31 marzo 2017

Se ti stai appassionando alla fotografia ti sarai già imbattuto in una strana parola, bokeh.
Ma c'è poco di misterioso: il bokeh altro non è che un termine del gergo fotografico usato per indicare la qualità estetica della sfocatura in una foto. Una foto vale mille parole.

Lo sfuocato del Vivitar serie 1 28-105mm macro
Il bokeh del Vivitar serie 1 28-105mm macro

La qualità dello sfocato di una foto (bokeh, per l'appunto) dipende da diversi fattori, se vuoi approfondirlo leggi qui, ma la vera difficoltà non è tecnica, ma fonetica: del bokeh sappiamo chi l'ha introdotto, sappiamo cosa significa, sappiamo come ottenerlo ma non sappiamo come si pronuncia.

Non ci credi? Guarda questo video e te ne renderai conto immediatamente. Soparttutto, scoprirai qual è la pronuncia corretta del termine bokeh.


Curiosamente, pur derivando da una parola giapponese (boke, sfocatura), è stato introdotto nell'accezione corrente dallo statunitense Mike Johnston, curatore della rivista Photo Techniques. Ma questi sono argomenti da Settimana Enigmistica.

Buon fine settimana
Giovanni B.

0 commenti:

Posta un commento