Premio Carmignac per il fotogiornalismo: 50k euro per realizzare il tuo reportage

Il tema della 13a edizione del Premio Carmignac per il fotogiornalismo (Prix Carmignac du photojournalisme) è il Ghana e le sfide ecologiche e sociali che questo Paese deve affrontare. Selezionato da una giuria internazionale, il vincitore riceverà una borsa di studio di 50.000 euro per realizzare un reportage sul campo con il sostegno della Fondation Carmignac che produrrà, al suo ritorno, una mostra itinerante e la pubblicazione di una monografia.


Il Programma delle Nazioni Unite per l'Ambiente (UNEP) ha identificato il Ghana come uno dei principali siti al mondo di rifiuti elettronici.
Nonostante i limiti imposti al trasporto di rifiuti pericolosi dal diritto internazionale - in particolare con la Convenzione di Basilea nel 1992, seguita dalla Convenzione di Bamako nel 1998 - ad oggi non stato attuato alcun cambiamento; attirata dai bassi costi, l'Europa occidentale è una delle regioni che oggi esporta il maggior numero di rifiuti illegali - circa 600.000 tonnellate all'anno - nonostante disponga di efficienti centri di riciclaggio. Le discariche a cielo aperto, come quella di Agbogbloshie dove risiedono quasi 80.000 persone, proliferano. 

Circa il 95% dei rifiuti elettronici in Ghana viene raccolto e riciclato senza alcuna regolamentazione lavorativa e sanitaria; il lavoro è spesso svolto da minori che cercano di recuperare materiali preziosi, come rame e oro. Queste persone sono esposte a centinaia e centinaia di sostanze nocive, tra cui piombo e mercurio, sostanze non biodegradabili che si accumulano nell'ecosistema e negli esseri viventi.
"Un bambino che consuma anche un solo uovo di gallina di Agbogbloshie assorbirà 220 volte il limite giornaliero di diossine clorurate (inquinanti ambientali)". (Organizzazione Mondiale della Sanità)
Il Premio Carmignac di fotogiornalismo (Prix Carmignac du photojournalisme) intende sostenere la produzione di un progetto fotografico giornalistico che documenti questa crisi ecologica, sociale e internazionale.

Il bando scade il 17 ottobre, ore 23:59 GMT; la giuria della 13a edizione si riunirà a Parigi nel novembre 2022. Tutte le informazioni sulle modalità per partecipare le trovi qui.

Il Premio Carmignac di fotogiornalismo

Nel 2009, mentre i media e il fotogiornalismo affrontavano una crisi senza precedenti, Edouard Carmignac ha creato il Premio Carmignac di Fotogiornalismo per sostenere i fotografi del settore. Ogni anno, il premio finanzia la produzione di un reportage fotografico investigativo sulle violazioni dei diritti umani e su questioni geo-strategiche nel mondo. La Fondation Carmignac mette a disposizione del vincitore le risorse finanziarie e le competenze necessarie per la realizzazione del suo progetto e produce una monografia e una mostra itinerante, con l'obiettivo di far luce sulle crisi e le sfide che il mondo contemporaneo si trova ad affrontare. 



Commenti