19 settembre 2016

Panasonic ha presentato oggi la Lumix DMC-G80, una mirrorless di fascia media che sostituisce la Panasonic G7.

Fotografia della Panasonic G80 con lo zoom G Vario 12-60mm
La Panasonic Lumix DMC-G80

Diverse, e rilevanti, le novità del nuovo modello rispetto al precedente: la G80 ha il corpo tropicalizzato (resistente, cioè, a polvere e a spruzzi), un mirino elettronico più grande, l'ingresso per la scheda di memoria sul lato (e non sul fondo), un più evoluto sistema di stabilizzazione dell'immagine sui 5 assi, la funzione di "focus-stacking" integrata e l'assenza del filtro anti-aliasing, come già visto sulla GX80.

Il dorso della Panasonic G8 con i pulsanti personalizzabili

L'otturatore, che sulle GX7-8 aveva presentato, in alcuni modelli, problemi di microvibrazioni, è stato ridisegnato; oltre all'otturatore meccanico c'è anche l'otturatore elettronico, che permette di lavorare in assoluto silenzio con tempi fino a 1/16000s.
Il sensore, invece, rimane quello da 16mp del modello precedente (ma, come detto, senza filtro anti aliasing); come la G7, anche la G80 può registrare video in 4k, ha il monitor tattile e basculante, due ghiere di controllo, un sacco di pulsanti personalizzabili, il WiFi (senza NFC, ma è possibile stabilire la connessione tramite QR code), e l'AF sfrutta il brevetto Panasonic Depth from Defocus.

Rispetto al modello precedente, seguendo un trend evidentemente attuale (ma personalmente non molto condiviso) sono aumentate le dimensioni, anche se in misura marginale, 89x74,3x128,4 mm contro gli 86,3x77,4x124,9 mm, e il peso, 505 grammi rispetto ai 410 grammi, scheda e batteria incluse. Molto probabilmente, lo scotto che si deve pagare in cambio della tropicalizzazione del corpo macchina.


La Panasonic Lumix DMC-G80 sarà in vendita a partire dal mese di ottobre, al prezzo suggerito al pubblico di 899€ (corpo macchina), 999€ (in kit con ottica LumixG 16-60mm) e 1.299€ (in kit con ottica 14-140mm).

Di seguito le principali caratteristiche tecniche, i commenti dei alcuni "Panasonic Lumix Ambassador" e il comunicato stampa.

Principali caratteristiche tecniche della Panasonic G80

Sensore MOS Digital Live 4/3 da 16mp senza filtro anti-aliasing
Corpo resistente all'acqua e alla polvere
Sistema Dual I.S. 2 a 5 assi (anche per i video 4k)
Mirino Live View Finder con rapporto di ingrandimento 0,74x (equivalente) e 2.360k pixel
Monitor orientabile LCD TFT da 3" e 1.040 punti
Sistema di misurazione dell'esposizione su 1.728 zone
Misurazione spot, ponderata al centro,  multipla
Sensibilità da 200iso (100 in modalità estesa) a 25.600iso
Tempi di otturazione da 60s a 1/4000s (con otturatore meccanico), 1/16000 con otturatore elettronico
Esposizione a forcella su 3, 5 o 7 scatti, max +/- 3EV
Flash TTL integrato, GN9 (a 200iso)
Tempo di sincronizzazione massimo 1/160s
Modalità 4k Photo
Video 4K (3840 per 2160) a 30p
Video FullHD a 50p
Formato video: AVCHD, MP4
AF a rilevazione di contrasto, con tecnologia DFD
Funzione Focus Peaking
Funzione Post Focus
Modalità Focus Stacking
Scatto in sequenza fino a 9fps con AFS, 6 con AFC
Funzione time lapse
Dimensioni: 128,4x89x74,3 mm (sporgenze escluse)
Peso di 505 grammi, con scheda SD e batteria; 453 grammi il solo corpo macchina
Ottiche in kit: Lumix G VARIO 14-140 mm F3.5-5.6 ASPH. POWER O.I.S. - LUMIX G VARIO 12-60 mm F3.5-5.6 ASPH. POWER O.I.S.



Il parere dei Panasonic Lumix Ambassador sulla Panasonic G80

Jacob James: «Ho cambiato la mia idea iniziale, e penso che la G80 sia la fotocamera più versatile sviluppata da Panasonic fino ad oggi. E' veloce, reattiva e versatile per la fotografia. Ed è altrettanto buona per i video. A men che tu non abbia bisogno dell'uscita video a 10bit, dei 96fps o del timecode della GH4, la G80 è un'ottima scelta. E' più economica, leggera e la registrazione interna, con la modalità di stabilizzazione "Dual I.S.", è un passo avanti rispetto alla GH4.
Tra tutte le Panasonic che possiedo - la GX7, la GX8 e la GH4 - la G80 è quella che prenderei se, per un viaggio, dovessi scegliere una sola macchina fotografica sia per fare foto che per fare video. Ha ottime prestazioni, e dà un senso al termine "fotocamera ibrida". Mi ci troverei bene sia a girare un film o un documentaria, sia a fare un reportage fotografico. E ci sono poche macchine fotografiche per le quali posso dire altrettanto. Soprattutto in questa fascia di prezzo. »


Considerazioni personali sulla Panasonic G80, non necessariamente condivisibili

La mia opinione non è obiettiva: dalla G5 in poi vado predicando che la serie Panasonic G è una delle migliori scelte per chi vuole la massima versatilità tra foto e video, senza rinunciare alla qualità.
Inevitabile che, sulla carta, il mio giudizio della G80 non possa che essere più che positivo: se la G7 era notevole, la G80 ha molte novità sostanziali, che la posizionano su di un gradino un po' più alto. Naturalmente, spero che alla prova dei fatti confermi le mie aspettative.

Comunicato stampa - Panasonic presenta LUMIX G80

Tecnologie 4K, doppia stabilizzazione d'immagine a 5 assi e design resistente alla polvere e all'acqua: nasce la fotocamera ideale per l'outdoor di alto livello

Berlino, Germania, 19 settembre 2016 – Design robusto e performance di alta qualità: svelata oggi la nuova LUMIX G80, neo arrivata nella serie di fotocamere DSLM di Panasonic. Il corpo macchina compatto e resistente racchiude numerose caratteristiche innovative e pratiche funzionalità, rendendo LUMIX G80 un prodotto destinato a eccellere.

Scatti di meravigliosa chiarezza
La nuova LUMIX G80 può vantare la presenza del sistema Dual I.S. 2 a 5 assi (Il sistema Dual I.S. 2 a 5 assi funziona unicamente con obiettivi compatibili. È inoltre necessario l'aggiornamento del firmware dell'obiettivo), per una stabilizzazione d'immagine senza rivali. Grazie alla nuovissima tecnologia basata su un sensore giroscopico, i sistemi O.I.S. (Optical Image Stabilizer, stabilizzatore ottico d'immagine, a due assi) e B.I.S. (Body Image Stabilizer, stabilizzatore d'immagine integrato nel corpo macchina, a 5 assi) sono in grado di combinare alla perfezione le proprie funzionalità, offrendo una precisione eccezionale. Le fotografie e i filmati sfoggiano una chiarezza d'immagine di elevata qualità, grazie al sistema migliorato che consente di eliminare l'effetto mosso dovuto al tremolio della mano o agli spostamenti su superfici esterne irregolari.
Inoltre, il modello LUMIX G80 è in grado di analizzare le condizioni di scatto, tra cui la lunghezza focale, e il sistema Dual I.S. può così avvalersi di una velocità di otturazione più lenta (fino a 5 stop). Il sistema funziona indifferentemente con grandangolo e con tele, in condizioni di scarsa luminosità e durante scatti a mano libera, regalando in tutti i casi immagini e filmati perfettamente nitidi.
Il modello LUMIX G80 introduce nel meccanismo dell'otturatore un sistema di azionamento elettromagnetico, permettendo così un'ulteriore e significativa riduzione delle vibrazioni causate dal movimento del diaframma, oltre a una minore rumorosità del dispositivo. Grazie anche alla solida struttura in magnesio del telaio anteriore, le vibrazioni causate dall'otturatore vengono ridotte del 90% circa rispetto ai modelli G7 e G70, immediati predecessori della G80.



Pronta a scattare con la più elevata qualità
La combinazione di sensore Digital Live MOS da 16 megapixel e innovativo processore Venus Engine permette agli utenti di scattare immagini accese e realistiche, di alta qualità: eccellente risoluzione, contrasto elevato, resa cromatica sbalorditiva e alta sensibilità ISO (sensibilità massima: 25600).
Il funzionamento della fotocamera non richiede la presenza del Low Pass Filter e l'assenza del filtro nel sensore consente il miglioramento della risoluzione limite di circa il 10% (Dati di Panasonic, confronto con modelli G7/G70). Il processore Venus Engine, inoltre, esalta i colori delle immagini (come ad esempio i colori di un cielo terso) grazie alla precisa regolazione separata di tono, saturazione e luminosità. Uno dei vantaggi di questa straordinaria capacità di messa a punto degli scatti è la possibilità di impostare un profilo con specifiche regolazioni di contrasto, nitidezza, saturazione e riduzione del disturbo, per adattare le impostazioni della fotocamera alla specifica situazione e allo stile personale del fotografo.
Ma non è solo la qualità degli scatti a rendere celebri le fotocamere LUMIX serie G di Panasonic. Le superbe caratteristiche dei video 4K non hanno nulla da invidiare alle immagini fotografiche! La LUMIX G80 permette infatti la creazione di video straordinariamente fluidi e all’elevata risoluzione 4K QFHD di 3840 x 2160, a 25p (50Hz) o 24p e in formato MP4, oltre ai video Full HD 1920 x 1080 a 50p (50 Hz) in formato AVCHD Progressive o MP4 (MPEG-4 / H.264), con la praticità della funzione Full-time AF.



Cogli l'attimo per immortalare il momento perfetto
L’eccezionale funzione 4K Photo sfrutta la capacità di registrazione video 4K per consentire di acquisire un’immagine da 8 megapixel dal video girato, con la massima precisione. Cogliere l'attimo diventerà un vero gioco da ragazzi!
Disponibile in 3 esclusive modalità - 4K Burst Shooting, 4K Burst (Start/Stop) e 4K Pre-burst - la funzione 4K Photo integrata nella LUMIX G80 permette di catturare l'immagine perfetta, estraendo il fotogramma desiderato dal video 4K.
Inoltre, il sistema AF a contrasto del modello G80 permette una messa a fuoco ancor più rapida e precisa grazie allo scambio di segnale digitale alla velocità massima di 240 fps. La rapidità della messa a fuoco AF a contrasto è poi ulteriormente migliorata dalla tecnologia Depth From Defocus (DFD. Il sistema AF a contrasto con tecnologia DFD funziona solamente con obiettivi con standard Micro Quattro Terzi Panasonic). La funzione Post Focus integrata nel modello permette di selezionare il punto di messa a fuoco anche dopo aver scattato la foto. La caratteristica è particolarmente utile nelle situazioni che richiedono una precisa messa a fuoco (come negli scatti macro) oppure nel caso in cui la messa a fuoco dell'immagine finale non sia quella ricercata al momento dello scatto. La fotocamera vanta inoltre la funzione Focus Stacking, in grado di facilitare gli scatti macro, dove la messa a fuoco è più difficoltosa. La funzione consente di ottenere più immagini dello stesso frame, con diversi valori di apertura del diaframma; queste vengono poi combinate in un'unica immagine e l'utente può selezionare a questo punto l'area da mettere a fuoco.
Inoltre, la funzione Low Light AF permette di mettere a fuoco con maggior precisione il soggetto desiderato, anche in condizioni di scarsissima luminosità (-4EV) e a ogni ora del giorno e della notte (utile ad esempio nel caso di fotografia naturalistica, con scatti caturati all'alba o al tramonto). La funzione Starlight AF, invece, consente agli astronomi in erba di immortalare singole stelle e costellazioni.



Struttura resistente e versatile
Il design robusto della fotocamera G80, dotata di telaio anteriore costruito in magnesio completamente pressofuso, è in grado di resistere a qualsiasi sollecitazione sul campo. Grazie alle accurate guarnizioni su ogni giunto, selettore e pulsante, la fotocamera vanta anche una struttura resistente alla polvere e all'acqua.
LUMIX G80 è dotata di impugnatura ergonomica, per una presa stabile anche con una sola mano. Il sistema di controllo Dual Dial, con selettori su fronte e retro, consente un'impostazione diretta della macchina; ad esempio, è possibile utilizzare un selettore anteriore per regolare il bilanciamento del bianco e un selettore posteriore per impostare l'ISO, avvalendosi del display sul retro per selezionare la velocità dell'otturatore o per monitorare il rumore dell'immagine (ideale quando si ha a che fare con complesse condizioni di luce).
Questo modello è caratterizzato da un ampio mirino LVF (Live View Finder) OLED (diodo organico a emissione di luce) da 2.360.000 pixel, con un eccezionale rapporto di ingrandimento di circa 1,48x / 0,74x (equivalente di una fotocamera da 35 mm) e campo visivo del 100%. La velocità di risposta è rapidissima, con un ritardo inferiore a 0,01 secondi, mentre la visibilità è straordinaria grazie all'elevato contrasto pari a 10.000:1. Inoltre, la distanza di accomodamento dell'occhio di circa 20 mm offre comfort e ottima visibilità anche a chi indossa occhiali.
Il mirino LVF è dotato della nuovissima funzione Power Save Mode: qualora il sensore rilevi che l'occhio si è distolto dal mirino LVF, la fotocamera entra automaticamente in stand-by dopo una quantità di tempo che è possibile preimpostare (3, 5 o 10 secondi); premendo a metà il pulsante dell'otturatore, la fotocamera ritorna in modalità di ripresa. Questo aiuta ad aumentare di quasi tre volte la quantità di scatti che è possibile ottenere con una ricarica di batteria, da 320 a 800-900.
Il monitor posteriore Free-Angle da 3 pollici (7,62 cm) e 1.040.000 pixel, dotato di controllo touch, è intuitivo e semplice da utilizzare e può essere inclinato di 270 gradi in verticale, per rendere gli scatti da angolazione bassa e le composizioni verticali ancor più agevoli.


Altre caratteristiche
• Nuova impugnatura Battery Grip - DMW-BGG1 - La fotocamera LUMIX G80 è compatibile con l'impugnatura opzionale Battery Grip DMW-BGG1. Questo accessorio permette di utilizzare due batterie (una alloggiata nella fotocamera e l'altra nell'impugnatura), raddoppiando l'autonomia del dispositivo e permettendo quindi un uso prolungato nel tempo. Inoltre, l'accessorio rende più comoda l'impugnatura, anche durante l'utilizzo in posizione verticale. Progettata in esclusiva per la LUMIX G80, l'impugnatura Battery Grip DMW-BGG1 si abbina perfettamente alla fotocamera e può vantare un design robusto e resistente alla polvere e all'acqua, proprio come la sua controparte.
• Funzione 4K Live Cropping
• Output immagine in tempo reale tramite HDMI durante la ripresa video
• Jack per microfono da 3,5 mm
• Nuovissime funzioni Focus Bracket e Aperture Bracket
• Curve di gamma preimpostate per registrazioni video in modalità Creative Video
• Connettività wireless immediata tramite smartphone dotato di Wi-Fi
• Funzione Power Save con ripresa LVF
• Creative Control in modalità P/A/S/M
• Sviluppo file RAW in Camera
• Modalità silenziosa
• Esposizione multipla
• Time Lapse Shot / Stop Motion Animation

Questo è tutto.
Ciao
Giovanni B.

0 commenti:

Posta un commento