28 gennaio 2014

1/28/2014
La Fuji X-T1 rappresenta un interessante tassello evolutivo della fortunata serie X e, ovviamente, non solo per gli elementi estetici: le novità più interessanti, infatti, sono infatti quelle tecniche e funzionali.


80 anni fa a Minato, in Giappone, nasceva Fujifilm. Per festeggiare il compleanno, Fuji si è regalata la X-T1, una fotocamera che riassume (almeno sulla carta) tutto quello che si può desiderare da una moderna macchina fotografica di fascia alta.
Rispetto alle altre Fuji X ci sono sia elementi fortemente innovativi, sia elementi di continuità; iniziamo, ovviamente, a dare un'occhiata alle novità:
  • lo stile. La X-T1 abbandonare i riferimenti stilistici alle fotocamere a telemetro, tipici delle "serie X" fino ad ora viste, e introduce innegabili richiami alle reflex analogiche;
  • tropicalizzazione: il corpo macchina (in lega di magnesio) è resistente alle intemperie, alle polvere ed al freddo fino a -10 gradi centigradi. Ovviamente, tutto questo non serve a nulla se non si hanno ottiche adeguate e, infatti, entro il 2014  vedremo arrivare tre ottiche tropicalizzate: XF18-135mm F3.5-5.6 R OIS WR, XF16-55mmF2.8 R OIS WR e XF50-140mmF2.8 R OIS WR. Lo stesso grado di protezione è assicurato dall'impugnatura verticale (opzionale);
  • mirino elettronico: non parlo solo dell'ampiezza, della risoluzione (2,36 milioni di pixel) o del ridottissimo tempo di ritardo (0,005 secondi), ma della cura dei particolari: quando la fotocamera è posta in verticale, le informazioni di scatto visibili nel mirino sono ruotate automaticamente ed è possibile sdoppiare l'immagine nella messa a fuoco manuale;
  • connettività. Tramite la connessione WiFi è ora possibile non solo scaricare le foto su di uno smartphone o su di un tablet, ma anche controllare la fotocamera da remoto e gestire in automatico il backup dei dati dalla fotocamera al personal computer;
  • compatibilità con le schede di memoria formato SDXC UHS-II, che offrono una velocità di scrittura doppia rispetto a quelle convenzionali. Inoltre (finalmente!) lo slot per la scheda di memoria è ricavato sul lato della fotocamera, e non più nello scomparto della batteria. Un piccolo miglioramento estremamente ben venuto;
  • maggior numero di impostazioni regolabili direttamente tramite ghiere o selettori meccanici. Oltre ai tempi e alla compensazione dell'esposizione, come sulla X-Pro1, X-E1/2, X-100/s, è possibile modificare rapidamente la sensibilità, la modalità di scatto, la misurazione dell'esposizione;
  • monitor basculante, che facilita la composizione nelle inquadrature dal basso o dall'alto. 
Se queste sono alcune delle novità più interessanti, nell'elenco delle caratteristiche si trovano anche elementi già apprezzati sulla E-X2. Tra questi:
  • il sensore X-Trans II, con sensori di rilevazione di fase integrati, e il processore EXR II. La qualità d'immagine delle Fuji X penso non sia più nemmeno da discutere e, come già in occasione della presentazione della X-E2, Fuji promemtte ancora maggiore velocità (fino a 8 fps con autofocus continuo);
  • la tecnologia Lens Modulation Optimizer, che massimizza il potere di risoluzione delle ottiche;
  • le funzioni Digital Split Image, ulteriormente sviluppata rispetto a quanto visto sulla X-E2 (vedi il video qui sotto), e Focus Peak Highlight, entrambe a servizio della messa a fuoco manuale.



La Fujifilm X-T1 sarà in vendita dal mese di marzo al prezzo di 1.300 euro (solo corpo), o 1.650 euro in kit con l'obiettivo XF18-55mmF2.8-4 R.
Un prezzo che sembra in linea con la concorrenza più blasonata: anzitutto l'Olympus OM-D E-M1 e, visto che Fuji afferma che la X-T1 offre una "risoluzione e basso rumore comparabili a quelli dei modelli dotati di sensore full-frame", anche la recentissima Sony A7. Ma, prometto, un confronto su carta di questi tre modelli arriverà a breve.

Per ora vi lascio al comunicato stampa, alle fotografie, all'elenco delle caratteristiche principali della Fuji X-T1 ed alla lunga lista degli accessori disponibili.

Non prima, però, di aver detto che la Fuji X-T1 sembra essere la Nikon FM3A digitale che ho tanto a lungo atteso.



** Comunicato stampa di presentazione della Fujifilm X-T1 **
Fujifilm X-T1 è la nuova fotocamera a ottica intercambiabile CSC dotata del rapidissimo mirino “Real Time” con tempo di ritardo di 0,005 sec e elevato rapporto d’ingrandimento.

Fujifilm X-T1 è l’ultima arrivata nella premiata gamma di fotocamere ad ottica intercambiabile della serie X. X-T1 offre una gestione evoluta in stile SLR, selettori meccanici e resistenza agli agenti atmosferici (impiegando ottiche “X mount” dotate di proprietà analoghe), insieme a tutti i vantaggi propri della Serie X, ossia dimensioni compatte, ottima portabilità ed eccezionali prestazioni.
Il mirino elettronico di nuova concezione, grazie alla velocità di visualizzazione ultra rapida, è quasi indistinguibile rispetto a un mirino ottico.

Fotografia della Fuji X-T1

Fotografia del dorso della Fuji X-T1

Il monitor basculante della Fuji X-T1


Il dorso della Fuji X-T1 con l'impugnatura verticale


La rivoluzione del mirino “Real Time” - Il mirino elettronico di X-T1, grazie all’esclusiva combinazione di una visione grandangolare e dell’elevato ingrandimento (0,77x), offre un’esperienza di ripresa davvero coinvolgente. La rapidità di visualizzazione del mirino, con un tempo di ritardo di soli 0,005 sec - un decimo della velocità consentita dalla Fujifilm X-E2 - è ciò che realmente lo distingue e che consente di essere in totale connessione con i soggetti ripresi.

Il perfetto allineamento del mirino con l'asse ottico dell’obiettivo - Grazie al suo display OLED con risoluzione di 2,36 milioni di pixel che consente una nitida visione dei dettagli su tutta la scena inquadrata, il mirino EVF di X-T1 consente di immergersi nell'azione, proprio come accade con un tradizionale mirino ottico.
Mentre la visione che si ottiene è la più fluida e pura disponibile su una fotocamera digitale, il mirino di X-T1 unisce anche tecnologie innovative in grado di supportare l’attività dei fotografi L’interfaccia grafica del mirino, di nuova concezione, offre un’originale esperienza di scatto con dettagli chiari e una comoda visione delle impostazioni correnti.
Le sue quattro modalità di visualizzazione consentono un’esperienza di ripresa impossibile con un mirino ottico:
1. La modalità "FULL" sfrutta appieno l'elevato rapporto di ingrandimento del mirino per dare un’eccellente visione della scena inquadrata.
2. "NORMAL" offre un’ottima visione che comprende le impostazioni di ripresa correnti.
3. "DUAL" è specificatamente progettata per la messa a fuoco manuale con un’intelligente vista combinata dove la visione normale e l'area di messa a fuoco manuale possono essere controllate contemporaneamente (con Digital Split ImageTM o Focus Peak Highlight).
4. Quando la fotocamera è posta verticalmente, in modalità ”NORMAL" e ”FULL”, l’interfaccia ruota automaticamente per la visione “PORTRAIT” [ritratto].

AF estremamente veloce - Una perfetta visione deve essere accompagnata da un autofocus all’altezza e con EXR Processor II e il sensore X-Trans CMOS™ II, X-T1 mostra la sua superiorità. Il sensore X-Trans, dotato di AF a rilevazione di fase incorporata, ottiene una risposta di soli 0,08 secondi (X-T1 con obiettivo XF14mmF2.8 R in modalità “High Performance”) mentre l’EXR Processor II consente un tempo di avvio ultra-rapido pari a 0,5 secondi (X-T1 con obiettivo XF14mmF2.8 R in modalità “High Performance”), 0,05 secondi di ritardo allo scatto, un intervallo tra gli scatti di 0,5 secondi (Modalità MF) e la ripresa di 8 fotogrammi al secondo (modalità di scatto AF-C) con tracking AF.
X-T1 è il primo modello compatibile con le schede di memoria formato SDXC UHS-II, con una velocità di scrittura dei dati in modo continuo di circa due volte superiore rispetto a quella di una scheda convenzionale (modalità di scatto RAW).

Autofocus continuo della Fuji X-T1


Robusta e resistente alle intemperie - X-T1 appare maneggevole e raffinata, ma si presenta anche robusta e adatta all’impiego in qualsiasi situazione di ripresa. Grazie a circa 80 punti di protezione dagli agenti esterni, il corpo della fotocamera è resistente alla polvere e all'acqua, fornendo un’efficiente barriera a sporco e umidità. Offre una resistenza al gelo fino a -10°C, consentendo quindi l’utilizzo sul campo senza alcuna preoccupazione rispetto alle condizioni atmosferiche o alla stagione; per una maggiore protezione esterna il display LCD basculante è dotato di cristallo temperato.
Il Battery Grip Verticale opzionale (VG-XT1) possiede la stessa resistente struttura della fotocamera, così, quando si unisce al corpo di X-T1, è anch’esso completamente protetto contro gli elementi atmosferici avversi.
Fujifilm, come complemento alla fotocamera X-T1, presenta tre obiettivi zoom resistenti agli agenti atmosferici, tutti disponibili nel corso del 2014: XF18-135mm F3.5-5.6 R OIS WR, XF16-55mmF2.8 R OIS WR e XF50-140mmF2.8 R OIS WR.

Fotografia del corpo in lega di magnesio della Fuji X-T1


Gestione tradizionale, risposta moderna - Con cinque selettori meccanici sulla parte superiore del corpo macchina, due ghiere di comando sulla parte anteriore e posteriore e sei tasti funzione completamente personalizzabili, X-T1 si presenta, nelle mani del fotografo, come il perfetto strumento fotografico. La parte superiore del corpo macchina include selettori in alluminio sovrapposti per regolare la velocità di scatto, la compensazione dell'esposizione, la sensibilità ISO, le modalità di scatto e di misurazione; ciascun selettore è progettato per girare con un rassicurante clic, mentre le superfici zigrinate offrono una presa sicura quando si effettuano le regolazioni. Con i valori di esposizione chiaramente contrassegnati, le impostazioni possono essere controllate a colpo d'occhio senza dover utilizzare il display LCD posteriore; inoltre, i selettori sono disposti in modo tale che le funzioni possano essere modificate senza togliere l'occhio dal mirino. I sei tasti funzione personalizzabili e le due ghiere di comando disposte sulla parte anteriore e posteriore completano il quadro, garantendo che qualsiasi regolazione possa essere eseguita all’istante.

Fotografie delle ghiere della X-T1


Avanzato Sensore X-Trans II e EXR II Processor - La fotocamera è dotata dello stesso sensore X-Trans CMOS II della celebre X-E2. Questo sensore controlla l’effetto moiré e la generazione dei falsi colori utilizzando un originale filtro colore con una matrice a disposizione dei pixel altamente casuale. Questo sistema consente di eliminare il filtro ottico passa-basso (OLPF) che incide negativamente sulla risoluzione.
Il processore EXR II corregge anche la sfocatura ai bordi dell’obiettivo, così come la sfocatura per diffrazione provocata dalla ridotta apertura del diaframma. La qualità dell'immagine è ulteriormente migliorata con l’impiego del Lens Modulation Optimizer (LMO) per fotocamere a ottica intercambiabile. Questa avanzata tecnologia è resa possibile grazie allo sviluppo integrato di obiettivi, sensore e processore e si basa sulle prestazioni e sulle caratteristiche di ogni singolo obiettivo per massimizzarne il potere di risoluzione ottica.


** Caratteristiche principali di Fujifilm X-T1 **
Mirino elettronico evoluto
Mirino OLED di elevata precisione da 2,36 milioni di pixel
Elevato rapporto d’ingrandimento pari a 0.77x
Ampio angolo di visione (diagonale 38° e orizzontale 31°)
Mirino Real Time ultra-veloce con un ritardo temporale di 0,005 sec (inferiore di 1/10 rispetto alla Fujifilm X-E2)
Quattro differenti modalità di visualizzazione: Full, Normal, Dual e Vertical.
  • Modalità Full: mostra le informazioni di scatto nella parte superiore e inferiore dello schermo per evitare interferenze con l’inquadratura.
  • Modalità Dual: aggiunge un secondo piccolo schermo per il controllo della messa a fuoco con Focus Peak Highlight o Digital Split Image.
  • Modalità Normal: consente di concentrarsi sull’inquadratura in modalità di messa a fuoco automatica, con il controllo continuo delle condizioni di ripresa, il che rende questa modalità ideale per la fotografia sportiva e d'azione.
  • Modalità Portrait: quando in modalità Full o Normal, ruota le informazioni di scatto quando la fotocamera è posizionata verticalmente.

Risposte e AF ultra-veloci
Veloce AF di soli 0,08 secondi (X-T1 con obiettivo XF14mmF2.8 R in modalità “High Performance”) possibile grazie alla tecnologia phase-detection di Fujifilm. Tempo di avvio di 0,5 secondi (X-T1 con obiettivo XF14mmF2.8 R in modalità “High Performance”), ritardo allo scatto di 0,05 secondi e intervallo tra gli scatti di 0,5 secondi (in modalità MF); questi valori sono raggiunti grazie alle capacità di elaborazione dell’EXR Processor II che vanta una velocità di elaborazione più che doppia rispetto a quella del processore precedente.
L’AF a rilevamento di fase e "motion predictive AF" consentono lo scatto continuo fino a 8 fotogrammi al secondo (modalità di scatto AF-C).
Prima fotocamera compatibile con le schede di memoria Ultra High Speed UHS-II SD.

Corpo resistente agli agenti atmosferici
Corpo macchina resistente a polvere e acqua con circa 80 punti di protezione dagli agenti esterni. Resistente al gelo fino a -10°C.
Il Vertical Battery Grip opzionale (VG-XT1) e tre nuovi obiettivi zoom disponibili nel 2014 offrono le medesime protezioni dagli agenti atmosferici per garantire un sistema fotografico sicuro.

Elevata risoluzione, basso rumore ed esclusiva riproduzione dei colori
Sensore X-Trans™ CMOS II di dimensione APS-C da 16,3 megapixel, dotato dell’originale matrice colore per il controllo dell’effetto moiré e dei falsi colori, senza filtro ottico passa-basso.
Risoluzione e basso rumore comparabili a quelli dei modelli dotati di sensore ‘full-frame’.
Tecnologia proprietaria per la riproduzione reale dei colori.
La riprogettazione dell’elettronica consente elevate sensibilità con impostazioni ISO fino a 51200 (in modalità estesa).
La tecnologia “Lens Modulation Optimizer” massimizza le performance di tutti gli obiettivi.

Elevata qualità costruttiva e operatività intuitiva
Corpo macchina in magnesio pressofuso che garantisce solidità e durevolezza e un design compatto e leggero.
Due selettori sovrapposti in alluminio finemente lavorati con chiare indicazioni per regolare la velocità dello scatto, impostazione ISO, compensazione dell’esposizione, modalità di scatto e misurazione.
Corpo macchina e impugnatura sono progettati per il perfetto bilanciamento quando si utilizzano obiettivi di lunga focale o di grande diametro.
Doppie ghiere di comando e sei pulsanti funzione per controlli immediati e personalizzati.
Monitor LCD basculante di elevata precisione da 1,04 Megapixel protetto da cristallo temperato.

Accessori dedicati per una migliore esperienza fotografica
Il Vertical Battery Grip (VG-XT1), totalmente integrato nel corpo macchina sia in posizione normale che verticale, è resistente agli agenti atmosferici. L’impugnatura comprende il pulsante di scatto, selettori a doppio comando, pulsanti AE-L e AF-L, pulsante “Focus-assist” e “Key Lock Lever” con il medesimo orientamento del corpo macchina.
Il flash EF-X8 (numero guida 11 con sensibilità ISO 200; numero guida 8 con sensibilità ISO100), fornito con la fotocamera, ha un corpo compatto che si adatta perfettamente alla struttura di X-T1 e offre performance proprie del “Super intelligent flash” di Fujifilm.
Il Metal Hand Grip (MHG-XT) è perfetto per le lunghe sessioni fotografiche. La batteria e la scheda di memoria possono essere sostituite senza sganciare l’impugnatura, anche quando la si usa su di un cavalletto. L’impugnatura funziona anche da piastra ad aggancio rapido sul cavalletto.

La Fuji X-T1 con impugnatura verticale opzionale


Migliorate funzioni wireless
Le applicazioni gratuite “FUJIFILM Camera Remote” e “Wireless Communication” consentono scatti da remoto utilizzando smartphone e tablet.
Le funzioni wireless, disponibili con “FUJIFILM Camera Remote”, comprendono: “Touch AF”, la possibilità di scattare fotografie o avviare riprese video, impostare velocità di scatto, diaframma, compensazione dell’esposizione, sensibilità ISO, modalità di simulazione pellicola, bilanciamento del bianco, macro, timer e flash.
Trasferimento immediato e georeferenziazione delle immagini via smartphone e tablet.
“Wi-Fi® transfer” consente il backup dei dati della fotocamera nel computer via Wi-Fi (tramite il software gratuitoa “Fujifilm PC AutoSave”).

Scatto remoto con la Fuji X-T1


Timer per scatti intervallati
E’ disponibile un timer per scatti intervallati da 1 secondo a 24 ore fino a 999 fotogrammi.


** Elenco accessori per FUJIFILM X-T1 **
Custodia dedicata in pelle BLC-XT1
Vertical Battery Grip (VG-XT1)
Impugnatura Metal Hand Grip MHG-XT
Compatibile con tutti gli obiettivi Fujinon X Mount
“M Mount Adapter” per estendere la compatibilità delle ottiche
Quattro flash dedicati da scegliere secondo le esigenze di ripresa (EF-X8 New, EF-X20, EF-20, EF-42)
Filtri di protezione (PRF-39, PRF-52, PRF-58, PRF-62 e PRF-72 (New per XF10-24mmF4 R OIS)
Scatto remoto RR-90
Microfono stereo MIC-ST1
Accoppiatore CC CP-W126
Adattatore CA AC-9V

La custodia in pelle per la Fuji X-T1


Per fortuna, sognare non costa nulla!
Giovanni B.

0 commenti:

Posta un commento