25 novembre 2014

11/25/2014
Sony aggiorna la A7, e lo fa in sordina, presentando ufficialmente la Sony A7II solo in Giappone, quasi la A7II presentasse solo poche, marginali migliorie rispetto al modello precedente.


La verità, ovviamente, è un'altra, e questa decisione la possiamo classificare come una delle (tante) stranezze del marketing.

La Sony A7II, infatti, è stata rivista
nell'ergonomia (l'impugnatura è più pronunciata),
nei materiali (il pannello frontale è ora in magnesio, e l'innesto dell'obiettivo è stato rinforzato),
negli aspetti software (è stata aggiunta la codifica video XAVC S a 1080/60p e 50Mbs e l'opzione S-Log2; il sistema AF è immutato - 117 punti a rilevamento di fase e 25 a rilevamento di contrasto - ma, secondo Sony, è più veloce del 30%, e la velocità di tracking del soggetto a fuoco è migliorata di 1.5x) ma, soprattutto,
nelle componenti hardware, con un sistema di stabilizzazione del sensore (da 24 megapixel) su 5 assi, prima assoluta per una full frame, mirrorless o reflex che sia.

Il sistema di stabilizzazione del sensore su 5 assi della Sony A7II
Ovviamente, ad attirare l'attenzione è stato proprio il sistema di stabilizzazione su 5 assi che Sony - secondo quanto riferisce 43 rumors, dice di aver sviluppato in proprio senza contributi da Olympus (e, se così fosse, mi domando a cosa sia servito l'accordo di collaborazione stipulato un anno e mezzo fa.  Mah!)


Il sistema di stabilizzazione è in grado di lavorare in coppia con il sistema di stabilizzazione ottica presente su alcuni obiettivi Sony e, ovviamente, con ottiche non stabilizzate di terze parti per le quali, in assenza di contatti elettrici, bisognerà impostare manualmente la lungheza focale dell'obiettivo utilizzato. Non è del tutto chiaro, invece, se il sistema di stabilizzazione del sensore sia in grado di collaborare con il sistema di stabilizzazione di ottiche "non Sony".

La Sony A7II sarà in vendita in Europa da gennaio 2015, giusto dopo le feste natalizie!, al prezzo di 1.799 euro per il solo corpo; 2.099 euro per il kit con il 28-70mm.
Altre informazioni si trovano sul sito Sony, ovviamente non in italiano.


Giovanni B.

0 commenti:

Posta un commento