24 novembre 2016

11/24/2016
2
Tra Black Friday e Cyber Monday in arrivo, oso condividere qualche idea per un regalo "non tecnologico", ma fatto di sana, cara vecchia carta.
Sì, non sto per propinarti nuove fotocamere, ottiche od accessori, ma libri di fotografia: costano molto meno e rendono molto di più.

Turchia, Istanbul 2001 | Alex Webb (Magnum)

Sono la mia passione anzi, la mia piccola mania: mi piace sedermi e sfogliarli, e mi piace vedere i miei figli che li sfilano dalla libreria per guardarseli.
Promettono bene :).
Queste sono le mie proposte per il Natale 2017, in ordine crescente di prezzo. E vedrai che puoi trovare cose interessanti anche senza spendere troppo.

Vera fotografia. Reportage immagini incontri, di Gianni Berengo Gardin. A dispetto del prezzo (inferiore ai 10 euro), è un libretto interessante.

Martin Parr (edizione inglese). Costa 10 euro e una manciata di centesimi, ed è un po' piccolo (e, di conseguenza, sono piccole le foto). Ma ha una buona selezione di fotografie e, grazie alle dimensioni, è stabilmente sul mio comodino. Così ogni tanto lo riprendo in mano e lo sfoglio. Tutto sommato un discreto compromesso
Nella stessa edizione ho acquistato Joel Meyerowitz.

David Bowie «heroes», di Masayoshi Sukita. Questo è, in assoluto, uno dei regali più facili da fare, essendo adatto sia a chi ama il ritratto fotografico (dei lavori di Masayoshi Sukita ho già parlato qui), sia a chi ama David Bowie. Nonostante il prezzo contenuto (circa 13 euro), secondo me già così è un bel regalo ma, se proprio ti servisse, lo puoi integrare un cd o un vinile di David Bowie.

Dalla mia terra alla terra, di Sebastiao Salgado. Qui testo e foto si fondono. Non l'ho ancora acquistato (è nella mia lista dei desideri), ma Salgado lo trovo sempre interessante, e lo segnalo sulla fiducia. Queste edizioni "contrasto", poi, sono realizzate veramente molto bene. Costa 16 euro e poco più.
Non per nulla ti segnalo anche A occhi aperti, con le interviste di Mario Calabresi ad alcuni tra i più importanti fotografi internazionali. E anche se il Calabresi nella veste di direttore di Repubblica non mi sta convincendo molto, questo libro lo metto tra i volumi insostituibili nella mia libreria. Veramente interessante. E il costo, sempre attorno ai 16 euro, è assolutamente abbordabile

W. Eugene Smith. E' il mio fotografo preferito, è il saggio fotografico per antonomasia, è l'autore che ha saputo fondere la narrazione fotografica con la perfezione stilistica. E questo libro raccoglie alcuni dei suoi reportage più belli. Costa poco meno di 50 euro.

Genere completamente diverso. Dal reportage perfetto e profondo passiamo alla street photography, con i colori intensi e le ombre chiuse di Alex Webb. The Suffering of Light: Thirty Years of Photographs è, in assoluto il più bel libro di fotografia da me mai acquistato (e ne possiedo, credo, più di un centinaio). Ti segnalo la versione inglese, perchè è l'unica ad un prezzo abbordabile (costa poco più di 50 euro); in più, puoi sfogliarlo tutto in anteprima sul sito Magnum.


Spero di averti dato qualche idea utile. E, se ne acquisti o regali qualcuno, fammi sapere anche la tua impressione.
Ciao
Giovanni B.

2 commenti:

  1. Molto molto interessante la tua classifica. Farò un pensierino per Salgado e Gardin!
    Un saluto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Davide. Mi fa piacere che abbia suscitato la tua curiosità. Cercherò di tenerla aggiornata!

      Buona giornata
      Giovanni

      Elimina