16 gennaio 2016

1/16/2016
Mi sono messo al lavoro questa mattina, per cercare di capire quali diavolo sono le differenze tra la Fujifilm X-E2s, presentata ieri, e la X-E2: l'autofocus? il mirino? la batteria? e quali differenze scompariranno non appena la Fuji X-E2 riceverà il nuovo firmware?
(Nota del 18.02: ho integrato il post originale con le osservazioni / informazioni fornite da Rico Pfirstinger nel suo articolo "X-E2 vs. X-E2S: Ending the Confusion". Le integrazioni sono evidenziate in verde)

Max Angeloni prova la Fuji X-E2s

Prima di proseguire, ti ricordo che acquistando la X-E2s, o qualsiasi altro prodotto, su Amazon tramite questo link mi dai una mano a far crescere questo blog, senza spendere un centesimo in più. Grazie!

Sto confrontando le schede tecniche delle due macchine che mi chiama Max Angeloni, e mi dice che ha avuto la possibilità di provare la X-E2s, e che ha appena finito di scrivere un articolo di "prime impressioni sulla Fuji X-E2s" sul suo sito (che ti consiglio di guardare anche solo per le foto). E lì, ovviamente, ho trovato le risposte che cercavo (grazie, Max, mi hai risparmiato un sacco di lavoro!):
«Già prendendola in mano ci si accorge che l’ergonomia è migliorata grazie alla nuova impugnatura. Ora utilizzare questa “telemetro” digitale anche con zoom ingombranti è decisamente più comodo. ...
Altro aggiornamento ha interessato il mirino con un nuovo pannello definito “organic EL”. Questa implementazione rende quasi nullo lo scarto di tempo dell’immagine vista nel mirino rispetto alla realtà e lo rende ancora più confortevole (come la X-T10).
Ma la vera novità è la riorganizzazione delle modalità dell’autofocus che portano anche questo modello ai vertici della velocità operativa di Fujifilm. La macchina fotografica è diventata rapidissima.»
Quindi: nuovo mirino, autofocus più veloce e con più modalità di funzionamento, nuova impugnatura, maggiore velocità complessiva.

A queste bisogna aggiungere (le schede tecniche le avevo già scaricate, quindi tanto vale usarle!) l'otturatore elettronico, fino a 1/32000s; la sensibilità, che arriva ai 51200iso, oltre a tre funzioni di selezione automatica degli iso; il pulsante "auto mode switch", per un funzionamento completamente automatico; nuovi frame rate per la modalità video; e la nuova, riorganizzata interfaccia GUI.


A questo punto, sono andato a vedermi le caratteristiche del firmware 4.0 per la Fuji X-E2 (presentato ieri, data prevista di rilascio il 4 febbraio) e ho provato a riassumere la situazione:
  • mirino: numero di punti, ingrandimento e lag time sono identici per la X-E2 e la X-E2s. Fuji dice, tuttavia, di utilizzare un "nuovo pannello organic EL" e Max riferisce, per il mirino della X-E2s, un comportamento in tutto e per tutto simile a quello della X-T10 ;
  • autofocus: dopo l'aggiornamento del firmware non dovrebbero più esserci differenze tra la X-E2s e la X-E2 quanto a modalità di funzionamento. Quanto a velocità, Fuji riferisce di 0,08s per la X-E2s,e di 0,06s per la X-E2;
  • rilevazione del movimento: la X-E2s ha una funzione di rilevamento del soggetto che permette alla fotocamera, quando - per l'appunto - il soggetto si muove, di "forzare" il limite massimo della sensibilità impostato nell'AUTO ISO per utilizzare tempi di scatto più brevi. Questa funzione sfrutta l'hardware della fotocamera e, pertanto, non sarà disponibile sulla X-E2; 
  • otturatore elettronico: dopo l'aggiornamento del firmware non ci saranno più differenze tra la X-E2s e la X-E2;
  • sensibilità: dopo l'aggiornamento del firmware non ci saranno più differenze tra X-E2 e X-Es (secondo Rico la sensibilità della X-E2 rimane "limitata" a 25.600iso, anche dopo l'aggiornamento del firmware alla v.4.0);
  • impugnatura: è e rimane diversa tra i due modelli;
  • pulsante "auto mode switch": sulla X-E2s prende il posto del pulsante Fn2 della X-E2. Non so se, dopo l'aggiornamento del firmware, sarà possibile associare a tale pulsante la modalità di funzionamento completamente automatica (la funzione "AUTO", che rende completamente automatico il funzionamento della X-E2s - tempo, otturatore, iso, AF e la funzione SR+ di riconoscimento della scena - richiede dell'hardware aggiuntivo, non presente sulla X-E2);
  • nuova GUI: non credo che il nuovo firmware riorganizzi anche l'interfaccia grafica della X-E2, allineandola a quella della X-E2s (sì, il nuovo firmware aggiorna anche il menù della X-E2);
  • frame rate video: dopo l'aggiornamento del firmware non ci saranno più differenze tra la X-E2s e la X-E2;
  • velocità complessiva: questo aspetto, sulla carta, è imponderabile. Max, che la X-E2s l'ha provata, parla di una fotocamera "diventata rapidissima". Ora, è probabile che con il nuovo firmware anche l velocità della X-E2 migliori ulteriormente, ma è anche probabile (o meglio, possibile) che la X-E2s abbia ereditato qualcosa (o più di qualcosa) dalla X-T10.


Ovviamente, se hai qualche informazione in proposito ti chiedo la cortesia di condividerla!

La Fujifilm X-E2S sarà in vendita da febbraio a 719,99 euro (1.019,99 per il kit con l’obiettivo XF18-55mm).

Ed ora, il comunicato stampa (le caratteristiche sono quelle della X-E2, al netto delle differenze sopra riportate).

La Fuji X-E2s con il 35mm f/2

FUJIFILM X-E2S è il modello con design stile telemetro della serie X che unisce grandi prestazioni alla facilità di utilizzo

X-E2S è la nuova mirrorless che entra a far parte della rinomata Serie X di Fujifilm. La nuova fotocamera presenta un corpo robusto, compatto e leggero, un mirino “Real-Time” che offre un notevole ingrandimento pari a 0,62x e un mirino elettronico con la visualizzazione più rapida al mondo di 0,005 secondi, inoltre, offre un sistema AF eccellente nel riprendere soggetti in movimento

La nuova X-E2S eredita le funzionalità e il design “stile telemetro” dell’originale X-E2 e aggiunge nuove caratteristiche che comprendono una migliorata impugnatura, un otturatore elettronico e una più intuitiva GUI (Graphic User Interface) che ne migliorano notevolmente l’utilizzo.

Corpo compatto e leggero, design stile telemetro e migliorata ergonomia e operatività
Le più note caratteristiche di X-E2, che includono i comandi posti sulla parte superiore e un corpo compatto e leggero con un peso di soli 350g, sono state trasferite nella nuova X-E2S. La forma ottimizzata dell’impugnatura consente all’utente di gestire rapidamente le impostazioni di scatto mentre utilizza la fotocamera. Il design di X-E2S replica perfettamente l’esperienza di scatto che si ha con le fotocamere a telemetro. Inoltre, grazie all’otturatore elettronico silenzioso è possibile scattare foto spontanee e naturali.
La parte superiore e anteriore sono leggere e resistenti e realizzate in magnesio pressofuso. Lo speciale rivestimento esterno dona un look simil-acciaio di estrema qualità e una calotta superiore finemente rifinita.
Sulla parte superiore trovano posto i selettori del tempo di posa e della compensazione dell’esposizione. Le impostazioni dei selettori, nonché la ghiera del diaframma sull’obiettivo possono essere controllati a colpo d'occhio, anche quando la fotocamera è spenta. Inoltre, i selettori in alluminio di X-E2S, ottenuti con lavorazione meccanica di precisione, trasmettono un feeling di qualità e un look raffinato.
X-E2S è corredata da due ghiere di comando, con sette pulsanti di funzione personalizzabili.
La fotocamera è dotata di flash pop-up incorporato che utilizza la funzione “Super Intelligent Flash” per regolare automaticamente la luce in funzione della scena da riprendere.
La fotocamera dispone della leva “Auto Mode Switch” per selezionare la modalità totalmente automatica “Advanced SR Auto”. Con questa modalità, la fotocamera sceglie automaticamente i parametri ottimali in base alla scena inquadrata per ottenere un’immagine perfetta in ogni situazione.
La fotocamera è provvista diun monitor LCD da 3” ad alta definizione con 1.040K pixel, con vetro rinforzato e resistente ai graffi per ridurre i riflessi.

Mirino “Real-Time”
Con un ingrandimento di 0,62x e un tempo di ritardo alla visualizzazione di appena 0,005sec, X-E2S vanta un mirino ampio e veloce. Offre una visualizzazione diretta chiara e ad alta definizione grazie al nuovo pannello “organic EL” da 2,36 milioni di pixel. La visualizzazione “live view” può essere impostata con l’opzione “Preview Pic. Effect” per riflettere le condizioni di ripresa oppure per offrire una visualizzazione simile a quella che si avrebbe a occhio nudo. Il sensore dell’occhio nel mirino orienta automaticamente le informazioni sul display quando la fotocamera è in posizione verticale; un’operazione impossibile con i modelli a mirino ottico.

Sensore X-Trans CMOS II e processore EXR Processor per le massime prestazioni
La fotocamera vanta il sensore APS-C X-Trans CMOS II di Fujifilm da 16,3 megapixel. Il suo esclusivo filtro colore a matrice casuale riduce il moiré e i falsi colori senza l’impiego di un filtro ottico passa-basso che inciderebbe negativamente sulla qualità dell’immagine. L’eliminazione del filtro passa-basso, consente a una maggiore quantità di luce di raggiungere il sensore. Insieme al processore d’immagine EXR Processor II, il sensore offre una straordinaria risoluzione e basso rumore.

X-E2S raggiunge la massima sensibilità ISO di 51200 grazie alla sinergia tra l’algoritmo di riduzione del rumore e la nuova tecnologia di montaggio dei circuiti che migliora il rapporto segnale rumore per ridurre i disturbi nelle immagini riprese ad alta sensibilità. Anche utilizzando elevatissime sensibilità, X-E2S produce basso rumore e neri profondi, ampliando il suo potenziale in condizioni di scarsa illuminazione.
La fotocamera è dotata dell'esclusiva tecnologia di elaborazione immagini “Lens Modulation Optimizer” (LMO) per offrire la migliore qualità d'immagine possibile. Utilizzando le prestazioni ottiche e le altre caratteristiche di ogni obiettivo, LMO corregge i difetti ottici come la diffrazione, in modo da restituire nitidezza sull’intera area dell’immagine e un realistico effetto tridimensionale.
L’esclusivo sistema AF a rilevamento di fase del sensore mette a fuoco alla velocità di 0,06 sec. Con il processore d’immagine ad alta velocità EXR Processor II, l’avvio della fotocamera richiede solo 0,5sec, il ritardo allo scatto è di 0,05sec e l’intervallo tra gli scatti di 0,5sec.

Il nuovo pulsante "Auto"

Nuovo sistema AF con modalità “Zone” e “Wide/Tracking”
Il sistema AF offre una modalità standard “Single Point” da 49 punti per una rapida e precisa messa a fuoco e le nuove modalità “Zone” e “Wide/Tracking” che utilizzano un’area più ampia da 77 punti per la ripresa di soggetti in movimento.
La modalità “Zone” consente la selezione di zone 3x3, 5x3 o 5x5 dall’area AF da 77 punti. Durante la messa a fuoco AF-C, la fotocamera traccia continuamente il soggetto, posizionandolo al centro dell’area selezionata. Le zone 3x3 e 5x3 in posizione centrale offrono una più rapida messa a fuoco grazie al sensore AF a rilevazione di fase.
La modalità “Wide/Tracking” è una combinazione della modalità “Wide” (durante l’AF-S), dove la fotocamera identifica automaticamente e traccia la zona di messa a fuoco attraverso l’area AF da 77 punti e la modalità predittiva “Tracking” (durante l’AF-C) che utilizza l’intera area da 77 punti per tracciare costantemente il soggetto. Questa caratteristica consente la messa a fuoco continua sul soggetto che si muove verso l’alto e verso il basso, a destra o sinistra, avvicinandosi o allontanandosi dalla fotocamera.
La modalità “Single Point” divide l’area di messa a fuoco in due sezioni più piccole per determinare accuratamente la distanza del soggetto ed eseguire una messa a fuoco di grande precisione. Il range operativo dell’AF a rilevamento di fase del sensore è stato migliorato da 2.5EV a 0.5EV per una maggiore rapidità anche in condizioni di scarsa illuminazione o in presenza di un soggetto a basso contrasto.
La fotocamera è provvista di “Eye Detection AF”, che rileva e mette a fuoco automaticamente gli occhi dei soggetti umani. La funzione permette facilmente la messa fuoco sugli occhi del soggetto anche in condizioni difficili, ad esempio nell’esecuzione di un ritratto a diaframma aperto per ottenere un profondo effetto bokeh.
La funzione “Auto Macro” attiva automaticamente la modalità “Macro” mantenendo inalterata la velocità dell’autofocus senza dover premere il pulsante Macro per effettuare la ripresa ravvicinata. Ciò consente anche di riassegnare una differente funzione al pulsante Macro.
Durante la registrazione video, un algoritmo ottimizzato offre un'azione dell’AF più fluida e naturale.
Grazie alla combinazione dell’AF a rilevamento di fase e dell’AF predittivo sul movimento del soggetto, si ottiene uno scatto continuo con AF-C fino a circa 7fps.

Compatibilità con la gamma di 21 obiettivi FUJINON X Mount 
Per lo sviluppo degli obiettivi X Mount, che offrono progetti di elevata precisione ottica per la massima qualità dell’immagine, sono state utilizzate le più recenti tecnologie digitali. Gli obiettivi sono progettati per ottenere la più alta definizione su tutta l’area dell’immagine e garantire la massima luminosità possibile, mantenendo dimensioni compatte e una buona portabilità. La gamma corrente è costituita da 21 obiettivi: da un ultra grandangolare a un super teleobiettivo, compresi cinque luminosi obiettivi a focale fissa. Con questi obiettivi da Fujifilm X-E2S  si potrà ottenere una qualità di immagine incredible. Accessori opzionali come gli anelli adattatori, un moltiplicatore di focale 1.4x e tubi di estensione macro, aumentano ulteriormente il potenziale fotografico della fotocamera.

La Fuji X-E2s "silver"

Modalità Simulazione pellicola e altre possibilità creative
L’indiscussa qualità delle immagini Fujifilm è stata creata attraverso oltre 80 anni di esperienza nello sviluppo delle pellicole fotografiche. Questa tecnologia consente alla fotocamera di riprodurre i toni caldi della pelle, l’azzurro del cielo e l’intenso verde degli alberi, proprio come visualizziamo la scena nei nostri ricordi. X-E2S è dotata della più recente modalità di simulazione pellicola CLASSIC CHROME, che offre toni tenui e colori profondi. Gli utenti possono scegliere tra dieci modalità che simulano gli effetti della tradizionale gamma di pellicole Fujifilm, compresi gli effetti: pellicole invertibili (Velvia/PROVIA/ASTIA), negativo a colori professionale (PRO Neg.Std / PRO Neg.Hi), filtri monocromatici (MONOCHROME, filtro Ye, filtro R e filtro G) e SEPIA.
La fotocamera dispone anche gli “Advanced Filter” (filtri avanzati). Gli utenti possono quindi scegliere tra otto differenti effetti artistici: Pop Color, Toy Camera, Miniature, Dynamic Tone, Partial Color, High Key, Low Key, Soft Focus.
X-E2S è dotata di un otturatore elettronico totalmente silenzioso con un tempo di posa fino a 1/32.000sec. Ora possono essere eseguite foto a tutta apertura con una ridotta profondità di campo, anche in condizioni di forte luminosità, come su campi innevati o sulla spiaggia in pieno sole. Poiché non vi sono parti ad azionamento meccanico e non viene quindi emesso nessun rumore, possono essere scattate facilmente foto di animali e bambini nel loro habitat naturale.
La funzione “Multiple Exposure” offre la possibilità di unire due soggetti separati in un’unica immagine, perfetta per aggiungere persone alle fotografie o creare scatti creativi.
Il rapporto di visualizzazione della fotocamera può essere scelto tra 3:2, 16:9, e 1:1 (quadrato) per accordarsi a un’ampia gamma di stili fotografici.
E’ disponibile la funzione “Interval timer shooting” per la fotografia “time lapse” che consente un massimo di 999 fotogrammi intervallati tra un secondo e 24 ore.
Vi sono poi altre funzioni, come “Digital Split Image” per una precisa messa fuoco manuale e “Focus Peaking” che evidenzia le aree ad alto contrasto sui profili del soggetto. Queste aree possono essere evidenziate in bianco, rosso o blu, fornendo un’utile guida, anche quando si fotografa una scena difficile da mettere a fuoco.
La fotocamera infine è dotata della modalità “ADVANCED SR AUTO” in grado di riconoscere automaticamente i volti e le scene ottimizzando la messa fuoco, l’esposizione, la sensibilità ISO e gli altri parametri per risultati perfetti.

Video Full HD con il sensore X-TransTM CMOS II
Con X-E2S possono essere realizzati fluidi filmati Full HD a 60fps. Sono disponibili anche frame rate da 50fps, 30fps, 25fps e 24fps.
È anche utilizzabile la modalità Simulazione pellicola, inclusa la più recente CLASSIC CHROME oltre a precise impostazioni di bilanciamento del bianco.
Durante le riprese video è possibile regolare manualmente l’esposizione. Diaframma, tempo di posa e sensibilità ISO possono essere modificate, in modo che l’utente possa scegliere l’esposizione migliore per la ripresa video..
Anche durante le riprese video è possibile la rapida e precisa messa a fuoco grazie a “Hybrid AF”, che commuta automaticamente, in funzione della scena ripresa, tra l’AF a rilevamento di fase e l’AF a contrasto. È possibile la messa a fuoco manuale.
Per realizzare fantastici video sono previste sei funzioni di riconoscimento scene.
Un elevato bit rate di 36Mbps consente la cattura in alta definizione anche dei movimenti più impercettibili.

Le potenzialità del Wi-Fi: stampa immediata e controllo da remoto

Wi-Fi incorporata per scattare da dispositivi mobili smartphone o tablet.
Scaricando l’app gratuita “FUJIFILM Camera Remote” su smartphone o tablet, gli utenti possono utilizzare la funzione “Remote Control”, per un totale controllo, anche a distanza, della fotocamera. Questa funzionalità è l’ideale in una grande varietà di situazioni, ad esempio quando si realizzano foto di gruppo, autoritratti e scatti a soggetti nel loro habitat naturale.
Foto e video possono essere inviati con un semplice tocco a dispositivi mobili. Utilizzando lo smartphone, immagini e video possono essere visionate, selezionate e importate direttamente dalla fotocamera, senza noiosi inserimenti di ID o password. È anche possibile aggiungere all’immagine informazioni di georeferenziazione acquisite da smartphone o tablet.
Le fotografie possono essere inviate direttamente dalla fotocamera alla Instax SHARE Smartphone Printer per stampe istantanee.
È supportato il “Wi-Fi Transfer”, che consente il backup wireless dei dati al computer.


Estesa gamma di accessori
Custodia in pelle BLC-XE1 - Un’elegante custodia in pelle che si adatta perfettamente al design classico di X-E2S. Inoltre, è possibile sostituire le batterie della fotocamera senza dover rimuovere la custodia. Sono inclusi: una cinghia in pelle da spalla e un panno di protezione.
Impugnatura MHG-XE - Per migliorare la presa della fotocamera è stata studiata un’impugnatura che consente anche di sostituire la scheda di memoria e la batteria quando è montata. Inoltre, al centro dell'asse ottico vi è un foro per la vite del treppiede e la base è equipaggia con una piastra Arca-Swiss che permette di utilizzarla come supporto a sgancio rapido quando la si usa con un treppiede compatibile.
Adattatore M Mount per estendere la compatibilità con altri obiettivi
Tubi di estensione macro MCEX-16/MCEX-11 - Sono disponibili due tubi (16mm e 11mm) di estensione da montare tra corpo macchina obiettivo, per consentire elevati ingrandimenti nelle riprese macro.
Slitta per il montaggio del flash - Sono disponibili tre modelli di flash esterni FUJIFILM, ciascuno dei quali garantisce un preciso controllo automatico TTL. EF-20 e EF-X20 con numero guida 20 e EF-42 con numero guida 42.
Microfono Stereo Esterno MIC-ST1 - Offre una fedele registrazione della voce per video Full HD di qualità.
DC coupler CP-W126 (accoppiatore CC)
AC adapter AC-9V (adattatore CA)
Remote Release RR-90 (scatto flessibile)


A dirtela tutta, trovare le differenze tra la X-E2s e la XE2 è stato un lavoraccio. Altro che "Settimana Egnigmistica".

Prima di salutarti, ti ricordo che acquistando la X-E2s, o qualsiasi altro prodotto, su Amazon tramite questo link mi dai una mano a far crescere questo blog, senza spendere un centsimo in più. Grazie!
Ciao
Giovanni B.

0 commenti:

Posta un commento