9 aprile 2014

4/09/2014
Presentata nel 2013, la Fujifilm X-A1 è la quarta mirrorless ad ottiche intercambiabili della serie Fujifilm -X.
E' uguale in tutto e per tutto alla X-M1, tranne che per il disegno del sensore (sempre APS-C): X-Trans per la X-M1, Bayer per la X-A1. Ciò nonostante, la qualità d'immagine è uno dei punti di forza di questa mirrorless, assieme all'ottimo monitor basculante (che supplisce all'assenza del mirino), al WiFi incorporato ed alle dimensioni estremamente compatte.

Foto di Chieko Takeda

Di seguito le principali caratteristiche tecniche della Fujifilm X-A1 ed una sintesi delle migliori recensioni pubblicate sul web. La mia prova, invece, la potete leggere qui: "Una settimana con la Fuji X-A1".

Principali caratteristiche tecniche della Fujifilm X-A1
Sensore APS-C con matrice Bayer da 16 megapixel;
Processore EXR II;
Monitor LCD basculante da 3" e 920k punti;
Trasferimento wireless delle immagini a smartphone e tablet;
Sensibilità 200-6400iso (100-25600iso in modalità estesa)
Innesto Fujifilm X
Misurazione dell'esposizione su 256 zone
Compensazione dell'esposizione +/- 2 EV
Tempi di scatto da 30 sec. a 1/4000sec.
Messa a fuoco automatica a rilevazione di contrasto
Flash pop-up
Registrazione di file video FullHD @30p
Peso 330g con batteria e scheda di memoria
Dimensioni di 116,9mm (larghezza) x 66,5mm (altezza) x 39mm (profondità)

La Fujifilm X-A1 con il flash (opzionale) EF-x20
Ed ora, la parola a chi la X-A1 l'ha provata.

Riflessi Fotografici
«La X-A1 è per tutti coloro che desiderano uno strumento molto performante ma che al contempo non obblighi l’utente a passare tempo davanti al computer e che, il più delle volte, verrà utilizzato sfruttando le opzioni immagine preconfezionate. Ovviamente non è detto che possa non possa interessare anche ad un fotoamatore molto smaliziato “la semplicità” della X-A1. Ma ripeto. Sono due macchine (la X-M1 e la X-A1, ndr) rivolte a mercati molto differenti. Mercati molto differenti che richiedono prestazioni differenti. Prestazioni che, ponendosi sul gradino più alto del podio della qualità d’immagine possono trarre in inganno gli utenti meno esperti e, in alcuni casi, far rivedere le priorità nel corredo di molti fotografi.»


F Stop Lounge
«Per essere una macchina fotografica "entry level", i risultati sono spettacolari. Ho usato un discreto numero di macchine fotografiche di marchi diversi, e devo dire che, in questa fascia di prezzo, non ne ho mai trovata una così sofisticata. Grazie alle sue dimensioni compatte, la X-A1 è nata per i viaggi, e penso realmente che può essere un'ottima macchina fotografica per un principiante, un'appassionato e anche per un professionista, come me. Devi veramente vedere di personal la qualità d'immagine, e veramente ottima.
Quindi, se stai cercando una fotocamera piccola e leggera che produca immagini nitidissime, ti sfido a provare la X-A1. Non ne sarai deluso.»

Fotografia della Fuji X-A1
La Fuji X-A1 con il suo sensore APS-C con matrice Bayer

the Phoblographer
«Con un sensore APS-C da 16.1 megapixel, un corpo robusto e colori brillanti, la X-A1 è un pacchetto da 600$ in grado di produrre eccellenti risultati. Con un'ampia scelta di ottiche disponibili, la X-A1 è una scelta intelligente per chi è alla ricerca della sua prima macchina fotografica ad ottiche intercambiabili, ed è intimorito dall'attrezzatura più grande.»


ePHOTOzine
«La Fuji X-A1 è, al momento, la mirrorless Fuji più economica, e nonostante usi un sensore APS-C "standard", ha una notevole qualità d'immagine, con un rumore ridotto fino a 3200-6400 iso, e mantenendo un buon livello di dettagli. Alcuni potranno addirittura preferire le immagini della X-A1 a quelle della più costosa X-M1.
Assieme alla X-A1, Fuji ha introdotto anche alcune ottiche più economiche, rendendo sempre più convincente la linea di fotocamere Fuji X. Per la una notevole qualità d'immagine a le caratteristiche, consigliamo caldamente la Fujifilm X-A1.»


Digital Camera World

«Ad eccezione del sensore, la X-A1 è in tutto e per tutto uguale alla X-M1, il che vuole dire che hai un elevato rapporto qualità/prezzo. La qualità di costruzione è eccellente, l'accensione ed il tempo di risposta sono veloci e c'è un monitor LCD inclinabile che permette di inquadrare dall'alto o dal basso quando si fotografano i panorami. La X-A1 produce immagini eccezionali che faranno felici molti fotografi, in particolare se scattano in raw.»


Trusted reviews
«La X-A1 ha un eccellente qualità d'immagine, con diversi punti di forza.
Uno di questi è la gestione del rumore alle sensibilità più elevate. Il rumore è praticamente invisibile fino a 3200iso, e anche a 6400iso il rumore si fa notare più che altro per la sua assenza.»

Fotografia del monitor della Fuji X-A1
Il monitor basculante della Fuji X-A1

Steves digicams
«La X-A1 è in grado di dire la sua nel segmento delle mirrorless. Grazie al sensore APS-C, all'elevata qualità d'immagine e alle incredibili prestazioni quando la luce sarseggia è una proposta molto interessante. La velocità di scatto sia in JPEG che in RAW la rende ancora più attraente. Il numero limitato di ottiche a disposizione può scoraggiare alcuni, e l'autofocus lento (ed il fatto che non è attivo negli scatti in sequenza) non fa per i fotografi d'azione. Ma se la velocità dell'autofocus non è tra le vostre priorità, la X-A1 ha molto da offrire.»


Ken Rockwell
«L'X-A1 è una fotocamera ideale per le foto di persone e per le persone che vogliono una fotocamera leggera con prestazioni pari o migliori a quelle di una reflex digitali. La sua resa del colore nel ritratto è superba, ma non molto buona per la fotografia naturalistica o di paesaggio. La Fuji X-A1 ha colori di gran lunga migliore rispetto a quelli della LEICA M9, ma ciò non dice molto.»

Fotografia della X-A1 con lo zoom Fujinon XC 16-50mm


Giovanni B.

0 commenti:

Posta un commento