29 gennaio 2014

1/29/2014
5
Ieri è stata presentata la Fuji X-T1: inevitabile, quindi, porsi oggi la fatidica domanda "ma quale scelgo, la X-T1 o la X-E2?"
Intendiamoci, la X-T1 è fantastica (almeno sulla carta), ma fino all'altro ieri anche la X-E2 era fantastica (quindi, forse, oggi non fa improvvisamente schifo); oltretutto la X-E2 costa sensibilmente meno della X-T1.

La Fuji X-T1 a confronto con la Fuji X-E2

Ho provato, quindi, ad identificare le differenze principali tra i due modelli*, che ci possono aiutare a risparmiare qualche euro (scegliendo la X-E2) o che ci possono convincere a spendere qualche euro in più (per acquistare la X-T1). Procedendo in ordine alfabetico e partendo dal presupposto che, condividendo sensore e processore, la qualità d'immagine della X-T1 e della X-E2 è equivalente, o quasi.

A come Accessori
Con la X-T1 si può utilizzare l'impugnatura verticale VG-XT1. Comoda, ad esempio, per chi si dedica ai ritratti.

B come Bilanciamento del bianco a forcella (braketing del bilanciamento del bianco)
La X-T1 ce l'ha, la X-E2 no.

Fuji X-T1, il bilanciamento del bianco "a forcella"

C come Corpo
Il corpo della X-T1 è completamente in lega di magnesio, ed è tropicalizzato. La X-E2 ha calotta, fondello e parte frontale in metallo, dorso in materiale plastico e non è tropicalizzata.

D come Dimensioni
La X-T1 è larga quanto la X-E2 (12,9 cm entrambe), ma la presenza del mirino la rende un po' più alta (9 cm rispetto ai 7,5 della X-E2) e l'impugnatura più pronunciata leggermente più profonda (4,7 cm per la X-T1 contro i 3,7 cm della X-E2). Ma, attenzione: anche se le differenze sono ridotte, l'impostazione è diversa.

F come Flash
La X-T1 abbandona il flash integrato ma, con la fotocamera, viene fornito il flash compatto EF-X8, orientabile e più potente del flash incorporato della X-E2 (NG 11 per la X-T1, NG 7 per la X-E2. Entrambi a 200 ISO).

G come Ghiere
La X-T1 è un trionfo di ghiere e di controlli meccanici. Rispetto alla X-E2, è possibile impostare direttamente (tramite un selettore) la modalità di scatto, gli ISO e la modalità di esposizione.

Fuji X-T1, la ghiera per la selezione degli ISO e della modalità di scatto

M come Mirino
La risoluzione è la medesima, ma quello della X-T1 è probabilmente il mirino elettronico al momento più evoluto presente sul mercato, per risoluzione, ampiezza e frequenza di aggironamento dell'immagine.
Gli altri simpatici (e utili) giochini che abbiamo visto sulla X-T1 non escludo di vederli in un prossimo aggiornamento del firmware della X-E2.

M anche come Monitor
Il monitor è il medesimo, salvo il fatto che sulla X-T1 è basculante. Comodo? Assolutamente. Indispensabile? Dipende tutto da cosa e come fotografate.

P come Peso
La X-T1 pesa il 25% in più della X-E2: 440 grammi contro 350 (batteria inclusa). 90 grammi di differenza, poco meno di 4 fette di prosciutto cotto (6 se tagliato sottile).

P anche come Prezzo
Guardando ai prezzi di listino, la X-E2 costa 350 euro in meno della X-T1 (solo corpo); la differenza si riduce a 250 euro per il kit con l'obiettivo XF18-55mmF2.8-4 R.
Proprio in queste ore, però, Amazon ha scontato il prezzo della X-E2, solo corpo, a 920 euro, e ha ribassato il prezzo del kit da 1350 euro a 1285 euro (aggiornamento: su Fuji X Series Club Italia mi segnalano la Fuji X-E2, in kit, a 1150 euro).
La differenza di prezzo nel "mondo reale" tra le due macchine quindi, è di circa 360 euro (per il kit) che diventano 380 euro per il solo corpo. In soldoni, con quello che si risparmia preferendo la X-E2 alla X-T1 si può comprare il Fujinon pancake 27mm f/2.8, o coprire buona parte della spesa necessaria per acquistare il fantastico Fujinon 35mm f/1.4 R.

S come Schede di memoria
La X-T1 è compatibile con schede di memoria più veloci. Inoltre (e questo mi sembra quasi più utile nella vita reale), la scheda di memoria non è più nell'alloggiamento della batteria, ma in un ben più comodo slot ricavato sul lato della fotocamera.

Slot per le schede di memoria della Fuji X-T1


T come Timelaspe (intervallometro)
La X-T1 ce l'ha, la X-E2 no.

V come Velocità
Fujifilm dichiara, per le due macchine, dati quasi uguali: tempo di avvio pari a 0,5 secondi; ritardo allo scatto pari a 0,05 secondi; tempo di messa a fuoco pari a 0,08 secondi. La X-T1 può vantare uno scatto al secondo in più (8fps contro 7fps), con autofocus sempre attivo.

V anche come Video
Sulla X-T1 è presente un pulsante dedicato per l'acquisizione dei video, mentre sulla X-E2 bisogna selezionare la modalità video da menù (ma è possibile assegnare la modalità video ad uno dei pulsanti personalizzabili).

W come WiFi
La connessione WiFi permette, sulla X-T1, non solo di scaricare le foto su di un tablet/smartphone, ma anche di controllare la fotocamera da remoto e di gestire il backup della foto sul pc. Sono tutte funzioni software che, se non sono già arrivate, potrebbero essere a breve disponibili anche per la X-E2

Trasferimento di immagini tramite WiFi sulla Fuji X-T1


E quindi?
Personalmente non ho problemi: quest'anno mi accontenterei di riuscire a sfruttare a fondo la mia X-E1.
Chi, invece, vuole (o deve) cambiare macchina fotografica, si trova di fronte a due proposte straordinarie. Se dovessi individuare i due elementi distintivi (principali) della X-T1 citerei la tropicalizzazione del corpo macchina e il mirino "real time". Ma solo chi deve tirare fuori la carta di credito può decidere se valgono i 350 euro di differenza con la X-E2. In alcuni casi, indubbiamente, sì.


Giovanni B.

(*) Tutte le informazioni sono tratte dalle schede tecniche Fujifilm.

5 commenti:

  1. E invece se uno dovesse comprare adesso la X-E1 sarebbe una scelta molto penalizzante?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao. In questo momento la differenza di prezzo tra la X-E1 e la X-E2 (solo corpo) è di circa 250-300 euro: a mio parere la scelta dipende sostanzialmente dal valore che questi 250-300 euro hanno nel portafoglio di una persona. Le differenze principali tra X-E2 e X-E1 sono il WiFi, la maggiore velocità operativa, l'AF a rilevamento dei volti e quell'EV in più nella compensazione dell'esposizione. Per il resto, a partire dalla notevole qualità dell'immagine, sono uguali in tutto e per tutto. Quindi? Quindi si torna al discorso "euro": secondo me la X-E2 vale 250-300 euro in più rispetto alla X-E1. Ma non dimentichiamoci che fino alla presentazione della X-E2 le recensioni della X-E1 erano tutte positive (dai un'occhiata: http://goo.gl/IJEpXd). Nel concreto, io ho aspettato la presentazione della X-E2 per comprare (scontata) la X-E1, e non mi sento penalizzato! :) Certo, se hai 300 euro in più da spendere, la X-E2 è una fotocamera ancora migliore.
      Ciao

      PS: però non dimenticare che la differenza la fa sempre il fotografo.

      Elimina
  2. Ciao. Bella recensione, grazie!!! Volevo solo sapere se nel formato video la X-T1 fa solo 30p o 60p. o c'è la versione PAL con 25-50 p ?
    Grazie
    Fabrizio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Fabrizio. La X-T1 può registrare video a 60p / 50p / 30p / 25p / 24p (il 50p e il 25p sono stati resi disponibili con l'ultimo aggiornamento del firmware).
      Prima di pensare di fare video con la X-T1, mi permetto di suggerirti di dare un'occhiata alla prova (http://goo.gl/cVr7cz); secondo me non è la scelta migliore (nè i suoi problemi saranno risolvibili con un aggiornamento del firmware, come inzialmente avevo ipotizzato).
      Diverso il discorso per la fotografia: in questo è imbattibile.

      Ciao

      Elimina
    2. Grazie Giovanni !!!! A me servirebbe una fotocamera compatta che registri buoni video in full hd, da affiancare all'operatore video in Chiesa, vedi scambio anelli, mentre io fotografo (la fisso ad un piccolo treppiede). Stavo vedendo, oltre alle Fuji, anche la panasonic lx100. Tu che ne pensi?
      Grazie infinite per il tuo tempo
      Fabrizio

      Elimina