14 luglio 2011

Dieci consigli agli aspiranti fotografi freelance che vogliono provare a trasformare una passione in professione: a elencarli (nella forma negativa, ovvero i dieci errori in cui può cadere un aspirante fotografo professionista freelance) è il fotografo professionista Paul Burwell.

Ecco una breve sitesi in italiano; per l'articolo completo -ed originale- dovete affrontare l'inglese.

Errore n. 1 - Scegliere i critici sbagliati: a chi chiedete un giudizio sulle vostre foto? amici e parenti, o fotografi professionisti?
Errore n. 2 - Non predisporre un business plan: da quali attività arriveranno le vostre entrate?
Errore n. 3 - Utilizzare attrezzature non professionali: sicuri che l'attrezzatura non abbia nessuna importanza?
Errore n. 4 - Negare l'era digitale: un fotografo non può, nel terzo millennio, non saper utilizzare il pc.
Errore n. 5 - Avere aspettative irreali: se vuoi fare il fotografo per diventare milionario, forse hai sbagliato strada.
Errore n. 6 - Credere di essere meglio degli altri: basta uno sguardo ad alcuni siti per rendersi conto che, in giro, ci sono fotografi straordinari.
Errore n. 7 - Rifiutare il marketing: i clienti te li devi cercare, e coltivare.
Errore n. 8 - Nessuna contabilità: un sistema contabile efficiente (oltre che per essere a posto con la legge) è indispensabile per raccogliere il frutto del tuo sudore.
Errore n. 9 - Nessuna specializzazione: specializzarsi in un settore (fotogiornalismo, commerciale, matrimonio, natura) può aiutare ad emergere.
Errore n. 10 - Ascoltare i pessimisti: troverai sempre qualcuno che ti dirà che sei un pazzo.

Detto questo, non scoraggiatevi: "Sure, I’ve taken a vow of poverty, but I’ve never been happier"

0 commenti:

Posta un commento