5 giugno 2014

"La fotografia è diventata la mia voce in questo grande, confuso mondo".
Questa sera vi chiedo di dedicare una decina di minuti a questo video, per scoprire il lavoro e la personalità di Cory Richards, fotografo per il National Geographic e atleta per North Face.


A questo punto, vi propongo un secondo video, che ha poco a che fare con la fotografia e molto con l'avventura e con le difficoltà che si possono affrontare e superare per realizzare un sogno (o, meno pomposamente, un'idea o un progetto). "Per me, precisa Richards, l'avventura è qualsiasi cosa che ci spinge fuori dal nostro ambiente dove ci sentiamo al sicuro. Nel mio caso ha sempre a che fare con la montagna".


Portate pazienza, oggi è andata così; niente megapixel, niente tutorial per immagini più nitide, niente commenti sulla caduta di luce ai bordi di una lente. In compenso, la consapevolezza che tutte queste cose sono solo i (gradevoli) corollari della fototografia, e che la fotografia è, o può essere, ben altra cosa. Che può servire "a raccontare una storia più grande: cosa significa soffrire, cosa significa vincere, cosa significa essere uomini", senza dimenticare che "la vita è divertente".


Giovanni B.

0 commenti:

Posta un commento