10 settembre 2014

9/10/2014
2
La Fujifilm X100T, presentata pochi giorni prima del Photokina 2014, rappresenta la terza generazione della serie X100, il modello che ha dato origine al fenomeno delle fotocamere serie "X".
La Fuji X100T si presenta con un mirino ibrido, ottico e elettronico, ulteriormente perfezionato, ed è la prima fotocamera dotata di telemetro elettronico (Electronic Rangefinder). Invariati sensore (X-Trans CMOS II), processore (EXR II) e ottica (Fujinon 23mm F2). E' stata invece rivista l’operabilità di ghiere e pulsanti, e il monitor LCD posteriore è ora da 3” e 1,04 megapixel.
La Fujifilm X100T sarà disponibile, versioni nero e argento, da novembre 2014 al prezzo di 1.250 euro.

La Fujifilm X100T


Caratteristiche principali della Fujifilm X100T
Mirino ibrido ottico-elettronico con Telemetro elettronico (Electronic Rangefinder)
Otturatore elettronico rapido, fino a 1/32000 sec
Sensore X-Trans CMOS II da 16,3 MP e EXR Processor II
Obiettivo FUJINON 23mm (formato 35mm equivalente) F2
Intelligent Hybrid AF per AF veloce e precisa in ogni occasione di ripresa.
Migliorata operatività
Display LCD da 3” e 1,04 Megapixel
Nuova modalità di simulazione pellicola “Classic Chrome
Riprese video Full HD 60-50-30-25-24fps, con inquadratura attraverso il mirino ottico
Applicazione gratuita “FUJIFILM Camera Remote” per gestire la fotocamera tramite WiFi
Disponibile in versione nera e argento



Prime fotografie scattate con la Fujifilm X100T
(Tutte le fotografie sono di Zack Arias, e utilizzate per gentile concessione di Fujifilm Italia)







Comunicato stampa
Nel Marzo 2011 Fujifilm presenta il modello X100, aprendo il nuovo mercato delle fotocamere digitali compatte “premium”. Nel Febbraio 2012 lancia X100S con sensore e processore di nuova generazione e l’evoluto mirino “Hybrid Viewfinder”. Oggi appare sul mercato la terza generazione della serie X100, ossia X100T che risponde totalmente alle richieste dei clienti rispetto alla qualità delle immagini, al mirino e all’operatività.

Dettagli della Fujifilm X100T

Prima al mondo dotata dell’Advanced Hybrid Viewfinder con “Electronic Rangefinder”
Per facilitare la messa a fuoco manuale, mentre si utilizza il mirino ottico, l’area di messa a fuoco è ingrandita e visualizzata nella parte in basso a destra del mirino. Una parte dell’immagine ottica è oscurata per permettere la visualizzazione digitale dell’area di messa a fuoco nello spazio risultante. La messa a fuoco manuale, che prima con il mirino ottico era di difficile esecuzione, è ora resa più facile e molto simile a quella che si esegue con il telemetro meccanico.
Le opzioni “Focus Peak Highlight” e “Digital Split Image” possono essere selezionate nell’area ingrandita e l’ingrandimento dell’area di messa a fuoco può essere modificato.

Rispetto a X100S, la copertura della cornice luminosa è aumentata da 90% a 92%.
È stata aggiunta la correzione della parallasse in tempo reale per una più accurata inquadratura mediante l’opzione “Real-time Parallax Correction”.
La parallasse, il divario che si crea nella ripresa di soggetti ravvicinati tra l’area inquadrata dal mirino ottico e l’effettiva area ripresa, è automaticamente corretta in tempo reale. Rifare l’inquadratura dopo la messa a fuoco, quindi, non è più necessario.

L’evoluzione del mirino elettronico
1. Visualizzazione migliorata in differenti condizioni, dalle scene luminose in esterno alle riprese interne in condizioni di luce scarsa, controllando automaticamente la luminosità del mirino.
2. La visualizzazione “Live View” può essere impostata con l’opzione “Preview Pic. Effect”, che ricrea gli effetti selezionati come, ad esempio, la modalità di simulazione pellicola. Allo stesso modo può essere scelto un Live View più naturale, simile a quello che vede l'occhio nudo, disattivando questa opzione.
L'immagine nel mirino, in condizioni di scarsa illuminazione, è più fluida poiché visualizzata con il massimo “frame rate” possibile.
3. Il ritardo nella visualizzazione, tipico dei mirini elettronici, è stato notevolmente ridotto.


Migliorata operatività
Sui precedenti modelli l’impostazione dell’apertura del diaframma con 1/3 di stop poteva essere effettuata esclusivamente con l’apposito selettore, ora la sua regolazione si imposta direttamente dalla ghiera del diaframma. Il selettore per la compensazione dell’esposizione è stato esteso a ±3 stop. Inoltre, la leva di comando è diventata una ghiera di comando che, insieme al controllo a 4 vie, migliora notevolmente l’operatività della fotocamera.
X100T è equipaggiata con sette pulsanti di funzione Fn personalizzabili. Altra personalizzazione è possibile con “Q Button” posto sul retro della fotocamera: tutte le 16 funzioni possono essere scelte in base alle preferenze dell'utente.

Le ghiere di controllo della Fujifilm X100T

La parte superiore e inferiore della fotocamera è realizzata in magnesio pressofuso, per garantire un corpo resistente e leggero. Uno speciale rivestimento è utilizzato per la finitura delle superfici, creando una straordinaria sensazione di qualità. La parte esterna è rifinita con pelle sintetica antiscivolo, resistente e duratura.
L’applicazione della zigrinatura alla ghiera del diaframma, al selettore dei tempi di posa e a quello della compensazione dell’esposizione ne migliora l’aspetto e l’utilizzo.
Il display LCD posteriore, ora di 3” e 1,04 Megapixel, migliora notevolmente la visualizzazione.
Tutte le componenti della fotocamera sono “made in Japan”.

Il monitor e il dorso della Fujifilm X100T


Nuova modalità di simulazione pellicola “Classic Chrome”
Le esclusive modalità di simulazione pellicola di Fujifilm, che imitano gli effetti delle pellicole fotografiche, consentono di riprodurre i toni caldi della pelle, luminosi cieli azzurri e alberi di un verde intenso. “Classic Chrome”, che offre toni tenui e colori profondi, è stata aggiunta alle modalità già disponibili.


L’otturatore elettronico rapido, fino a 1/32000 sec., aumenta le possibilità di ripresa
La fotocamera è stata equipaggiata con un silenzioso otturatore elettronico capace di esposizioni fino a 1/32000 sec.(il flash non può, però, essere utilizzato) Foto con una ridotta profondità di campo possono ora essere realizzate con la massima apertura del diaframma su campi innevati o sulla spiaggia sotto un cielo assolato. Poiché non vi sono parti azionate meccanicamente, la silenziosità dell’otturatore consente di ottenere più facilmente riprese naturali delle espressioni dei soggetti nei loro momenti tranquilli, come per gli animali e i bambini.


Video Full HD grazie al sensore X-Trans CMOS II
Il “frame rate” per le riprese video full HD può essere scelto tra 60fps, 50fps, 30fps, 25fps e 24fps, supportando così tutti i formati video. X100T è la prima fotocamera che consente le riprese di video attraverso il mirino ottico, come avviene con le telecamere.
Le modalità di simulazione pellicola possono essere utilizzate nelle riprese video per aggiungere colorati effetti creativi; mentre l’effetto “bokeh” può essere realizzato impostando il diaframma alla massima apertura. L’esposizione manuale è ora possibile anche durante le riprese video. Possono essere impostati: sensibilità ISO, diaframma e tempo di posa (diaframma e tempo di posa sono modificabili durante la ripresa. Rispetto al tempo iniziale, può essere impostato un tempo più rapido.).
L’elevato bit rate, pari a 36Mbps, consente di filmare i movimenti più impercettibili.
Inoltre è assicurata un’elevata velocità e precisione della messa a fuoco grazie all’Intelligent Hybrid AF, che commuta tra l’AF a rilevamento di fase e l’AF a contrasto, in funzione della scena inquadrata, anche durante le riprese video. E’ possibile anche la messa a fuoco manuale.


Wi-Fi incorporato per scattare dallo smartphone o dal tablet.
Scaricando l’applicazione gratuita “FUJIFILM Camera Remote” per smartphone o tablet, l’utente può utilizzare la funzione “Remote Control” che permette un ampio controllo della fotocamera, anche a distanza. Questa funzionalità è ideale per una varietà di riprese fotografiche, tra cui foto di gruppo, autoritratti e animali nel loro habitat naturale.
Fotografie e riprese video possono essere inviate ai dispositivi, come ad esempio lo smartphone, con una semplice operazione “one-touch”. E’ possibile “navigare” tra le immagini e i video nella fotocamera, selezionarli e importarli utilizzando lo smartphone, il tutto senza il fastidio di dover inserire ID o password. Alle immagini si possono aggiungere le informazioni sulla posizione geografica acquisite dallo smartphone.
Le fotografie possono essere inviate direttamente dalla fotocamera alla stampante “Instax SHARE Smartphone Printer” per la stampa immediata.
Inoltre è supportato il trasferimento Wi-Fi® Transfer, che consente il backup wireless nel computer dei dati presenti nella fotocamera (è necessario installare nel computer il software gratuito “FUJIFILM PC AutoSave”).


Elevata qualità delle immagini e risposte rapide
L’elevata qualità e la rapida elaborazione delle immagini sono state ereditate dalla X100S grazie al sensore X-TransTM CMOS II in formato APS-C, il processore d’immagine EXR II e l’obiettivo FUJINON 23mm F2.


Il sensore X-Trans CMOS II di X100T da 16,3 megapixel controlla il moiré e i falsi colori grazie al filtro colore con una matrice a disposizione dei pixel RGB altamente casuale, ovviando alla necessità del filtro passa-basso. Con il processore d’immagine EXR Processor II, la fotocamera produce immagini dall’impressionante nitidezza e basso rumore.
L’esclusiva tecnologia che garantisce la qualità dell’immagine, creata attraverso anni spesi nello sviluppo delle pellicole fotografiche, aiuta a riprodurre i toni caldi della pelle, il cielo azzurro e il verde intenso.
La riduzione del rumore a sensibilità elevate, con impostazioni fino a ISO 51200 (in modalità estesa), è resa possibile attraverso l'ottimizzazione del relativo processo di elaborazione. Ciò consente la riproduzione fedele anche dei neri più profondi.
Gli effetti ottici prodotti dalla luce che attraversa l’obiettivo come ad esempio la diffrazione, sono corretti dall’esclusivo “Lens Modulation Optimizer” (esclusiva tecnologia di elaborazione del segnale che riproduce nitidamente immagini sfuocate dalla diffrazione, ecc.) che garantisce dettagli nitidi anche con aperture di diaframma pari a F16.

L'ottica e il mirino della Fujifilm X100T

Lo speciale obiettivo Fujinon 23mm (con un angolo di campo 35mm equivalente) F2 vanta un progetto ottico che offre elevati livelli di nitidezza dal centro ai bordi dell’immagine. L’obiettivo conta 8 elementi in vetro in 6 gruppi e comprende una lente con doppia superfice asferica ad alta prestazione e una lente convessa ad alta rifrazione. Le immagini mostrano minime aberrazioni, elevata nitidezza e una splendida riproduzione del colore. Per il controllo dei riflessi e delle immagini fantasma, le lenti sono trattate con l’esclusivo rivestimento HT-EBC di FUJINON.
Il diaframma è costituito da 9 lamelle che consentono un morbido e fantastico effetto “bokeh”, mentre le rirese macro sono possibili alla distanza minima di 10cm. Inoltre il filtro ND incorporato offre una compensazione dell’esposizione equivalente a 3 stop.
Con i pixel a rilevamento di fase dell’AF posti nel sensore X-Trans CMOS II, è possibile una velocità di messa a fuoco di circa 0,08 secondi. “Intelligent Hybrid AF” commuta automaticamente tra l’AF a rilevamento di fase con l’AF a contrasto in funzione del soggetto e della scena, l’AF veloce e precisa è quindi disponibile in ogni situazione di ripresa.
EXR Processor II ha una capacità di elaborazione doppia rispetto ai precedenti modelli equipaggiati con processore EXR Pro. X100T ha un tempo di avvio di 0,5 sec., un ritardo allo scatto di circa 0,01 sec. e un intervallo tra gli scatti di circa 0,5 sec. Inoltre è possibile lo scatto continuo ad alta velocità pari a 6fps (25 scatti consecutivi in formato JPEG) utilizzando la piena risoluzione pari a 16,3 megapixel.


Altre funzioni
Con X100T possono essere selezionate 11 diverse simulazioni pellicola, comprese PROVIA / Velvia / ASTIA / PRO Neg.Std / PRO Neg. Hi / SEPIA e tre filtri per scatti monocromatici (Ye Filter, R Filter, G Filter). Incorpora anche la modalità “Multiple Exposure” che consente di unire due scatti consecutivi nello stesso fotogramma e le funzioni “Advanced Filter” che offrono diverse opportunità creative. Si può scegliere tra Pop Color, Toy Camera, Minature, Dynamic Tone, Partial Color (rosso, arancio, giallo, verde, blu e viola) e Soft Focus e avanzate tecniche di ripresa come High Key (esaltazione delle alte luci) e Low Key (risalto delle ombre).
È possibile effettuare scatti intervallati; gli intervalli di scatto sono compresi tra 1 secondo e 24 ore, fino a 999 scatti e l’istante di avvio delle riprese può essere programmato.
La fotocamera può essere ricaricata dal PC attraverso il collegamento di un cavo USB.
Il Super Intelligent Flash incorporato controlla automaticamente la quantità di luce in funzione della situazione di ripresa per ottenere la foto perfetta in ogni situazione di luce.
L’otturatore è testato per oltre 100.000 scatti e la fotocamera è equipaggiata con un contatore.
Infine, la funzione di risparmio energetico si attiva quando si utilizza il mirino ottico e aumenta la durata della batteria rendendo possibili fino a 700 scatti in modalità “OVF POWER SAVE MODE”.


Un sistema fotografico con numerosi accessori


Gli accessori disponibili per la Fuji X100T

Impugnatura MHG-X100 (Novità): Hand Grip migliora la presa della fotocamera. Batteria e memory card possono essere rimosse con l’impugnatura montata. Inoltre, il foro per la vite del treppiede è collocato al centro dell'asse ottico e il basamento è dotato di un innesto rapido a coda di rondine da 38mm, comodo per il montaggio dei treppiedi che ne prevedono l’utilizzo.
Aggiuntivo ottico grandangolare WCL-X100: WCL-X100 consente la conversione grandangolare moltiplicando la focale fissa dell’obiettivo di circa 0,8x, convertendolo in un 28mm (formato 35mm equivalente). Oltre a enfatizzare la prospettiva, questo aggiuntivo è perfetto per ampliare l’area inquadrata, come nelle riprese in spazi ristretti o paesaggi.
Aggiuntivo ottico teleobiettivo TCL-X100: TCL-X100 consente la conversione a teleobiettivo per “stringere” il campo di ripresa moltiplicando la focale fissa dell’obiettivo di circa 1,4x, convertendolo in un 50mm (formato 35mm equivalente). L’aggiuntivo può essere utilizzato in diverse situazioni come nei ritratti per ottenere una prospettiva naturale o nella fotografia ravvicinata con una distanza minima di messa a fuoco di 14cm.
Custodia in pelle LC-X100S: Una custodia in pelle tipo “Quickshot” che enfatizza il senso di unità e praticità con il corpo macchina. E’ possibile sostituire la batteria e le schede di memoria anche quando la fotocamera è inserita nella custodia.
Microfono stereo esterno MIC-ST1: Registrazione realistica della voce nelle riprese video Full HD di qualità.
Tre tipi di flash esterni FUJIFILM, con controllo automatico TTL di precisione: EF-20 e EF-X20 con numero guida 20, e EF-42 con numero guida 42.
Scatto remoto RR-90
Filtro di protezione PRF-49S
Impugnatura a cinghia GB-001
Paraluce (incluso Anello adattatore AR-X100 anello adattatore) LH-X100

2 commenti:

  1. Non mi è piaciuta per niente la X100S, sebbene la X100T introduca pochissime cose mi piace da morire. E' come se alla X100S mancasse qualcosa per essere perfetta, era chiaro secondo me che era un prodotto di transizione.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io, invece, ero già rimasto affascinato dalla X100S, e sono stupito di come siano riusciti a migliorarla ulteriormente con la X100T. Diciamo la verità: è un bel periodo per gli appassionati di fotografia! Ciao, e buon we.

      Elimina