11 ottobre 2016

10/11/2016
E' iniziato lo scorso fine settimana, ma c'è tempo fino al 30 ottobre per fare un salto al Festival della Fotografia Etica di Lodi, uno dei più ricchi e interessanti festival di fotografia italiani.

Banner del Festival della Fotografia Etica di Lodi

Il programma espositivo, articolato in cinque distinti percorsi tematici, è dettato dal sottotitolo dell’edizione 2016, "quando la fotografia parla alle coscienze":
  • Spazio tematico: Le vite degli altri - La cornice dell'ex chiesa di San Cristoforo ospita quattro progetti che si concentrano sulla quotidianità e sulle tradizioni di quelle popolazioni che vivono ai confini, geografici e culturali, estremi del mondo: Mitakuye Oyasin di Aaron Huey, Suburbia di Arnau Bach, Days of Night, Nights of Day di Elena Chernyshova e The Ku Klux Klan di Peter Van Agtmael. Sponsor di questa sezione è Fujifilm Italia.
  • Spazio approfondimento: Il male del secolo, con la toccante storia narrata dalla mostra A Life in Death di Nancy Borowick.
  • Lo Spazio ONG, che accoglie tre mostre che proporranno altrettanti lavori commissionati rispettivamente da Unicef Libano, Survival International Italia e Greenpeace Germania ai fotoreporter Laura Aggio Caldon (The Factory Boy), Claudia Andujar (Custodi della Foresta) e Dmitrij Leltschuk (To The Last Drop).
  • La sezione uno sguardo sul mondo, con le mostre Revogo di André Liohn, Political Theatre di Mark Peterson, Where the children sleep di Magnus Wennman e The Heavens, annual report di Paolo Woods e Gabriele Galimberti (per inciso, l'ho visto a Cortona ed è un lavoro fantastico!);
  • Lo spazio World.Report Award - In via del tutto eccezionale, quest’anno fanno parte di quest’ultimo Spazio non solo i quattro lavori selezionati nell’ambito del World. Report Award | Documenting Humanity 2016, ma anche i due lavori premiati nell’ambito dell’ultima edizione del Premio Voglino, istituito dal Frame Foto Festival di Salsomaggiore, ovvero Pobeda di Karim El Maktafi e Ainu Nenoan Ainu di Laura Liverani.
Durante i quattro week end del Festival (8-9 ottobre, 15-16 ottobre, 22-23 ottobre, 29-30 ottobre) inoltre, nel Chiostro del Broletto in centro città, Fujifilm sarà presente con un suo spazio espositivo, per fornire informazioni sulle fotocamere ed ottiche del Sistema X e dare a tutti l'opportunità di provare i prodotti in gamma.

A chi riesce a partecipare, la solita richiesta: foto e impressioni da condividere!
Ciao, e grazie
Giovanni B.

0 commenti:

Posta un commento