29 marzo 2016

La modalità di simulazione pellicola denominata Classic Chrome sembra essere una delle più ambite da chi usa le Fuji X; purtroppo, però, non è mai stata resa disponibile per nessuna delle fotocamere della "prima generazione", le Fuji X100, X-Pro1, X-E1, X-A1, X-M1, e X100s.

Dato che io ho una Fuji X-E1, e che la simulazione Classic Chrome mi piace tantissimo, mi sono messo alla ricerca; grazie anche alle segnalazioni lasciate nei commenti (grazie Walker!) ho trovato tre diversi metodi per riprodurre l'aspetto del Classic Chrome sulla Fuji X-E1, X-A1, X-M1, X100, X100s o X-Pro1.


La prima opzione viene da photo.net, e propone di simulare la modalità Classic Chrome impostando adeguatamente alcuni parametri della della fotocamera:
simulazione pellicola: Astia
colore: -2
tono luci: +1
tono ombre: +1
Questa opzione si può applicare a tutte le Fuji, indipendentemente dal modello.

La seconda opzione si basa si di un apposito "profilo fotocamera" per Lightroom, che puoi scaricare dal sito rangefinderforum; ce ne sono tre diversi, uno per la X-E1, uno per la X100 e uno per la X-Pro1. Io ho scaricato quello per la X-E1, ovviamente. (Aggiornamento: c'è anche la versione 5.1 dei medesmi profili).

La terza opzione è un preset per lightroom; si applica alla Fuji X100 e Fuji X100s e, pertanto, non ho potuto provarlo.

Ho messo alla prova le prime due opzioni, facendomi prestare (grazie Gioffre!) una Fuji X-T1, co relativa ottica, da affiancare alla mia X-E1:
  • l'ottica, per entrambe, è il 35mm;
  • il bilanciamento del bianco l'ho lasciato in automatico, così come l'esposizione (a priorità dei diaframmi). Quest'ultimo, forse, è stato un errore, perchè la X-T1 e la X-E1 misurano l'esposizione in modo leggermente diverso (come ho imparato oggi!);
  • la sensibilità è fissa (200 iso o 400iso a seconda delle condizioni) e uguale sulle due fotocamere;
  • modalità simulazione pellicola su Classic Chrome per la X-T1 (ovviamente), mentre per la X-E1 ho scattato in raw e jpeg (simulazione pellicola Astia con colore: -2, luci: +1; ombre: +1);
  • ai file in raw ho applicato il "profilo fotocamera" sopraccitato con Lightroom CC;
  • tutti i file sono stati convertiti nello spazio colore sRGB e ridimensionati a 1080px (con LR o PS).

Ed ecco i risultati. Nell'ordine:
  • il Classic Chrome originale della Fuji X-T1;
  • il risultato ottenuto partendo dalla pellicola Astia (c.d. prima opzione);
  • il risultato ottenuto applicando il "profilo fotocamera" in Lightroom (c.d. seconda opzione). 

Sono tante foto (cliccandoci sopra le puoi ingrandire), e alla fine trovi un paio di mie considerazioni.


Classic Chrome con la Fuji X-E1

Classic Chrome con la Fuji X-E1



Classic Chrome con la Fuji X-E1

Classic Chrome con la Fuji X-E1



Classic Chrome con la Fuji X-E1

Classic Chrome con la Fuji X-E1



Classic Chrome con la Fuji X-E1

Classic Chrome con la Fuji X-E1



Classic Chrome con la Fuji X-E1

Classic Chrome con la Fuji X-E1



Classic Chrome con la Fuji X-E1

Classic Chrome con la Fuji X-E1



Classic Chrome con la Fuji X-E1

Classic Chrome con la Fuji X-E1



Classic Chrome con la Fuji X-E1

Classic Chrome con la Fuji X-E1



Classic Chrome con la Fuji X-E1

Classic Chrome con la Fuji X-E1



Classic Chrome con la Fuji X-E1

Classic Chrome con la Fuji X-E1



Classic Chrome con la Fuji X-E1

Classic Chrome con la Fuji X-E1



Classic Chrome con la Fuji X-E1

Classic Chrome con la Fuji X-E1



Classic Chrome con la Fuji X-E1

Classic Chrome con la Fuji X-E1



Classic Chrome con la Fuji X-E1

Classic Chrome con la Fuji X-E1



Classic Chrome con la Fuji X-E1

Classic Chrome con la Fuji X-E1


Ed ecco le mie conclusioni:
  1. nessuna delle due soluzioni testate riproduce "fedelmente" la simulazione pellicola Classic Chrome;
  2. tra le due opzioni, la seconda, quella che prevede l'utilizzo di un apposito profilo in Lightroom, mi sembra quella che dà i risultati più vicini all'originale;
  3. non c'entra nulla, ma anche la modalità simulazione pellicola Astia ha un suo perchè. Ho deciso che devo approfondirla un po', perchè mi pare molto ma molto promettente.
Tu che ne pensi?
Hai trovato altri trucchi per simulare il Classic Chrome sulle Fuji più vecchie? Fammi sapere!
Ciao
Giovanni B.

4 commenti:

  1. Bell'articolo, anche sulla mia XM1 non si può selezionare la modalità Classic Chrome, che come hai detto tu riferito al altri...è anche la mia preferita.
    Mauro

    RispondiElimina
  2. Ciao Mauro,
    da quello che ho visto, di possibilità di replicare il Classic Chrome ne abbiamo poche. Però possiamo consolarci con le altre simulazioni pellicola.
    Io, come ho scritto, ho la seria intenzione di studiare a fondo l'Astia. Mi sembra molto promettente.

    Ciao
    Giovanni

    RispondiElimina
  3. Ciao Giovanni, complimenti per il tuo sito dove ho trovato molte informazioni utili sulla XE-1.

    Ho comprato questa macchina ad un prezzo stracciato da un amico che non l'ha mai usata, praticamente nuova ancora nella scatola e con massimo 200 scatti. Utiliizzo giornalmente fotocamere full frame come nikon d750 e d800 e posso confermare che i file generati da questa piccola fuji sono impressionanti. Oltre al lavoro, amo la street photography ed ultimamente, nonostante la lentezza di base di questa fuji, ultimamente quando esco per strada sento l'esigenza di utilizzarla per la sua praticità.
    Ho notato pure io come te la qualità della simulazione Astia e sono giunto fin qui perchè cercavo un modo per simulare la classic Chrome che adoro! per questo motivo mi chiedevo se potevi conividere qualche altro settaggio inerente la Astia in modo da poterci confrontare. Io utilizzo oltre alla simulazione della Chrome sopra riportata altri due settaggi che prevedono la Astia con una nitidezza aumentata ed anche un profilo Pro.Neg. Standard (anch'esso ottimo!) settato così

    Alte luci- mediumm
    Ombre - medium
    sharpness- medium

    In realtà, nonostante sia un sostenitore accanito del raw e difficilmente scatto solo in jpeg, vorrei sfruttare al meglio queste simulazioni pellicola e magari trovare un settaggio definitivo che mi permetta di uscire in strada, o durante qualche viaggio e pensar solo a scattare. Anche perchè i raw fuji li trovo più difficoltosi in fase di postproduzione, come se perdessero qualcosa. ovviamente accetto qualsiasi consiglio anche in questo caso. Mi piacerebbe confrontarmi ecco.

    buona Luce e ancora complimenti!

    Francesco

    RispondiElimina
  4. Ciao Francesco. Sono contento che il sito ti sia utile e, come te, anch'io apprezzo la praticità della X-E1; da fotoamatore, e non professionista!, nella praticità metto anche l'uso diretto dei file jpeg e, quindi, della simulazione pellicola.
    Io, al momento, ho quattro settaggi: due per il bianco e nero, uno per l'astia e uno per la provia.
    Per il bianco e nero, ho un profilo più contrastato (ombre + 2; luci +2) e uno che non tocca le luci ma chiude leggermente le ombre (ombre +1; luci 0); l'astia ho inizialmente provato ad usarla con le ombre molto chiuse (+2), ma adesso la preferisco con un più moderato +1. Il profilo per la provia non tocca nè le luci, nè le ombre.
    In comune, per tutti i settaggi, è una leggera riduzione della nitidezza e del rumore.
    Tu, come li stai usando? Mi fa piacere potere avere un confronto; se ti fa piacere, puoi anche mandarmi qualche foto, con i relativi settaggi, da condividere sul sito.

    Buon fine settimana
    Giovanni

    RispondiElimina