20 novembre 2014

11/20/2014
Fujifilm conferma, per il 18 dicembre, l'atteso aggiornamento del firmware per le Fuji X-T1 e X-T1 Graphite Silver Edition.

Fotografia della Fujifilm X-T1
Con il nuovo firmware la Fuji X-T1 cambia profondamente 

Le funzioni che saranno introdotte con il nuovo firmware (v. 3.00) sono addirittura più numerose di quelle già anticipate - da Fuji stessa - a settembre (vedi "Fuji X-T1, nuovo firmware a dicembre. Ecco tutte le funzioni che arriveranno (sono tante!)"), contestualmente alla presentazione della Fuji X-T1 Graphite Silver Edition.
Inoltre, il nuovo software "HS-V5 for Windows® Ver. 1.0", disponibile da gennaio 2015, consentirà di connettere la X-T1 o la X-T1 Graphite Silver Edition al PC per salvare direttamente le immagini catturate o per controllare in remoto le funzioni della fotocamera.

Ma torniamo al firmware della Fuji X-T1/X-T1 GS e alle principali funzioni che saranno introdotte:

1. Velocità dell’otturatore elettronico fino a un massimo di 1/32000sec (già presente sulla X-T1 GS) - Per assicurare la possibilità di sfruttare la massima aperture di diaframma delle ottiche Fujinon XF,  la fotocamera è ora equipaggiata con un otturatore totalmente elettronico la cui massima velocità di scatto è pari a 1/32000sec (con step da 1/3 tra 1 sec e 1/32000sec). L'otturatore elettronico, inoltre, offre un’esperienza di scatto totalmente silenziosa, perfetta per le riprese di bambini, animali domestici, matrimoni e numerose altre situazioni. L'otturatore elettronico può non essere adatto per soggetti in rapido movimento; il flash non può essere utilizzato.

2. Suono dell’otturatore - Il suono dell’otturatore può essere attenuato come desiderato. Per scegliere il tipo e il volume del suono prodotto quando l’otturatore scatta la fotografia, utilizzare le nuove opzioni “SHUTTER SOUND” (suono dell’otturatore) e “SHUTTER VOLUME” (volume dell’otturatore) nel menu “setup”.

3. Modalità di simulazione pellicola “Classic Chrome (già presente sulla X-T1 GS) - La modalità di simulazione pellicola della serie X rappresenta la grande esperienza di Fujifilm nella tecnologia per la riproduzione del colore. La nuova modalità “Classic Chrome” offre delicati colori e splendidi toni tenui che riportano all’epoca delle pellicole invertibili. Utilizzando ad esempio Classic Chrome per il panorama urbano, si avranno riprese dall’aspetto storico, mentre nelle fotografie di moda si avrà un look emotivo e nostalgico. Classic Chrome amplia la gamma delle simulazione pellicole, aumentando le possibilità creative di X-T1.

4. Funzione “Natural Live View” (già presente sulla X-T1 GS) - Uno dei principali vantaggi del mirino elettronico è sintetizzato dalla frase “quello che vedi è quello che ottieni”; la visualizzazione dell’immagine finale in tempo reale rende, infatti, possibile il controllo, durante la composizione, di ogni modalità di simulazione pellicola o di altri eventuali effetti. Talvolta gli utenti hanno la necessità di vedere i colori come sarebbero visualizzati attraverso un mirino ottico o di concentrarsi su dettagli in ombra nascosti da alcuni effetti ad alto contrasto; a supporto di questa necessità è stata aggiunta la funzione “Natural Live View” che, quando nel menu è disattivata l’opzione "PREVIEW PIC. EFFECT", mostra nel “live view” un’immagine vicina a quanto si potrebbe vedere a occhio nudo.

5. Controllo colore EVF/LCD (già presente sulla X-T1 GS) - Le opzioni “EVF COLOR” e “LCD COLOR”, nel menu setup, regolano la tonalità del colore nel mirino elettronico e nel monitor LCD.

6. Selezione diretta dell’area AF - L’aggiornamento consente di selezionare, utilizzando il controllo a 4-vie, l’area di messa a fuoco, senza dover utilizzare il pulsante Fn.

7. Pulsante di sblocco AE-L/AF-L - La funzione del pulsante dell’AE-L/AF-L è correntemente bloccata, ma sarà personalizzabile, secondo le preferenze dell’utente.

8. Area di messa a fuoco variabile durante la messa a fuoco manuale - Quando si opera in modalità di messa a fuoco manuale, l'aggiornamento consentirà di modificare, con il pulsante AF-L, le dimensioni dell'area di messa a fuoco durante “Instant AF”.

9. Selezione diretta della modalità Macro - In modalità Autofocus, l'aggiornamento consentirà di attivare o disattivare la funzione Macro, senza accedere alla schermata del menu pop-up.

10. Personalizzazione del "Q Menu" - Per rendere più efficiente il “Q Menu” (per l’accesso rapido alle opzioni utilizzate più frequentemente), l’aggiornamento consentirà di modificare gli elementi e il loro layout secondo le preferenze dell’utente.

11. Nuovi frame rate video - Insieme agli attuali 60fps e 30fps, con l’aggiornamento saranno disponibili opzioni da 50fps, 25fps e 24fps. 50fps e 25fps consentono il video editing nelle regioni PAL, come in Europa, senza alcuna conversione del frame rate. 24fps offre una visualizzazione di tipo cinematografico.

12. Scatto manuale in modalità video - L’aggiornamento consentirà la selezione della sensibilità ISO prima di eseguire riprese video oltre alla possibilità di regolare diaframma e tempo di posa durante tali riprese.

13. Supporto dell’AF a rilevamento di fase per Instant AF - In modalità Instant AF, che si attiva con la pressione del pulsante AF-L durante la messa a fuoco manuale, l’aggiornamento consentirà l’AF a rilevamento di fase che offre una più elevata velocità di messa a fuoco.

14. Unione delle aree di misurazione esposimetrica e messa a fuoco - In modalità “Spot Metering” l’utente potrà unire la posizione dell’area AF con l’area di Metering (misurazione).

15. Aumento della velocità di scatto in modalità Program Shift - Correntemente, in modalità “Program Shift”, la più bassa velocità impostabile è 1/4sec, in seguito all’aggiornamento potrà essere abbassata fino a un massimo di 4sec.

16. Nell’impostazione “Function” sono aggiunte: “Flash compensation” (compensazione flash), “Shutter type” (tipologia otturatore), “Preview Pic. Effect” (anteprima effetto immagine), “Preview EXP./WB in Manual mode” (anteprima esposizione/bilanciamento del bianco in modalità manuale) e “Lock” (blocco).

17. Stampe con “Instax Printer” -  Le fotografie possono essere inviate direttamente dalla fotocamera alla Fujifilm instax SHARE Smartphone Printer per stampe immediate su Fujifilm Instant Color Film “instax mini”.

18. Funzione “Lock” - Aggiunto software per la funzione “lock”. L’aggiornamento consentirà di prevenire involontarie operazioni su selettori o pulsanti.

19. Tre personalizzazioni del bilanciamento del bianco - Aumenta, da uno a tre, il numero dei Custom White Balance (bilanciamento del bianco personalizzato). Registrando le differenti condizioni prima dello scatto, l’utente potrà modificare rapidamente le condizioni del bilanciamento del bianco.

20. Espansione del tipo di visualizzazione dell’EVF/LCD - In modalità esposizione manuale, l’EVF/LCD sono visualizzati con l'anteprima delle condizioni di scatto impostate.
Nella visualizzazione, insieme alla modalità che ignora la condizione di esposizione, gli utenti saranno in grado di selezionare una modalità che ignora la condizione di bilanciamento del bianco.
L’aggiornamento consentirà di ampliare le variazioni per le riprese con il flash in esterno, in particolare con luci di differente temperatura colore.
Registrando la funzione con il pulsante Fn, l’utente sarà in grado di modificare rapidamente le impostazioni.

21. Funzione AF+MF - La funzione “AF+MF” consente una perfetta messa a fuoco manuale. Dopo aver premuto il pulsante di scatto a metà corsa per la messa a fuoco automatica, può essere eseguita una precisa regolazione, utilizzando la ghiera di messa a fuoco manuale.

22. Supporto del collegamento al PC -  Il nuovo software HS-V5 (disponibile da gennaio 2015) consente il collegamento e il controllo della fotocamera da PC e il trasferimento automatico delle immagini scattate dalla fotocamera al PC.

Il nuovo firmware potrà essere scaricato dal sito Fuji.

Giovanni B.

0 commenti:

Posta un commento