13 settembre 2015

9/13/2015
18
Lago di Tovel | Fuji X-A2 + XC16-50mm II | 400iso, f/5.6, 1/250s

Ho ricevuto in prova la Fujifilm X-A2 a fine luglio e l'ho restituita solo ora.
Me la sono portata in vacanza, a Verona, a Venezia, a Milano per l'EXPO, a mangiare gli gnocchi in malga sui Lessini, in Val di Non per ammirare il lago di Tovel (che non è più rosso, ma di uno splendido colore blu cobalto verde smeraldo) e a Procida per qualche giorno di mare.
Ho fotografato panorami, sconosciuti per strada, mogliefigligenitorieparenti, fiori, foglie, dirupi, tramonti e dolci iraniani.
L'ho provata con l'ottica in kit, il nuovo Fujinon 16-50mm stabilizzato, ma anche con il Fujinon XF 35mm f/1.4 e con il Fujinon XF 27mm f/2.8 , recente acquisto.

Procida | Fuji X-A2 + XC16-50mm a 16mm | 200iso, f/5.6, 1/1300s

Che ne penso? In estrema sintesi, se la Fuji X-E2 ti sembra ancora troppo ingombrante e pesante (sic), la X-A2 può essere un'ottima alternativa. Nonostante alcune, inevitabili rinunce (il mirino e alcune modalità di simulazione pellicola) e pur adottando una matrice di Bayer tradizionale, offre una qualità d'immagine impressionante in un corpo compatto e leggero. E anche la qualità dei video è (stranamente!) quanto meno accettabile.

Ora, se hai voglia di leggere un po', entro un po' più nel dettaglio di quello che mi è piaciuto e di quello che non mi ha soddisfatto; altrimenti puoi saltare tutto lo scritto per andare a vedere tutte le immagini che ho caricato (spero ti possano aiutare nella tua scelta; le puoi ingrandire cliccandoci sopra)
 Le immagini sono tante, e questo è già un segnale: quando fotografo tanto è perchè mi diverto. E una fotocamera che mi fa divertire ha già fatto più della metà del suo lavoro.

EXPO | Fuji X-A2 + 35mm | 2500iso, f/1.4, 1/125s

Monitor - Il monitor della Fuji X-A2 è ineccepibile. E quando il sole picchia, impostando la "modalità vis. al sole" rimane perfettamente leggibile. Cosa manca? Un monitor tattile non sarebbe male


Autofocus - Impossibile dare una valutazione univoca all'autofocuse della Fuji X-A2:
  • in modalità "singola", infatti, è veloce e molto preciso e, anche con pochissima luce, gli scatti "fuori fuoco" sono estremamente rari;
  • mi aspettavo, invece, molto di più dalla funzione di "rilevamento volto" e dalla modalità tracking, non particolarmente precisa nel seguire il soggetto agganciato.
Per chi è abituato, come me, a selezionare manualmente il punto di messa a fuoco questo non è un grande limite, ma la concorrenza - Sony, Panasonic e Olympus - su questo fronte è molto avanti, e si muove velocemente.
Ultima nota: ovviamente, la selezione della modalità di messa a fuoco (messa a fuoco sincola, continua o manuale) può essere fatta solo dal menu.


Qualità delle immagini - Possiamo discutere di durata della batteria, di visibilità del monitor, di velocità e precisione dell'autofocus o di qualsiasi altra diavoleria, ma quando si tratta di qualità d'immagine non c'è nulla da dire: ineccepibile. O straordinaria, scegli tu; a me vanno bene entrambe.
Sia come colori, sia come gamma dinamica, sia come resa agli iso più alti (per dire, i 6400iso li uso senza neppure pensarci). E' evidente che, indifferentemente dalla matrice adottata (X-Trans o Bayer), Fujifilm su questo aspetto lavora benissimo.
Ottima la possibilità, comune alle Fuji "più grandi", di regolare separatamente ombre e luci, senza incidere sui toni medi.
E parlo, per l'appunto, dei "semplici" file jpeg.
Qualche nota: a differenza della X-E1, cui sono abituato, le prime fotografie (quelle scattate a Venezia) presentavano, a mio parere, un po' troppo microcontrasto, ma è bastato regolare la nitidezza a "-1" per ottenere l'aspetto desiderato.
In qualche caso le fotografie presentavano una lieve dominante azzurra, corretta molto rapidamente con Photoshop (clicca qui per vedere come eliminare rapidamente una dominante di colore con PS o GIMP).


EXPO | Fuji X-A2 + XF35mm | 400iso, f/1.4, 1/140s

Lo zoom XC 16-50mm II - Più che onesta l'ottica in kit, con un'ottima stabilizzazione e, probabilmente, se guardi alla sostanza, non devi neppure guardare altrove (qui, se ti interessa, trovi qualche informazione in più sul Fujinon XC16-50mm F3.5-5.6 OIS II).
Ma non dimenticare che la Fuji X-A2 ha un innesto "Fuji X" e può, quindi, utilizzare qualsiasi altra ottica Fujinon. A mio parere, regararle (e regalarsi) il 27mm è, quindi, prima o poi, doveroso (vabbe', è anche noto che io ho una fissa per questo pancake).


Durata della batteria - Con una carica ho scattato 484 fotografie e registrato 36 file video, per un totale di 18 minuti e 48 secondi. Non so te, ma io ci faccio più di una giornata.


Costruzione - La Fuji X-A2 è realizzata in materiali plastici, ma è fatta bene, è solida e non presenta giochi. E, anche se non può essere un elemento fondamentale di scelta, è piuttosto elegante.
Il fronte della X-A2 è lineare, con un piccolo pulsante per lo sblocco dell'ottica e l'illuminatore dell'autofocus.
La calotta ospita (da sinistra verso destra) il piccolo flash integrato (piuttosto efficace e, comunque, orientabile per poter puntare la testa verso il soffitto), l'innesto per un flash esterno, la ghiera per la selezione della modalità di scatto, il pulsante di scatto con la ghiera di accensione, un pulsante personalizzabile (io ho impostato la funzione di "simulazione film") una ghiera che permette, a seconda della modalità di scatto scelta, di compensare l'esposizione (esattamente come sulle altre Fuji X) o di cambiare il tempo di scatto (in modalità manuale).
Il dorso ospita il monitor basculante, il pulsante di uscita del flash incorporato, una seconda ghiera (per il controllo dei diaframmi o dei tempi), il pulsante per la riproduzione delle immagini, per la registrazione dei video, il pad con i quattro selettori (autoscatto, selezione del punto di messa a fuoco, bilanciamento del bianco, scelta della modalità di scatto - singolo, in sequenza, bracketing -), il pulsante per l'accesso al menu, il pulsante per scegliere le informazioni da visualizzare nel menu, il pulsante di accesso al menu rapido.
Sul fondo, lo sportello che dà l'accesso alla batteria e alla scheda SD: quando la X-A2 è montata su treppiede, diventa impossibile cambiare batteria o scheda (problema comunque comune alla maggioranza delle fotocamere purtroppo).
Sul lato destro, uno sportellino cela l'ingresso USB e l'uscita HDMI.


Qualità dei video - Quanto ai file video, la Fuji X-A2 è la migliore dell'intera gamma Fuji (della serie... ti piace vincere facile!). Nulla di eccezionale, si intende, e con qualche pecca: è meglio, ad esempio, disattivare l'autofocus, troppo ballerino. Non siamo, sia chiaro, ai livelli di Panasonic e Sony ma, almeno, i file sono finalmente usabili per registrare qualche ricordo personale (in viaggio o in vacanza).



Me la consigli? Dipende: cosa stai cercando? Infatti, nonostante la presenza di una "modalità automatica" (SR+) e di una "modalità scene" (SP), se stai cercando un'alternativa alla compatta o allo smartphone e vuoi una macchina che faccia tutto da sola, ci sono alternative più adatte. Così come se la tua priorità sono i file video.
Se, invece, cerchi una fotocamera per imparare a fotografare e poi proseguire in questa passione o se sei alla ricerca di una fotocamera piccola, leggera, con una qualità d'immagine mostruosa e un ottimo parco ottiche a disposizione, la X-A2 è la fotocamera che ti consiglio.


Venezia | Fuji X-A2 + XF27mm | 200iso, f/2.8, 1/200s


Mestre | Fuji X-A2 + XF27mm | 400iso, f/2.8, 1/350s


Lago di Tovel | Fuji X-A2 + XC16-50mm a 50mm | 200iso, f/5.6, 1/125s


Venezia | Fuji X-A2 + XF27mm | 200iso, f/2.8, 1/2700s


Procida | Fuji X-A2 + XF27mm | 1600iso, f/2.8, 1/125s


Venezia | Fuji X-A2 + XF27mm | 200iso, f/2.8, 1/4000s


EXPO | Fuji X-A2 + XF35mm | 640iso, f/9, 1/125s


Lago di Tovel | Fuji X-A2 + XC16-50mm a 50mm | 400iso, f/5.6, 1/125s


Venezia | Fuji X-A2 + XF27mm | 200iso, f/5, 1/250s


EXPO | Fuji X-A2 + XF35mm | 6400iso, f/1.4, 1/120s


Procida | Fuji X-A2 + XC16-50mm II a 21mm | 100iso, f/9, 1/26s


Cisano | Fuji X-A2 + XC16-50mm II a40mm | 400iso, f/5.3, 1/125s


Venezia | Fuji X-A2 + XF35mm | 6400iso, f/4.5, 1/50s


EXPO | Fuji X-A2 + XF35mm | 6400iso, f/1.4, 1/40s


Mestre | Fuji X-A2 + XF27mm | 400iso, f/6.4, 1/1300s


Venezia | Fuji X-A2 + 27mm | 800iso, f/10, 1/125s


Assisi | Fuji X-A2 + XC16-50mm II a 50mm | 200iso, f/6.4. 1/450s


Procida | Fuji X-A2 + XF27mm | 25600iso, f/2.8, 1/100s


Venezia | Fuji X-A2 + 27mm | 400iso, f/13, 1/750


EXPO | Fuji X-A2 + XF35mm | 6400iso, f/1.4, 1/42s


Venezia | Fuji X-A2 + XF27mm | 400iso, f/2.8, 1/240s


Procida | Fuji X-A2 + XF27mm | 5000iso, f/2.8, 1/125s


Venezia | Fuji X-A2 + XF27mm | 400iso, f/6.4, 1/350s


Procida | Fuji X-A2 + 16-50mm a 30mm | 500iso, f/9, 1/125s


Venezia | Fuji X-A2 + XF27mm | 200iso, f/7.1, 1/950

Non ci crederai, ma siamo arrivati alla fine: grazie per avermi seguito fin qui!

Ciao, e buon inizio settimana
Giovanni B.

18 commenti:

  1. Grazie per questa recensione, interessante ed istruttiva. Io posseggo la stessa macchina con gli stessi obiettivi che hai usato , ed ho fatto tanti ottimi scatti quest'estate in marocco. In alcune situazioni però misono trovato in difficoltà, specie all'aperto in ambienti luminosi..con il sole. Le foto mi venivano cosi luminose che era difficile distinguere i contorni. Come si può intervenire per migliorare la qualità degli scatti in queste situazioni?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Stefano. Le cause potrebbero essere diverse: un diaframma troppo aperto, iso troppo alti, tempi troppo lunghi. Bisognerebbe sapere come fotografi e, anzitutto, come esponi (quale tipo d misurazione e la modalità, programma, a priorità di diaframma o di tempo).

      Fammi sapere.

      Buon inizio settimana
      Giovanni

      Elimina
  2. Domanda da principiante, che custodia/borsa/zaino consigli per trasportare e proteggere la X-A2 e due obbiettivi (16-50 e 50-230)?

    Buon weekend,

    Riccardo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Riccardo,
      nonostante le apparenze, non mi sono dimenticato di te. Eccoti qualche idea: http://goo.gl/30QNhM

      Buona settimana
      Giovanni

      Elimina
  3. Riccardo Galli31 ottobre 2015 10:54

    Caro Giovanni,

    mi scuso in anticipo per la lunghezza della mia risposta ma non voglio frammentare il mio messaggio in tutti i vari post di competenza (e sarò lunghetto semplicemente perché mi sentirei un cane a replicare con un semplice "grazie e ciao" dopo la tua enorme gentilezza!).

    Detto ciò, passo al sodo.
    Ieri sera mi è arrivata la X-A2 e mio padre mi ha, niente da dire, regalato un bel kit! XC 16-50 e 50-230 con paraluce (ovviamente gli OIS II venduti assieme al corpo macchina) entrambi protetti da filtri UV Hoya HD (mio padre è, come me in parte, un "alpino" e nonostante io studi a Milano continua a ricordarmi l'utilità dei filtri UV a 1800m d'altezza) il tutto in una borsa Benro (non riesco a trovarla, però è di un simpatico color ocra e ha i "soliti" tre scompartimenti principali foderati e ben protetti da chiusure in velcro e con gancetti in plastica più una tasca laterale multi scompartimento).

    Beh, stamane ho fatto un po' di foto in giro per la valle semi deserta ed ecco i miei "risultati"
    NB, sono tutte leggermente modificate in post produzione ma niente di mostruoso, spero!
    https://www.eyeem.com/p/75154024
    https://www.eyeem.com/p/75154071
    https://www.eyeem.com/p/75154107
    https://www.eyeem.com/p/75154158
    https://www.eyeem.com/p/75154192

    Ho iniziato divertendomi tantissimo col 50-230, poi sono passato a più larghi orizzonti gustando il 16-50 ^^

    In conclusione, grazie mille per l'ennesima volta (tanto non mi stancherò mai di ringraziarti!) e buon autunno (per me una stagione fantastica grazie ai suoi magnifici colori ed alla nebbiolina mattutina)!

    Buon weekend!

    Riccardo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Riccardo,
      grazie a te per aver condiviso il tuo entusiasmo, e le tue foto.

      Un abbraccio
      Giovanni

      Elimina
  4. ciao io sto cercando una fotocamera con display a 180 gradi per autoscatti, foto ad oggetti e auto-riprese video.... le alternative che ho visto online sono lumix gf7 , sony a5100. Mi sono state consigliate anche la olympus m5II o la lumix gx8 ma siamo a una fascia di prezzo ben superiore...
    Cosa mi consiglieresti?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Valentina. GF7 e A5100 sono entrambe ottime fotocamere. A parità di prezzo, forse sceglierei la A5100; se vuoi spaziare "al di fuori" dell'ottica standard, forse la Panasonic. Diciamo che molto probabilmente prenderei quella, tra le due, che costa meno. Ti agito un po' le acque: perchè non la Panasonic G7?
      Mi fai poi sapere cosa hai deciso?

      Ciao
      Giovanni

      Elimina
  5. non ho pensato alla gx7 perché il display non arriva a 180 per gli autoscatti, anche la fuji tua mi piaceva xa2 ma secondo alcuni la fuji ha un ottima qualità foto e molto meno video.... da inesperta la scelta sembra davvero ardua xk non conosco i parametri per valutarle

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Concordo: Fuji ha un'ottima qualità per quello che riguarda le foto (e, infatti, io ho scelto Fuji), molto molto meno per quello che riguarda i video. Anche se la X-A2 è molto migliore rispetto alle altre, sotto questo aspetto.

      Elimina
  6. wow Giovanni mica avevo capito cosa era la g7! interessante molto interessante, anche il prezzo corpo è inferiore alla gx8

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io, infatti, sono un fan della serie G! E la G7 è una fotocamera molto equilibrata, con un mirino straordinario, monitor completamente orientabile e tattile, ottima ergonomia... vabbe', la recensione la scrivo a parte! ;)

      Ciao
      Giovanni

      Elimina
  7. Ottima recensione di una macchina snobbata dai cosiddetti "PRO". Mi fanno ridere quelli che considerano la XA2 un giocattolo e poi sbavano per la X70 come se fosse chissà quale meraviglia. E non sto parlando da "volpe e l'uva" perché ho una XE2 mentre la mi acompagna la XA2... e devo dire che per foto "turistiche" la XA2 non ha nulla da invidiare in termini di qualità e utilizzo. Comodissimo il tasto (è il caso di parlarme) che porta al massimo il contrasto del display quando c'è molto sole. Comodo e veloce. La XE2 ovviamente permette un uso più professionale per lavori particolari, ma per l'uso di tutti i giorni dove trovi per poco più di 500 euro una macchina di tale qualità con in kit 16-50 e 50-230? L'ho consigliata ad alcune mie amiche e sono soddisfattissime. Secondo me Fuji dovrebbe rivedere anche la sua politica di utilizzare gli X-Photographer nei gruppi che parlano appunto di "gioielli miracolosi" come la X70 e snobbano la XA2. Certo snobismo magari paga ma è ridicolo. Scusa lo sfogo ma è così

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sfogo perdonato :)
      Anche perchè la X-A2 piace molto anche a me (e, quando posso, la consiglio)

      Ciao
      Giovanni

      Elimina
  8. Ciao Giovanni, cosa mi consigli fra questa X-A2 con i 2 obiettivi in kit a 600€ su Amazon e una X-T10 con il 16-50 a 500€ usata (poco e con ancora 1 anno e mezzo di garanzia?).
    Io ho già un corpo canon 6d che uso spesso in accoppiata con il tamron 70-300 ai concerti.
    Prenderei una fuji per girare più leggera in città e fuori porta (andando a vendere il mio 24-105 L)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai visto che la X-A2 mi è piaciuta molto. Ma tra la X-A2 e la X-T10 (qui la prova: http://goo.gl/WjE6DH; qui le recensioni: http://goo.gl/D5axUF), soprattutto a parità di prezzo, ti dico la X-T10.

      Oltre a risparmiare 100 euro, se il tuo obiettivo è "girare più leggera", non punterei a fare un secondo corredo con due ottiche, per quanto leggere.
      Anzi, il mio consiglio è quello di sostituire, non appena possibile, il 16-50 in kit con il 27mm (la prova: http://goo.gl/XVXMfE; le recensioni: http://goo.gl/ClktyT); avrai una ottima qualità d'immagine in un corpo tremendamente compatto.

      Ciao, e buon inizio settimana
      Giovanni

      Elimina
  9. mi intrometto...c'è parecchia differenza intesa come resa di foto con la xa1? grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao. Devo ammettere che quando ho letto la sua domanda mi sono domandato: "la X-A1?" Non che non mi ricordi la X-A1, ma non ero rimasto colpito dai suoi colori in maniera particolare. Mentre la X-A2 mi è rimasta nel cuore. Ora, se non sbaglio, il sensore ed il processore sono i medesimi nei due modelli quindi, in teoria, dovrei avere la stessa qualità d'immagine. Forse la diversa percezione è dovuta al fatto che la X-A2 ha la modalità di simulazione pellicola "classic chrome", quella che tendo ad usare di più. Ma sappiamo anche che Fuji rivede gli algoritmi di elaborazione delle immagini jpeg, di modello in modello: non so dirti se sia avvenuto anche per la X-A1/X-A2, ma potrebbe essere.
      In definitiva, non so darti una risposta. Ma dei due modelli, uno mi è entrato nel cuore, l'altro no. Ciao

      Elimina