21 maggio 2017

5/21/2017
Nelle scorse settimane ho avuto l'opportunità di testare il servizio di stampa online per le fotografie di Saal Digital e, nonostante il periodo denso di appuntamenti, ho voluto cogliere questa opportunità.
Mi piace, infatti, stampare le mie foto e appenderle alle pareti di casa (tenerle sull'hard disk ha poco senso) e in questa occasioni posso provare materiali di stampa diversi, alternativi alla carta fotografica.

Street photography per le strade dell'Aquila


Per la prova di stampa ho scelto la fotografia qui sopra. Il motivo principale è - ovviamente - che questa foto mi piace: ha dei bei contrasti e macchie di colore e luce, neri profondi e bianchi bruciati; In più, mi ricorda le vacanze dell'anno scorso in Abruzzo (in questo caso, eravamo a farci un giro per le strade dell'Aquila) e, elemento fondamentale c'è la mia famiglia; di spalle, ma c'è. Tutti validi motivi per stamparla ed appenderla in ufficio.
Quanto al supporto di stampa, questa volta ho voluto vedere come viene una fotografia stampata su alluminio spazzolato, per la precisione, alluminio Dibond spazzolato con finitura butlerfinish ("adatto specialmente, recita il sito, per immagini in bianco e nero" che io, ovviamente, uso per una foto a colori...).

Decisa la foto, vado sul sito di Saal Digital dove mi viene proposto di scaricare il loro software o, in alternativa, di usare il caricamento online. Opto per la seconda opzione, non mi piace imbrattare il mio pc con programmi che userei pochissime volte; stampassi assiduamente probabilmente avrebbe senso la seconda opzione.
E lì, ancora prima di iniziare, il piccolo dramma: sfoglio il catalogo dei "fotoquadri", i vari formati e materiali disponibili, e non trovo il formato 16:9.
C'è il 4:7, ma sono due rapporti vicini, non uguali. Questo, per uno che fotografa quasi esclusivamente nel formato 16:9, è un vero schiaffo in faccia.

Superato il disappunto iniziale, vedo che è possibile ordinare anche "formati su misura". Apro Photoshop, imposto la risoluzione dell'immagine a 300 dpi e ottengo un formato di 41x23cm (perchè le dimensioni, in fase di ordine, vanno indicate in cm; sarebbe più comodo poter inserire le dimensioni in pixel, e lasciare al sito il compito di tradurre in centimetri).

Quanto costa stampare una foto su alluminio?

Calcolo il costo: 33,90€. Se avessi accettato di ritagliare un po' la foto, per adattarla al formato standard 40x20, avrei risparmiato qualche euro (7 per l'esattezza), ma in generale NON taglio il fotogramma originale, quindi accetto di buon grado la maggiore spesa (anche perchè ho un codice promozionale da giocarmi!)

Le spese di spedizione incidono un bel po' (8€ circa), così come il sistema di fissaggio (7 euro per il sistema di fissaggio standard, più che adeguato); totale poco meno di 49 euro per stampare una fotografia a colori, d 41x23cm, su alluminio DIbond spazzolato con finitura butlerfinish.

Alle ore 23 e passa del 2 maggio completo il mio ordine, e una email abbastanza tempestiva mi conferma che è stato "preso in consegna". Ora non mi resta che aspettare.

In attesa di ricevere la stampa, mi dedico a fare un po' di confronti sui prezzi. Come riferimento prendo Whitewall, altro sito che propone, più o meno gli stessi, interessanti materiali e che avevo avuto l'opportunità di provare anni fa.

Questi sono i prezzi che ho calcolato, presi dai rispettivi siti, ed includono le eventuali promozioni in corso al 19 maggio. White Wall include già i supporti per il montaggio a parete, su Saal Digital ho scelto il "fissaggio standard". Entrambi non includono i costi di spedizione.

Alluminio Dibond spazzolato con finitura butlerfinish (Saal Digital vs Whitewall)
20x30 cm: 31,90 vs 30,95
30x40 cm: 39,90 vs 47,95
60x40 cm: 57,90 vs 79,95

Stampa diretta su alluminio Dibond (Saal Digital vs Whitewall)
20x30: 29,90 vs 29,95
30x40: 36,90 vs 38,90
60x40: 52,90 vs 64,90

Il prezzo sul formato 20x30 è sostanzialmente identico, ma sui formati maggiori non mi sarei aspettato tutta questa differenza. Se considero solo questo elemento è evidente che Saal Digital sembra assolutamente più conveniente.

Per curiosità, ho provato a dare un'occhiata anche alle carte fotografiche utilizzate:
Whitewall propone la Fuji Crystal DP II (con due diverse tecniche di stampa), la Kodak Pro Endura, la Kodak Metallic, la Fuji Flex High Gloss, una carta Ilford B/N e la cara, "vecchia" carta baritata; Saal Digital propone più o meno le stesse carte, cui aggiunge tre diverse carte Hahnemühle FineArt. Sto pensando che prossimamente potrei mandare in stampa la stessa foto su questi due siti, utilizzando lo stesso supporto di stampa, per fare un confronto sulla qualità di stampa.
Comunque, sulle carte c'è una bellissima possibilità di scelta.

Elemento importante: sia Saal Digital che Whitewall offrono i profili ICC di ogni supporto di stampa; Saal Digital, inoltre, offre la possibilità di acquistare - con una spesa modica - il campionario delle carte fotografiche utilizzate e delle superfici dei fotoquadri. Una opportunità interessante anche perchè stampare, ad esempio, su alluminio non è assolutamente come stampare su carta fotografica. E la differenza è rilevante, come vedremo.

Come viene una fotografia stampata su alluminio?

Torniamo all'alluminio, perchè giovedì 4 maggio, alle 15.07, ricevo una email che mi informa che la mia foto è stata stampata ed è stata consegnata allo spedizioniere. La consegna è prevista è per lunedì 8 maggio.
In questa prima fase ho ricevuto due sole email, quella di conferma della presa in carico dell'ordine e quella di conferma della stampa e spedizione: quelle che servono e quando servono.
Non bastasse, sul sito è possibile seguire tutte le fasi dell'ordine; dopo la consegna al corriere sono dirottato" sul sito di DHL, da dove posso seguire il viaggio del mio pacco.
Do un giudizio molto positivo al servizio di tracciatura dell'ordine e della spedizione: in questo caso, infatti, il valore della mia stampa è piuttosto contenuto, ma con queste stampe è abbastanza facile arrivare ad ordini di importo piuttosto consistente ed è rassicurante poter seguire passo passo le fasi dell'ordine.

Sono precisi: lunedì 8 maggio il pacco è sulla mia scrivania. L'imballaggio è più che adeguato, la possibilità che la stampa possa essere rovinata durante il trasporto è veramente remota.

E' il momento decisivo: tutto il resto (prezzo, gestione dell'ordine, puntualità dei tempi di consegna) non ha alcun senso se la stampa non mi soddisfa.

Fotografia stampata su alluminio spazzolato

Beh, quello che ho in mano mi soddisfa. L'effetto è molto particolare e, dove i bianchi sono bruciati, emerge direttamente la superficie, leggermente striata, dell'alluminio spazzolato.

Dettaglio di una fotografia stampata su alluminio

La qualità della stampa è buona, anche se ovviamente non è possibile confrontarla (a livello di nitidezza) con quella di una stampa su carta fotografica: sono del resto superfici diverse con effetti completamente diversi pensati per utilizzi diversi. E questo è il motivo, che avevo anticipato, per il quale trovo molto utile la possibilità di poter acquistare il campionario dei materiali.

Dettaglio della stampa di una fotografia su alluminio

In sintesi, la resa della stampa di una fotografia su alluminio è molto particolare, e interessante: l'immagine è luminosa, con un effetto quasi tridimensionale.

Soddisfatto?
Sì, molto.
E curioso di provare altri materiali. A partire dalla cara vecchia, classica carta fotografica.

Ciao
Giovanni B.

0 commenti:

Posta un commento