15 settembre 2014

9/15/2014
La Panasonic Lumix GM5, presentata questa mattina al Photokina, raccoglie l'eredità della capostipite Lumix GM1 - che aveva fissato i nuovi standard prestazionali per le fotocamere ultracompatte - incorporando una ampia gamma di nuove funzioni e un pratico mirino Live View, ideale per offrire un maggiore controllo sulla composizione.

Fotografia della Panasonic GM5

Le dimensioni, rispetto alla GM1, sono leggermente aumentate (accettabile, data la presenza del mirino), ma comunque di molto inferiori a quella della compatta LX100, anch'essa presentata oggi.

Dimensioni a confronto: Panasonic LX100 vs GM5 vs GM1 (fonte: camerasize)

Non acquisisce video 4k, ma guadagna i 50p per i video in FullHD (25p oer la GM1). Ma, ora, spazio alle principali caratteristiche tecniche della Panasonic GM5
  • Sensore Live MOS, 17,3x13 mm (in rapporto 4:3), da 16 megapixel
  • File Video MP4: 1920 x 1080 50p, 28 Mbps (uscita sensore 50 fps)/[Full HD] 1920 x 1080 25p, 20 Mbps (uscita sensore 25 fps)/[HD] 1280 x 720 25p, 10 Mbps (uscita sensore 25 fps)/[VGA] 640 x 480 25p, 4 Mbps (uscita sensore 25 fps)
  • File Video AVCHD: Full HD] 1920 x 1080 50p, 28 Mbps (uscita sensore 50 fps)/[Full HD] 1920 x 1080 50i, 17 Mbps (uscita sensore 50 fps)/[Full HD] 1920 x 1080 50i, 24 Mbps (uscita sensore 25 fps)/[Full HD] 1920 x 1080 24p, 24 Mbps (uscita sensore 24 fps)
  • WiFi integrato (no funzione NFC)
  • Mirino LVF (Live View Finder) da 1.166k punti e copertura del 100%, con correzione diottrica
  • Sistema AF a contrasto, con Rilevamento di viso e/o occhi; modalità tracking, 23 aree, 1 area, Pinpoint/(disponibile Full area touch)
  • Sistema di misurazione della luce su 1.728 zone
  • Modalità di misurazione multipla, Ponderata centrale, Spot
  • Sensibilità da 200 (100 in modalità estesa) a 25600 ISO (fino a 3200iso per i video)
  • AE bracket: 3, 5 o 7 frame in 1/3, 2/3 o 1 step EV, max. ±3 EV, singolo o in sequenza
  • Otturatore con piano focale controllato elettronicamente o otturatore elettronico
  • Velocità dell'otturatore da 60 secondi a 1/16.000 sec (1/25 a 1/16.000 per i video) Scatto in sequenza fino a 5,8fps (con autofocus singolo) o 5fps (con autofocus continuo) Flash esterno TTL in dotazione, con numero guida 10 (ISO 200, numero guida 7 a ISO 100)
  • 7 tasti funzione programmabili
  • Display LCD TFT da 3 pollici e 921k punti, con controllo touch statico
  • Dimensioni (LxAxP): 98,5x59,5x36,1 mm (sporgenze escluse)
  • Peso: 180 grammi il solo corpo, 211 grammi con batteria e scheda SD
  • In kit con l'obbiettivo LUMIX G VARIO 12-32mm / F3.5-5.6 ASPH. / MEGA O.I.S.
Di seguito il comunicato stampa.



Panasonic presenta la fotocamera ad ottica intercambiabile con mirino Live View più piccola al mondo: LUMIX GM5 - Prestazioni elevate in un corpo sorprendentemente compatto
Panasonic presenta oggi LUMIX GM5, l’ultima nata dell’innovativa gamma di fotocamere DSLM (Digital Single Lens Mirrorless) LUMIX G. Il nuovo modello della serie GM concentra un’alta qualità d’immagine ed un’ampia gamma di funzioni creative nel più raffinato ed elegante corpo attualmente disponibile, integrando anche un mirino Live View (LVF) per migliorare il controllo e l’accuratezza della composizione.

Design raffinato, funzioni evolute
La capostipite LUMIX GM1 determinò a suo tempo nuovi standard prestazionali per le fotocamere ultracompatte e LUMIX GM5 ne raccoglie oggi l’eredità, incorporando una ampia gamma di nuove funzioni e un pratico mirino Live View (LVF), ideale per offrire un maggiore controllo sulla composizione. Il design raffinato ed elegante si caratterizza per un telaio in lega di magnesio, selettori e ghiere in alluminio e una valide impugnatura su corpo macchina di colore rosso o nero. Nella confezione si trova anche un flash aggiuntivo (GN7, colore nero o argento) adatto alla slitta a contatto caldo introdotta sul nuovo modello.

Qualità d’immagine oltre le aspettative
LUMIX GM5 è dotata di un ampio sensore Digital Live MOS da 16 MP che offre una maggiore risoluzione e una sensibilità più elevata nella registrazione delle immagini.
Il Venus Engine accoppiato al sensore è caratterizzato da un evoluto sistema di riduzione del rumore che produce immagini più nitide e pulite, soprattutto negli ambienti meno illuminati. Inoltre, la nuova tecnologia Detail Reproduction Filter Process migliora la risoluzione e il contrasto nei mezzi toni e nelle alte luci, per una migliore definizione dell’immagine anche nelle aree più luminose. L’evoluto Intelligent D-range Control amplia la gamma dinamica preservando le più delicate gradazioni grazie ad un sistema di elaborazione del segnale ad elevata precisione. Con LUMIX GM5 ogni elemento dell’immagine – dalle basse alle alte luci – viene riprodotto accuratamente. Le avanzate tecnologie di processo permettono alla LUMIX GM5 di registrare video full-HD 1.920 x 1.080 50p estremamente fluidi, nei formati AVCHD Progressive e MP4, con audio stereo. L’alta qualità dell’audio è garantita dalla registrazione Dolby Digital e dalla funzione Wind Cut che limita il rumore di sottofondo generato dal vento.

Agile e scattante
Una delle principali novità della LUMIX GM5 è costituita dal pratico mirino LVF con risoluzione equivalente a 1,166 milioni di punti, copertura del 100% del campo inquadrato e ingrandimento di circa 0,92x / 0,46x (equivalente nel formato 35 mm). Il mirino elettronico Live View offre la medesima resa cromatica di quello montato sulla LUMIX GX7, mentre la funzione Touch Pad AF consente l’impiego simultaneo di EVF e monitor, una caratteristica che garantisce un maggiore controllo sulla messa a fuoco e un utilizzo più intuitivo della fotocamera. Non solo, la funzione Eye Sensor AF utilizza il sensore di prossimità per avviare la messa a fuoco non appena portate l’occhio al mirino, così che la macchina sia sempre pronta a scattare al vostro comando.

L’ampio monitor touch da 3 pollici e 920.000 punti della LUMIX GM5 è stato installato direttamente a contatto col pannello protettivo, rimuovendo lo strato di aria tra i due componenti. Ciò ha permesso di ridurre drammaticamente l’insorgere di riflessi consentendo al monitor della LUMIX GM5, grazie anche all’aumento di risoluzione e alla superiore qualità di riproduzione dei colori, di assicurare una maggiore visibilità anche sotto la luce diretta del sole.

LUMIX GM5 permette, inoltre, di raggiungere un tempo di otturazione minimo di ben 1/16.000 di secondo, ideale per stimolare la creatività e sfruttare al meglio anche gli obiettivi luminosi; dispone, inoltre, delle funzioni Focus Peaking, Silent Mode (Modalità Silenziosa), Highlight/Shadow Control e Level Gauge (Livella Elettronica).

Le migliori prestazioni AF in un corpo compatto
Il sistema AF a rilevazione di contrasto che equipaggia la gamma di fotocamere LUMIX G offre elevati livelli di precisione, soprattutto quando si fotografa con un obiettivo molto luminoso. In aggiunta a questo evoluto sistema, la LUMIX GM5 dispone anche della funzione Light Speed AF che rende possibile catturare gli effimeri momenti di ispirazione con una nitidezza mozzafiato.
Il sistema AF della LUMIX GM5 adegua la messa a fuoco dell’immagine sulla base di un flusso di dati fino a 240 fps, ovvero 240 volte al secondo, superando così molte reflex sia sul piano della precisione che della velocità. La fotocamera dispone inoltre di una modalità di scatto a raffica ad elevata velocità, pari a 5 fps alla piena risoluzione di 16 MP, mentre abilitando la funzione AF Tracking è possibile catturare immagini a fuoco di soggetti in movimento alla cadenza di 4 fps.
Al fine di migliorare significativamente le prestazioni nella messa a fuoco anche in condizioni di illuminazione davvero critiche, come un paesaggio illuminato dal chiaro di luna o una cena a lume di candela, la LUMIX GM5 incorpora la funzione Low Light AF. Questa caratteristica consente di mettere a fuoco il soggetto con maggiore accuratezza.
In aggiunta alle caratteristiche già citate, la modalità Face Recognition AF della LUMIX GM5 è completata dalla funzione Eye Detection AF che consente alla macchina di individuare non solo il volto del soggetto, ma di mettere a fuoco esattamente sull’occhio come farebbe un fotografo professionista alle prese con un ritratto. La modalità Pinpoint AF permette infine di ingrandire il soggetto di cinque volte e di mettere a fuoco nel punto desiderato semplicemente toccandolo sul monitor touch. Questa funzione mette il fotografo nella condizione di selezionare con precisione il punto di messa a fuoco mentre controlla la composizione nel suo complesso.

Controlli creativi per esprimersi in libertà
LUMIX GM5 integra una gamma di funzioni artistiche che aggiungono divertimento e creatività ai vostri scatti. Con la nuova funzione “Snap Movie” i fotografi possono registrare brevi filmati di durata prestabilita (2/4/6/8 secondi), creando così una proiezione che, ripetendosi, regala l’impressione di una foto in movimento. Grazie alle diverse opzioni di modifica, inclusa la possibilità di aggiungere audio, i video avranno sempre il vostro tocco personale e sarà possibile condividerli facilmente grazie alla app Panasonic Image.
Non manca la popolare modalità Creative Control, con un totale di ben 22 filtri tra i quali scegliere il più adatto al vostro stile. I parametri di ogni impostazione sono completamente configurabili ed è ora possibile combinare le impostazioni preferite e i filtri per creare immagini originali. Tra le nuove caratteristiche della LUMIX GM5 vi è poi la capacità di scattare contemporaneamente immagini con e senza l’effetto del filtro, così che possiate comparare le due versioni dello scatto e scegliere quella che preferite condividere con gli amici.

Connettività semplificata via Wi-Fi con gli smartphone
LUMIX GM5 integra la connettività Wi-Fi per un’esperienza fotografica più flessibile e allo stesso tempo rendere più semplice e rapida la condivisione delle immagini. Connettere la fotocamera a smartphone e tablet è facile e vi permette di pubblicare immagini e filmati sul vostro social media preferito, o di inviarli tramite e-mail ad amici e familiari attimi dopo la realizzazione dello scatto.
Tra le funzioni disponibili quando la macchina è collegata a smartphone e tablet si trova anche Remote Shooting, che vi permette di utilizzare il vostro dispositivo mobile come un comando a distanza per la LUMIX GM5 – ideale per catturare situazioni pericolose o soggetti timidi, quando trovarsi in prossimità della fotocamera non è indicato o pratico. Potete anche intervenire su parametri di scatto come messa a fuoco, diaframma, tempo di posa e sensibilità ISO prima di catturare l’immagine. Una volta effettuati gli scatti potete accertarvi del risultato senza spostare la fotocamera grazie a Remote View.

0 commenti:

Posta un commento