18 settembre 2008

9/18/2008
1
Questa è una fotografia di qualche anno fa (era l'agosto del 2003). Mi sono svegliato ed ho guardato fuori dalla finestra; era mattino presto, la strada ancora quasi vuota, se si esclude un passante tutto intabarrato, e mi sono fermato a guardare il gioco dei riflessi delle luci sull'asfalto bagnato e nelle pozzanghere.
Ovviamente, ho scattato.

Fotografia di Citta del Capo al mattino dopo una notte di pioggia

La macchina era una Canon EOS 50e a pellicola, l'ottica credo lo zoom Canon 28-105 usm II, la pellicola una comunissima e commercialissima Kodak a colori, di quelle che regalavano per ogni rullino sviluppato e stampato.

Dati di scatto... persi nei meandri della mia memoria (eh, gli EXIF non si sapeva neppure cosa fossero a quel tempo).

Ciao
Giovanni B.

1 commenti:

  1. bellissima! questa foto mi ha fatto pensare all'ultima mostra che ho visto, quella di Stephen Shore!Sarà perchè anche qui una strada "qualunque" è diventata così interessante...
    ma mi ha ricordato anche le micro machine con cui giocava mio fratello!!!:P
    Candeggina Delicata

    RispondiElimina