18 maggio 2015

5/18/2015
Eccola qui la Fujifilm X-T10, la fotocamera che non si accontenta di essere la sorella minore (è più piccola, leggera e costa meno) della X-T1, ma che ruba alcune funzioni già viste sulle ultime "serie X" e anticipa alcune soluzioni che vedremo sulle Fuji nei prossimi mesi.
A partire dal nuovo sistema autofocus che arriverà sulla X-T1 solo da fine giugno (se ti interessa, dai un'occhiata al post "Fuji X-T1, ecco il firmware rivoluzionario").

La Fujifilm X-T10 con la custodia in pelle (opzionale)

L'elenco delle caratteristiche della Fuji X-T10 è, infatti, piuttosto lungo e interessante:
  • mirino elettronico “Real Time” con un rapporto d’ingrandimento pari a 0,62x, schermo da 2,36 milioni di pixel e tempo di ritardo della visualizzazione pari a 0,005 secondi
  • sensore APS-C X-TransTM CMOS II che incorpora la messa a fuoco automatica con rilevamento di fase
  • sistema AF "tradizionale" da 49 punti, e due nuove modalità “Zone” e “Wide/Tracking” con 77 punti di messa a fuoco;
  • scatto in sequenza, con messa a fuoco continua, a 8fps;
  • calotta e fondello in magnesio pressofuso
  • monitor LCD inclinabile da 3” e 920.000 pixel
  • flash pop-up integrato con funzione “Super Intelligent Flash” che regola automaticamente l'emissione di luce secondo il tipo di scena.
  • due ghiere di comando e sette tasti funzione personalizzabili
  • sensibilità impostabile fino a 51200iso
  • tecnologia di elaborazione dell’immagine Lens Modulation Optimizer (LMO)
  • modalità simulazione pellicola classic chrome (qui le caratteristiche), velvia, provia, astia, pellicole professionali per il negativo a colori (PRO Neg.Std / PRO Neg.Hi) e filtri monocromatici (bianco e nero, filtro giallo, filtro rosso, filtro verde) e sepia.
  • funzione “Interval timer shooting” per la fotografia “time lapse”
  • otturatore elettronico totalmente silenzioso per tempi di posa fino a 1/32000 sec.
  • funzione “Digital Split Image” e “Focus Peaking” per una più agevole messa a fuoco manuale
  • video full HD da 60fps, 50fps, 30fps, 25fps e 24fps
  • funzione “Remote Control” che permette il controllo della fotocamera anche a distanza tramite smartphone o tablet

La Fuji X-T10 sarà in vendita da giugno. I prezzi comunicati sono i seguenti:
  • 730 euro per il solo corpo;
  • 840 euro per il kit con lo zoom XC16/50mm;
  • 1.150 euro per il kit con lo zoom XF18/55mm.

Ed ora spazio al comunicato stampa, alle foto della Fuji X-T10 e a qualche foto realizzata con la X-T10 (clicca sulle immagini per ingrandirle).



FUJIFILM X-T10: la novità che rivoluziona la serie X - COMUNICATO STAMPA
FUJIFILM lancia la nuova fotocamera X-T10, il nuovo modello che si aggiunge alla rinomata linea di fotocamere digitali della Serie X e presenta un nuovo concetto di CSC

X-T10, grazie all’esclusiva tecnologia di riproduzione colore, vanta un’eccezionale qualità delle immagini. Questo nuovo modello, che si rivolge soprattutto agli appassionati, ma strizza l’occhio anche al professionista alla ricerca del secondo corpo macchina, unisce compattezza e leggerezza del corpo macchina a un nuovo sistema AF, eccellente nella ripresa di soggetti in movimento. La fotocamera è dotata di un mirino elettronico “Real Time” con un impressionante rapporto d’ingrandimento pari a 0,62x, schermo ad alta definizione da 2,36 milioni di pixel e un tempo di ritardo della visualizzazione tra i più contenuti al mondo, pari a 0,005 secondi.

La Fuji X-T10, nella versione nera, con il (fantastico) 27mm 

X-T10 è dotata di sensore APS-C X-TransTM CMOS II che incorpora la messa a fuoco automatica con rilevamento di fase. Unitamente al processore d’immagine ad alte prestazioni e alle ottiche FUJINON, la fotocamera garantisce un’eccellente risoluzione e una straordinaria qualità delle immagini, grazie anche all’esclusiva tecnologia per la riproduzione colore. X-T10 impiega un nuovo sistema AF che offre una modalità tradizionale da 49-punti, per la massima rapidità e precisione, e due nuove modalità “Zone” e “Wide/Tracking”; quest’ultima insegue il soggetto in movimento attraverso un’area più ampia costituita da 77-punti, migliorando significativamente le capacità della fotocamera di riprendere questi soggetti.
Unitamente alla funzione AF-C e alla velocità di scatto continuo fino a 8 fps (in modalità CH, la zona di messa a fuoco è limitata all'interno del centro 3x3 in “Single point” e 5x3 in “Zone” e “Wide/Tracking”), la fotocamera produce immagini di qualità tipiche della Serie X, sapendosi adattare ad un’ampia gamma di situazioni fotografiche.


Principali caratteristiche di Fujifilm X-T10
Massima operatività in un corpo macchina compatto e leggero
Il design compatto e leggero di X-T10, offre tutte le caratteristiche tipiche di una fotocamera della Serie X. La parte superiore e quella inferiore sono realizzate in magnesio pressofuso, un materiale leggero, ma estremamente rigido. La parte superiore è caratterizzata da tre selettori in alluminio accuratamente fresati che restituiscono una sensazione di qualità e permettono al fotografo di regolare in modo intuitivo la combinazione di apertura, tempo di posa e funzioni di ripresa, lasciandolo concentrato sulla foto da scattare. Nella parte posteriore è presente un monitor LCD inclinabile da 3” e 920.000 pixel, utile per le riprese dall’alto, sopra la testa, o dal basso a livello del terreno. La fotocamera è disponibile nelle versioni nera o argento.
La fotocamera è dotata del selettore “Auto Mode Switch” per selezionare la modalità completamente automatica “Advanced SR Auto". Con questa modalità la fotocamera sceglie automaticamente le impostazioni corrette per una determinata scena, rendendo possibile ottenere facilmente ottimi risultati in ogni situazione.
Le due ghiere di comando e i sette tasti funzione disponibili possono essere personalizzati per adattare la fotocamera alle proprie esigenze.
Il corpo macchina dispone anche di un flash pop-up integrato, posizionato al centro della parte superiore mentre la funzione “Super Intelligent Flash” incorporato è in grado di regolare automaticamente l'emissione di luce secondo il tipo di scena.

Il dorso della Fuji X-T10, nella versione color argento ("silver")

Mirino “Real Time”
X-T10 offre un mirino ampio e rapido grazie al suo ingrandimento di 0,62x e un tempo di ritardo della visualizzazione di soli 0,005 sec. Questo nuovo mirino elettronico organico EL da 2,36 megapixel offre una visione chiara e altamente definita, oltre a una visibilità migliorata ottenuta controllando automaticamente la luminosità del mirino a seconda del livello di luce ambiente. La visualizzazione “live view” può essere impostata con l’opzione "Preview Pic. Effect” che riflette le impostazioni di ripresa oppure “Natural View” per offrire una visione naturale come quella che si ottiene ad occhio nudo. Il sensore nel mirino orienta automaticamente le informazioni di ripresa quando la fotocamera è utilizzata in posizione verticale, operazione impossibile nelle fotocamere dotate di mirino ottico.

Sensore e Processore studiati per garantire elevate prestazioni
La fotocamera è dotata di sensore APS-C 16,3 megapixel X-Trans™ CMOS II di Fujifilm. La sua originale matrice filtro colore riduce l’effetto moiré e i falsi colori senza l’impiego di un filtro ottico passa-basso. L’eliminazione del filtro ottico passa-basso, che incide negativamente sulla qualità dell’immagine, comporta che una maggiore quantità di luce raggiunga il sensore. Il sensore, unitamente al processore d’immagine EXR Processor II, produce immagini di straordinaria risoluzione e basso rumore.

Il sensore X-Trans II della Fuji X-T10

Per ridurre il rumore nelle riprese ad alta sensibilità, Fujifilm unisce la funzione di riduzione del rumore del processore alla tecnologia per il montaggio circuiti; ciò consente l’impostazione di valori ISO fino a 51200. Anche a elevatissime sensibilità, la fotocamera produce basso rumore e neri profondi, ampliando così le potenzialità fotografiche in condizioni di luce scarsa.
La fotocamera è dotata dell’esclusiva tecnologia di elaborazione dell’immagine Lens Modulation Optimizer (LMO) che garantisce la migliore qualità dell’immagine possibile. Sfruttando le prestazioni ottiche e le altre caratteristiche di ciascun obiettivo, LMO corregge i difetti ottici come la diffrazione, per ottenere la massima nitidezza e un effetto tridimensionale realistico sull’intera immagine.
L’esclusivo sistema di messa a fuoco automatico con rilevamento di fase consente un tempo di messa a fuoco ultra rapido di soli 0,06 sec*8. Con il veloce processore d’immagine EXR Processor II la fotocamera vanta un tempo di avvio di 0,5 sec, un ritardo dell’otturatore di 0,05 sec e un intervallo tra gli scatti di 0,5 sec.

Nuovo sistema AF con modalità “Zone” e “Wide/Tracking” per soggetti in movimento
Il nuovo sistema AF offre una modalità tradizionale su 49-punti rapida e precisa e le nuove modalità “Zone” e “Wide/Tracking” che impiegano un’area di messa a fuoco più ampia di 77-punti per la ripresa di soggetti in movimento.
La modalità “Zone” consente di selezionare zone delle dimensioni 3x3, 5x3 o 5x5 sull’area di 77-punti. Durante la messa fuoco AF-C, la fotocamera insegue il soggetto, posizionandolo al centro della zona. In particolare le zone 3x3 e 5x3, in posizione centrale, permettono una rapida messa a fuoco grazie all’AF a rilevamento di fase, integrato sul sensore.

Fuji X-T1, modalità simulazione Classic Chrome - Foto di Jara Sijka
La modalità “Wide/Tracking” è una combinazione della modalità “Wide” (in modalità AF-S), dove la fotocamera identifica automaticamente e insegue la zona a fuoco attraverso l’area AF a 77-punti e la modalità predittiva “Tracking” (in modalità AF-C) che utilizza tutta l’area a 77-punti per proseguire l’inseguimento del soggetto. Questa funzione consente di concentrarsi su un soggetto che si muove in tutte le direzioni: in basso e in alto, a destra e a sinistra, in avvicinamento o un allontanamento dalla fotocamera. La modalità “Single Point” divide l’area di messa a fuoco in piccole sezioni, determinando accuratamente la distanza dal soggetto per una messa a fuoco di grande precisione. Il range operativo dell’AF a rilevamento di fase, integrato nel sensore, è stato migliorato da 2.5EV a 0.5EV; la messa a fuoco automatica con rilevamento di fase opera a elevata velocità anche in condizioni di scarsa illuminazione o con soggetti a basso contrasto.
La funzione “Eye Detection AF” della fotocamera rileva e mette a fuoco automaticamente gli occhi del soggetto, se umano. La funzione consente, anche in condizioni difficili, di concentrarsi facilmente sugli occhi del soggetto – utile quando si scatta un ritratto con un’ampia apertura per ottenere marcati effetti bokeh.
La funzione “Auto Macro” attiva automaticamente la modalità “Macro”, mantenendo la velocità dell’AF ed eliminando la necessità di premere il pulsante “Macro” per le riprese ravvicinate. Ciò consente di riassegnare una differente funzione al pulsante “Macro”.
Nelle riprese video l’ottimizzazione dell’algoritmo consente un’azione dell’autofocus più morbida e naturale.
Con la combinazione della messa fuoco automatica con rilevamento di fase e l‘autofocus predittivo del movimento, la fotocamera consente lo scatto continuo AF-C fino a circa 8fps.


Compatibilità con 18 ottiche FUJINON ad elevate prestazioni
Le ottiche X Mount, sviluppate dalle più recenti tecnologie digitali, sono caratterizzate da progetti ottici di elevata precisione, per offrire la massima qualità d'immagine possibile. Nel progettare la gamma di obiettivi X Mount si è cercato di ottenere la massima risoluzione ottica sull’intera immagine e di offrire la più elevata luminosità per la massima creatività, mantenendo una dimensione compatta e portatile. Attualmente la serie conta 18 obiettivi: da un ultra grandangolo ai teleobiettivi, compresi cinque obiettivi dall’elevata luminosità. Gli accessori opzionali come gli anelli adattatori e i tubi di prolunga macro ne ampliano ulteriormente le potenzialità fotografiche.

La calotta in magensio della Fuji X-T10, nella versione in colore argento


Perfezionare le foto con le modalità di Simulazione Pellicola e altri effetti creativi
L’ineguagliata qualità d’immagine di Fujifilm è stata raggiunta attraverso 80 anni di sviluppo di pellicole fotografiche. Questa tecnologia consente alla fotocamera di riprodurre i caldi toni della pelle, l’azzurro del cielo terso e l’intenso verde degli alberi. X-T10 presenta l'ultima modalità di simulazione pellicola CLASSIC CHROME, che offre toni tenui e colori profondi. Gli utenti possono scegliere tra altre dieci modalità che includono gli effetti delle pellicole invertibili (VELVIA/PROVIA/ASTIA), pellicole professionali per il negativo a colori (PRO Neg.Std / PRO Neg.Hi), filtri monocromatici (MONOCHROME, Ye filter, R filter and G filter) e SEPIA.

Inoltre X-T10 dispone della funzione “Advanced Filter” che propone otto differenti effetti artistici:
Pop Color - Enfatizza il contrasto e la saturazione colore.
Toy Camera - Crea confini ombreggiati come quelli di una macchina fotografica giocattolo.
Miniature - Aggiunge una leggera sfocatura superiore e inferiore per l’effetto diorama o miniatura.
Dynamic Tone - Crea un effetto fantasia, alterando la riproduzione tonale della scena.
Partial Color - Mantiene il colore originale selezionato, modificando il resto della fotografia in bianco e nero. I colori possono essere scelti tra rosso, arancio, giallo, verde, blu e viola.
High Key - Aumenta la luminosità e riduce il contrasto per schiarire la riproduzione tonale.
Low Key - Crea toni uniformemente scuri, enfatizzando le alte luci.
Soft Focus - Crea un look uniformemente morbido per l'intera immagine.

Fuji X-T1, modalità simulazione Classic Chrome - Foto di Yukio Uchida

La funzione “Multiple Exposure” offre agli utenti la possibilità di unire due soggetti distinti in un'unica foto, perfetto per aggiungere nuovi elementi nelle fotografie.
La proporzione della ripresa può essere scelta tra 3:2, 16:9 e 1:1 (quadrata) per soddisfare un’ampia gamma di stili fotografici.
La fotocamera dispone anche della modalità “ADVANCED SR AUTO” che, riconoscendo i volti dei soggetti e ogni tipo di scena, ottimizza automaticamente la messa a fuoco, l'esposizione, il valore ISO e le altre impostazioni.
Per la fotografia “time lapse” è disponibile “Interval timer shooting” che consente di impostare intervalli di ripresa da un secondo a 24 ore, fino a 999 scatti.
La fotocamera è stata dotata di un otturatore elettronico totalmente silenzioso che consente tempi di posa fino a 1/32000 sec. Possono quindi essere realizzate fotografie con una ridotta profondità di campo, ottenuta con la massima apertura del diaframma su campi innevati, sulla spiaggia o sotto un cielo terso. Poiché non vi sono parti che operano meccanicamente, la silenziosità di X-T10 permette di realizzare più facilmente foto spontanee di animali e bambini che dormono.
Altre caratteristiche includono “Digital Split Image” per una precisa messa a fuoco manuale e “Focus Peaking”, che evidenzia le aree di elevato contrasto sui contorni del soggetto; queste aree possono essere evidenziate in bianco, rosso o blu, offrendo una guida per mettere a fuoco anche quando l’operazione è resa difficile per via del tipo di scena inquadrata.

La calotta in magnesio della Fuji X-T10, nella versione in colore nero

Riprese video HD con il sensore X-TransTM CMOS II
Con X-T10 possono essere realizzati fantastici video full HD da 60fps, inoltre sono anche disponibili frame rate da 50fps, 30fps, 25fps e 24fps.
Nelle riprese video è anche utilizzabile la modalità Simulazione Pellicola, compresa la recente CLASSIC CHROME, ed è possibile realizzare una precisa regolazione del bilanciamento del bianco.
Durante le riprese video può essere impostata anche l’esposizione manuale. Possono essere modificati: diaframma, velocità dell'otturatore (durante la ripresa, diaframma e tempo di posa possono essere modificati; possono essere utilizzati solo tempi più rapidi del frame rate) e sensibilità ISO consentendo di “girare” il video con l’esposizione preferita dall'utente.
Una rapida e precisa messa a fuoco è possibile attivando il sistema “Intelligent Hybrid AF” che commuta, in funzione della scena da riprendere, tra la messa fuoco automatica con rilevamento di fase e l’autofocus a contrasto. Questa funzione è disponibile anche nelle riprese video. È possibile anche la messa fuoco manuale.
Possono essere utilizzate sei funzioni di riconoscimento della scena oppure è possibile lasciare alla fotocamera il compito di realizzare meravigliosi filmati. L’elevato bit rate, pari a 36Mbps, consente la ripresa ad alta risoluzione del più lieve movimento.


Wi-Fi incorporato per scattare da remoto
Scaricando su smartphone o su tablet (con sistema operativo Android o iOS) l’applicazione gratuita FUJIFILM Camera Remote, gli utenti possono utilizzare la funzione “Remote Control” che permette il controllo della fotocamera anche a distanza. Questa funzionalità è l’ideale per scatti in particolari situazioni come autoritratti, foto di gruppo e di animali nel loro habitat naturale. Foto e video possono essere inviati con una facile operazione “one-touch” a dispositivi quali smartphone e tablet. Foto e video presenti nella fotocamera possono essere sfogliati, selezionati e importati utilizzando uno smartphone, il tutto senza l’onere di dover immettere ID o password. È anche possibile aggiungere all'immagine informazioni sulla posizione geografica acquisita da smartphone o tablet.
Le foto possono essere inviate direttamente dalla fotocamera alla Instax SHARE Smartphone Printer per stampe istantanee Instax.
Inoltre, è supportato il Wi-Fi® Transfer che consente il backup wireless dei dati al computer (è necessario installare sul computer il software gratuito FUJIFILM PC AutoSave.)


La linea degli accessori
Custodia in pelle BLC-XT10 - Un’elegante custodia in pelle che si adatta perfettamente al design classico di X-T10. Questa custodia è studiata per consentire il cambio della batteria senza il bisogno di rimuoverla dalla fotocamera. Sono inclusi una tracolla in pelle e un panno protettivo.
Impugnatura MHG-XT10 - L’impugnatura migliora la presa della fotocamera, inoltre la batteria e la scheda di memoria possono essere sostituite anche quando è montata sulla fotocamera. L'impugnatura ha un attacco per il cavalletto accuratamente posizionato in modo che l'asse di rotazione del treppiede sia allineato con l'asse ottico dell’obiettivo. La base presenta, inoltre, una sporgenza di 38 millimetri che agisce come una piastra a sgancio rapido a coda di rondine per treppiede.
Adattatore “M Mount”, per la compatibilità di ottiche addizionali.
Tubi di estensione Macro MCEX-16/MCEX-11 - Sono disponibili due tubi di prolunga (da 16mm e 11mm) da montare tra corpo macchina e obiettivo per aumentare l’ingrandimento nella fotografia macro.
Contatto caldo per l’utilizzo di un flash esterno - Sono disponibili tre flash esterni Fujifilm, ciascuno dei quali garantisce il controllo TTL di grande precisione. EF-20 e EF-X20 entrambi con numero guida 20, EF-42 con numero guida 42.
Microfono stereo esterno MIC-ST1 - Realizza registrazioni realistiche dei suoni per riprese video Full HD della massima qualità.
Filtri di protezione (PRF-39, PRF-52, PRF-58, PRF-62, PRF-67, PRF-72 e PRF-77)
Accoppiatore CC CP-W126
Adattatore CA AC-9V
Scatto flessibile RR-90


Per ora è tutto. In attesa, si intende, di mettere le mani su questo piccolo gioiello.
Ciao
Giovanni B.

0 commenti:

Posta un commento