23 settembre 2016

9/23/2016
Secondo quanto riportato dal sito Recode, Yahoo potrebbe confermare a breve il furto dei dati di diverse centinaia di milioni di utenti. Update: la notizia viene confermata dal sito International Business Time. Secondo quanto riportato, Yahoo ha confermato ieri il furto dei dati di 500 milioni di utenti, avvenuto nel 2014. Sono potenzialmente compromessi gli account dei servizi Yahoo Mail, Flickr e Tumblr.

Logo di Flickr

La vicenda risale ad agosto, quando un black hat, o un cybercriminale che dir si voglia, affermò di avere i dati (nome, email, data di nascita e "password facilmente crackabili") di oltre 200 milioni di utenti di Yahoo; la notizia venne però, allora, smentita da Yahoo.

Nel dubbio, Cambiare password non fa, comunque, male, ed è un'operazione che, per quanto noiosa, andrebbe fatta periodicamente, indipendentemente dai più o meno ricorrenti furti di dati.
Io l'ho fatto.
Giovanni B.

0 commenti:

Posta un commento