7 febbraio 2014

2/07/2014
"Costa Rica: Wonders of the Osa", un e-book di 40 pagine e 30 fotografie dedicate alle piante ed agli animali della penisola di Osa, in Costa Rica. E' l'ultimo (in ordine di tempo) regalo che il fotografo Ian Plant fa ai lettori del suo sito.
E, come ogni regalo, il download è ovviamente gratuito (puoi scaricarlo dal sito Dreamscapes).

Copertina e pagine dell'ebook "Costarica - Wonders of the Osa", di Ian Plant

«La penisola di Osa, in Costa Rica, è un luogo veramente straordinario, lussureggiante e vivo. L'Osa è uno dei luoghi con la maggiore varietà biologica, e vanta oltre 700 specie di alberi, quasi 400 specie di uccelli (con numerose specie autoctone), oltre 100 specie di rettili e quasi 10.000 specie di insetti.
E' inoltre possibile vedere are, tucani, pappagalli, scimmie, coati , cercoletti, aguti, bradipi e pecari e, di tanto in tanto, anche in felini come il puma, lo yaguarondi, l'ocelotto e il giaguaro.

Di fatto, a volte la foresta sembra pulsare di vita, con costante brusio di scimmie e uccelli di sottofondo, e il dolce "tump-tump" degli eserciti di formiche tagliafoglie che marciano in fila lungo file infinite. Se avete il coraggio di fermarvi per un'attimo, potreste essere travolti dalla marea infinita di forme di vita che popolano la giungla. E' il tipo di posto che ti cambia per sempre.

L'Osa non è solo la fauna selvatica. Con la lussureggiante foresta pluviale, le cascate tropicali e le spiagge sabbiose e rocciose apparentemente senza fine, l'Osa è il paradiso e un'oasi di pace. E' un posto dove si può venire faccia a faccia con il proprio lato selvaggio, ed esplorare le proprie radici ancestrali. Una visita all'Osa e non sarai mai più lo stesso.» (Ian Plant, Costa Rica: Wonders of the Osa, 2014)

0 commenti:

Posta un commento