31 marzo 2015

Ieri sera sono saltate fuori le foto che scattai due estati fa nelle Marche. In quel viaggio utilizzai principalmente lo smartphone, un semplicissimo Nexus S, e due app, Vignette e Roidizer, da sempre le mie preferite. Le foto hanno il sapore delle cartoline, senza alcuna pretesa se non quella di documentare dei momenti piacevoli in una regione meravigliosa, tra città famose e paesi meno noti.

Le condivido (cliccate sulle immagini per ingrandirle); magari vi viene qualche idea per un fine settimana nelle Marche.

Ascoli Piceno è stata la prima, fantastica scoperta: inserita unicamente a fini logistici (serviva una tappa nel trasferimento da Roma a Macerata), ci si è mostrata in tutta la sua bellezza di pietra bianca. Ovviamente, Ascoli non è solo le famose "olive ascolane": ma dovevamo brindare all'inizio delle vacanze, e qui le olive hanno veramente tutto un altro sapore. Il vino, probabilmente, era un Pecorino (o un Passerina).

Aperitivo con olive ascolane ad Ascoli Piceno

Macerata è una cittadina semplicemente splendida: ricca, elegante, da apprezzare passeggiando oziosamente.

Piazza di Macerata

Macerata, scorcio della cittadina

Loreto e il suo Santuario. Bello, ma... beh, ho percepito poco la sacralità del luogo.

Il Santuario di Loreto

Recanati, monumento a Giacomo Leopardi

Il vino è un Maldicia, dei Conti Leopardi di San Loepardo. Ovvio, siamo a Recanati!

Aperitivo a Recanati

Il Conero, e quindi Sirolo e Numana. E Numana, dove ho passato le estati della mia adolescenza, ha un posto privilegiato nel mio cuore.

Il campanile di Numana

Giochi in spiaggia a Numana

Ombrelloni a Numana

A Montelupone siamo capitati per caso una sera, giusto per mangiare. Ed è un paese piccolo e straordinariamente bello, che vale la pena inserire nel proprio itinerario non solo come tappa "enogastronomica".


Cingoli, il "balcone delle Marche". Ma, ad essere onesto, altre città di questa regione offrono scorci altrettanto belli.

Panorama da Cingoli, il balcone delle Marche

Fabriano, bella. Ma i segni della crisi erano palbabili. Spero che in questi due anni le cose siano migliorate, e che questa cittadina sia già tornata a splendere come merita.

Fabriano, scorcio cittadino

Camerino, giusto per citare un altro comune che, oltre a Cingoli, può vantare panorami di notevole bellezza.

Panorama da Camerino

E il vino scelto a Camerino è un Verdicchio di Matelica.

Calice e brocca di Verdicchio di Matelica

Fermo è una città "irta", e va conquistata con un po' di fatica. Ma la vista dalla cattedrale vale la fatica.

Orologio del campanile a Fermo

Il Duomo di Fermo

Mercato Cittadino a Fermo

E Urbino chiude questa carrellata di foto; non ha bisogno di presentazioni, ma non per questo può essere dimenticata.

Urbino, la piazza


Voglia di vacanze? Sì, tanta.
Giovanni B.

0 commenti:

Posta un commento