprisma luminosissimo ed enorme, la qualità dei video non è paragonabile neanche lontanamente, il corpo è tropicalizzato, ha il controllo wireless dei flash esterni e file raw molto versatili.

Io, però, avevo bisogno di una fotocamera da portare ovunque e che mi semplificasse la post-produzione delle foto. In altre parole, la volevo piccola, leggera, con una straordinaria qualità d'immagine già in jpeg.
Per questo scelsi la Fuji X-E1 (e a due anni di distanza, ora come allora, sono soddisfatto della scelta fatta).

Monterano | Fuji X-E1 + XF 18-55mm

Morale della favola: la macchina fotografica perfetta non esiste. Esiste, però, la macchina fotografica più adatta alle fotografie che hai nella tua testa e che vuoi realizzare. Se parti dalle tue idee, ti sarà più facile capire di quali caratteristiche e funzioni hai realmente bisogno.
E potresti anche scoprire, ad esempio, che i 15fps o i 42mp dell'ultimissima bellissimaammiragliadigamma non ti servono più di tanto.


Buon inizio settimana
Giovanni B.

6 commenti:

  1. Condivido in pieno il tuo pensiero ed ho fatto una scelta ancora più radicale: Ricoh GR!
    Sempre più convinto che "The best camera is the one that is always with you."

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Della Ricoh, in effetti, ne parlano tutti bene. Anzi, direi che ha uno "stuolo" di veri e propri tifosi!
      Ciao
      Giovanni

      Elimina
  2. concordo, anch'io passai per lo stesso motivo, ricordo che la fuji ha la profondità di colore a 48bit, tantissimo dettaglio che nessun'altra reflex ha
    Buona luce!
    Ho venduto tutto il mio corredo canon per poi rimanere a Fuji

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Conosco il percorso :)
      E buon divertimento con la fotografia a te.

      Ciao
      Giovanni

      Elimina
  3. "The best camera is the one that is always with you" - Parole sante... che ripeto sempre ai colleghi che, sapendomi appassionata, mi chiedono consigli su quale apparecchio acquistare. A meno di non essere un professionista che con la fotografia ci campa, è inutile spendere un patrimonio per un mostro di alta tecnologia super accessoriato se poi lo tieni in un cassetto e lo tiri fuori solo in vacanze o per le grandi occasioni.
    Io, canonista reflex dell'era a pellicola, da oltre un decennio utilizzo bridge panasonic: come tutte le bridge, sono un compromesso fra qualità e praticità ma è un compromesso che mi porto sempre in borsa, ovunque.
    Un 2016 pieno di buone fotografie a tutti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Assolutamente! Pensiamo a scattare con quello che abbiamo a disposizione, e a divertirci con questo nostro splendido hobby.
      Buon 2016 anche a te!

      Ciao
      Giovanni

      Elimina