14 marzo 2018

3/14/2018
Genesi è l’ultimo, imponente lavoro di Sebastião Salgado: "È il mio omaggio al pianeta. È un suo ritratto" dice.
Un progetto iniziato nel 2003 e durato otto anni e, probabilmente, il progetto che gli ha salvato la vita (come Salgado stesso racconta nel film-documentario di Wim Wenders "Il sale della Terra").

Fotografia dal progetto genesi, di Sebastiao Salgado
Fotografia di Sebastião Salgado

La Reggia di Venaria di Torino ospita, dal 22 marzo al 16 settembre, le oltre 200 eccezionali immagini di Genesi; un itinerario fotografico in un bianco e nero di grande incanto che racconta la bellezza del nostro pianeta; uno sguardo straordinario ed emozionante che porta dalle foreste tropicali dell’Amazzonia, del Congo, dell’Indonesia e della Nuova Guinea ai ghiacciai dell’Antartide, dalla taiga dell’Alaska ai deserti dell’America e dell’Africa fino ad arrivare alle montagne dell’America, del Cile e della Siberia.

Uno sguardo appassionato, teso a sottolineare la necessità di salvaguardare il nostro pianeta, di cambiare il nostro stile di vita, di assumere nuovi comportamenti più rispettosi della natura e di quanto ci circonda, di conquistare una nuova armonia. Un viaggio alle origini del mondo per preservare il suo futuro.


Sebastião Salgado, Genesi
Dal 22 marzo al 16 settembre 2018
La Venaria Reale - Sale dei Paggi, Piazza della Repubblica 4, Venaria Reale (TO)
Info

0 commenti:

Posta un commento