10 febbraio 2017

Ho un debole, e si sa, per i festival di fotografia; se poi è una prima edizione, il primo passo di un lungo cammino, mi fa ancora più piacere parlarne.
Quindi, ti chiedo di segnarti il Riaperture Photofestival, che si terrà a Ferrara nel fine settimana del 17-19 marzo: "un weekend che trasformerà per la prima volta Ferrara in un collettivo laboratorio fotografico, grazie al ricco programma che comprende, oltre alle mostre, workshop, letture portfolio, visite guidate, reading, presentazioni e laboratori per bambini."

Barbara Baiocchi, Sempre si vince al festival di fotografia Riaperture a Ferrara
Barbara Baiocchi | Sempre si vince

Undici le mostre in programma: dal 17 al 19 marzo Barbara Baiocchi, Giovanni Cocco, Simone D'Angelo, Danilo Garcia Di Meo, il progetto Disco Emilia, Francesca Ióvene, Luis Leite, Massimo Mastrorillo, Sara Munari, Luana Rigolli e Giovanni Troilo affronteranno, con le loro opere, il tema dei “luoghi comuni”.

Le mostre di fotografia saranno ospitate in spazi abbandonati o chiusi da tempo al pubblico a Factory Grisù, ex caserma dei Vigili del Fuoco, a Palazzo Prosperi Sacrati, uno degli edifici storici più belli della Ferrara estense, situato al centro dell’Addizione Erculea e chiuso da anni, nell’Auditorium del Conservatorio di musica G. Frescobaldi, al momento chiuso per restauro e riaperto eccezionalmente per il festival. E ancora, l’ex Istituto Case Popolari di Acer, e due spazi commerciali al momento non in uso, situati nel centro storico di Ferrara, in via Garibaldi e via Borgo Leoni.



E' anche possibile sostenere attivamente la nascita del primo festival di fotografia di Ferrara partecipando al crowdfunding lanciato per contribuire a sostenere i costi dell'organizzazione: in cambio letture di portfolio, ma anche aperitivi e cene esclusive con i fotografi del festival.
Un’occasione unica e informale per parlare di fotografia con i professionisti del settore.

Ciao
Giovanni B.

0 commenti:

Posta un commento