26 maggio 2017

L'Olympus OM-D E-M1 Mark II, presentata a settembre 2016, rappresenta lo stato dell'arte della tecnologia fotografica, con numerose funzioni esclusive (qui trovi l'elenco di tutte le sue caratteristiche tecniche). La domanda è: vale i 2.000€ richiesti per il solo corpo?
Lo scopriamo leggendo le recensioni di chi l'ha provata.

Olympus Om-D E-M1 Mk II con il 12-40mm PRO

Gallerie fotografiche:

promirrorless    NEW
«La Fuji X-T2 nei vari test (di efficacia dell'autofocus continuo, ndr) ha avuto una media come percentuali di scatto perfettamente a fuoco pari al 92%, mentre l'Olympus OM-D E-M1 Mark II si ferma all'88%. Entrambe quindi le camere offrono performance indubbiamente elevate. Usando le fotocamere abbiamo avuto la sensazione che l'Olympus fosse più reattiva mentre la Fuji più precisa. Ma questo, come sottolineato dipende anche dalle impostazioni utilizzate (e dalla mano del fotografo).
Sicuramente preferiamo il mirino e il menù della Fuji rispetto a quello dell'Olympus, quest'ultima però ha una stabilizzazione così efficace da semplificare non poco l'inseguimento dei soggetti in movimento.»


Amateur Photographer    NEW
«E' indiscutibile, la E-M1 Mark II è la migliore macchina fotografica mai realizzata da Olympus; tuttavia, si ha l'impressione che sia la migliore fotocamera che fosse possibile realizzare con la tecnologia attuale. Costruita in modo impeccabile, con una disposizione dei comandi che la rendono un piacere da usare, ha uno scatto a raffica e un autofocus straordinari, e una stabilizzazione così straordinaria che a volte sembra più magia che tecnologia.
Il che la rende un'ottima scelta anche per le riprese video a mano libera, con un superbo output Cinema 4k. Come al solito, la mia critica principale va all'incomprensibile menù realizzato da Olympus ma, grazie al Cielo, non avrai bisongo di utilizzarlo più di tanto. Il problema che deve affrontare Olympus, comunque, è se tutto questo è suffciente per convincere un fotografo a sborsare i 1.850£ richiesti per il solo corpo. Perchè la E-M1 II ha dei punti di forza rilevanti, ma bisogna capire se sono sufficienti a persuadere i potenziali acquirenti ad accettare il sensore Quattro Terzi, con i suoi inevitabili compromessi in termini di qualità d'immagine.
E' evidente che, confrontanto ISO per ISO, non può reggere il confronto con la concorrenza APS-C, e questo potrebbe scoraggiare alcuni acquirenti. Dopo tutto, quando fotografi delle azioni veloci, non è infrequente alzare gli per avere tempi di scatto più veloci.
Comunque, è importante sottolineare che la E-M1 II è perfettamente in grado di produrre file che possono essere stampati benissimo in fomrato A3, anche a 3200iso. E, se ci sono molti che sono più che soddisfatti dei risultati dei sensorei da 1", questo potrebbe essere ben più che sufficiente. D'altronde, alcuni dei punti di forza della E-M1 II, e in particolare il suo sistema di stabilizzazione, sono una diretta conseguenza (positiva) del suo sensore più piccolo.»




Shutterbug
«Dopo aver provato l'Olympus OM-D E-M1 Mark II, penso di disfarmi del mio corredo Nikon?
Non è ancora il momento, ma per tutte quelle spedizioni dove il peso può rappresentare un problema e dove non ho in programma di fotografare molti soggetti in movimento veloce, la nuova Olympus è una fantastica fotocamera e, per molti fotografi, può effettivamente sostituire la reflex.
Certo, bisogna accettare un piccolo compromesso in termini di qualità d'immagine, ma se dovessi fare un giro turistico in un Paese straniero, o dovessi portarmi tutto il corredo fotografico sulle spalle per una lunga escursione tra le montagne, non ci penserei due volete a lasciare a casa il pesante corredo Nikon e ad usare esclusivamente la fantastica Olympus E-M1 Mark II.»




Janne Amunet su newsShooter
«Nelle ultime tre settimane ho avuto il privilegio di provare un modello di pre-produzione della OM-D E-M1 Mark II, prodotta dalla Olympus - un'azienda che non ha nessuna vera esperienza nel settore del video. Fino ad ora erano l'ultima ruota del carro nel settore video. Ma tutto questo è cambiato. Questa macchina fotografica mi ha regalato moltissimi momenti di gioia e stupore. Olympus è passata dal produrre fotocamere compatte per il mercato di massa al fornirmi uno dei più eccitanti strumenti video degli ultimi anni.
E qual è l'elemento forte? In una parola: la stabilizzazione.
Ti starai domandando: Che? Da tempo oramai abbiamo ottiche stabilizzate e altri produttori hanno adottato la stabilizzazione del sensore. Bene - sei fuori strada. ...
Olympus ha sviluppato una funzione chiamata Sync-IS, che fa lavorare congiuntamente la stabilizzazione dell'ottica con quella del sensore. Altri produttori hanno provato questa strada, ma quello che ha fatto Olympus è fuori dal comune. ... La stabilizzazione di questa fotocamera è magica - diversa da tutto quello che avevo già provato.»



Imaging Resource
«In un corpo leggermente più grande del modello precedente, ma comunque compatto, l'Olympus E-M1 Mark II mette a disposizione una notevole quantità di caratteristiche e funzioni che non solo sistemano alcune delle carenze della prima E-M1 ma vanno ben oltre, aggiungendo più versatilità, velocità, maggiore risoluzione e video 4k. Complessivamente, è una macchina fotografica che sembra veramente pronta a soddisfare le richieste di fotografi, professionisti ed appassionati, diversi, inclusi i fotografi di viaggio e di avventura, i video-operatori, chi lavora con il multimediale, fotografi sportivi e naturalistici.»





Seldom Scene Photography
«Eccoci alla conclusione: per quello che riguarda la gestione del rumore nelle lunghe esposizioni, la E-M5 II è meglio della E-M1, e la E-M1 Mk II è la migliore di tutti. Le prestazioni della E-M1 II sono talmente buone che praticamente non ha bisogno della "riduzione rumore", e questo in un'esposizione da 60 secondi.
Finalmente una prestazione degna di una ammiraglia Olympus.»




ePhotozine
«Senza alcun dubbio la OM-D e-M1 Mark II offre un'impressionante serie di funzioni, tra le quali un eccellente qualità d'immagine, l'esclusiva modalità di scatto a 50mp, la funzione video Cine 4k, l'eccellente stabilizzazione d'immagine su 5 assi, fino a 60fps nello scatto a raffica, il doppio slot per le schede SD, il corpo tropicalizzato, l'ampia gamma di ottiche Micro Quattro Terzi, un mirino elettronico ad alta risoluzione, un monitor basculante, una migliorata durata della batteria, ed altro.
Tuttavia, solo tu puoi valutare se vale la pena spendere così tanto per una fotocamera. Se la tua risposta è sì, il nostro parere è che saranno soldi ben spesi.
Per chi ha bisogno di velocità, l'Olympus è una scelta eccellente, che fornisce un'eccellente qualità d'immagine, con notevoli file jpeg prodotti direttamente in camera. Lavorando il file raw puoi tirare fuori qualcosa in più, ma sostanzialmente non hai bisogno di farlo con questa fotocamera, e questo diventa tremendamente comodo quando hai centinaia o miglia di immagini da lavorare.»




The Verge
«A meno che tu non sia un fan sfegatato delle Olympus, o che tu non abbia soldi a palate, devi guardare la E-M1 come guarderesti un prototipo di automobile. Un bel oggetto che sfoggia la tecnologia più evoluta, e che indica l'evoluzione futura dei prodotti dell'azienda. Se non ti puoi permettere la E-M1 Mark II, puoi stare certo che ritroverai molte delle sue funzioni nei futuri modelli di fascia media o bassa.
E tuttavia, la E-M1 Mark II è una ventata di aria fresca in un mercato che premia più la ripetizione che l'innovazione. Questa fotocamera è una delle poche che mostra i cambiamenti che vedremo in futuro, e che influenzeranno la fotografia. Per il momento, è difficile immaginare veramente dove questi cambiamenti ci porteranno. Ma una cosa è certa: la corsa sarà sempre più veloce.»





dpreview
«Olympus non stava scherzando quando affermava che la E-M1 era "sovrasviluppata". E' tremendamente veloce, sia con il fuoco bloccato a 60fps, sia quando traccia il soggetto a 18fps. Il sistema AF è uno dei migliori tra le fococamere mirrorless e la qualità video DCI 4K è superba. Come per il modello precedente, la cura realizzativa è impeccabile.
La qualità dei video FullHD, dei file jpeg, la posizione delle porte I/O e il buffer sono migliorabili. Per essere una fotocamera con un sensore piccolo è, inoltre, molto costosa, e alcuni dei migliori concorrenti costano qualche centinaio di euro in meno.»


engadget
«... la E-M1 Mark II è senza dubbio la migliore mirrorless prodotta da Olympus fino ad oggi. Ma c'è un ma: penso che il più grave difetto, se così si può definire, della E-M1 Mark II sia il prezzo di 2000$. Molto più di altri modelli della concorrenza, come la Sony A6500, che costa 500$ in meno e offre, probabilmente, una gamma di ottiche migliore. ...
Non dico che la E-M1 Mark II non li valga, ma ho la sensazione che un bel po' di persone faranno fatica a digerire questo prezzo. Soprattutto se potranno ottenere gli stessi risultati con altri modelli. E tuttavia, se te lo puoi permettere e stai cercando una nuova fotocamera, puoi scegliere la E-M1 Mark II senza pensarci troppo.»




the Phoblographer
«L'Olympus OM-D E-M1 Mark II è, sotto molti aspetti, una fotocamera fantastica. Ma è costosa. Ho riflettuto sulla questione del prezzo. Puoi scegliere altre fotocamere, con una migliore qualità d'immagine, ma non avrai mai tutte le caratteristiche pazzesche della Olympus. Non puoi mettere una Nikon D500 sotto un rubinetto, e neppure una Sony A7 II, A6500 o la fuji X-T2 o X-Pro2. Nessuna di queste di permette di scattare a mano libera per 15 secondi per ottenere una buona esposizione. E nessuna di queste ti permette di scattare alla velocità della E-M1 Mark II. E' vero, dovrai lavorare un po' di più il file per ottenere l'effetto desiderato. Ma nel lungo periodo, questa fotocamera fantastica ti darà grandi soddisfazioni.»


Ciao
Giovanni B.
Next
This is the most recent post.
Post più vecchio

0 commenti:

Posta un commento