13 settembre 2016

9/13/2016
Sony, con la presentazione della A7-A7r, ha ulteriormente agitato le acque dei produttori di DSLR: nel corpo di una mirrorless ha messo, infatti, un sensore full frame che raggiunge, nella A7r, i 36.4 megapixel e, cosa ancora più importante, ha dimostrato di essere in grado di offrire una qualità d'immagine pari a quella della Nikon D 800.

Intendiamoci: non è la macchina fotografica perfetta (che, di fatto, non esiste), ma i giudizi sono tutti unanimi. E, soprattutto quando si inizia a parlare di "qualità d'immagine", molto, molto positivi; leggere per credere.

La Sony A7

PhotographyBay   NEW
«Le SOny A7 e A7r mi hanno molto impressionato sia come fotocamere, sia come videocamere. E se dal punto di vista fotografico ci sono essere alcuni elementi che non le permettono di accedere all'olimpo delle reflex di fascia alta, le prestazioni video sono di tutto rispetto.»



Imaging Resource
«E' una delle migliori mirrorless sul mercato, scatta belle foto, ed è senz'ombra di dubbio la mirrorless full-frame più economica. Se hai preso in considerazione di acquistare la A7, è ora di smettere di pensarci. Comprala: è veramente così buona.»


Digital Photography School
«Ho iniziato a scrivere questo articolo sulla Sonu A7r con la frase "Io odio la Sony A7r", tale era il mio livore verso questo esasperante e tuttavia impressionante pezzo di tecnologia.
E questo è esattamente quello che la A7r è: una meraviglia tecnologica stipata in una piccola scatola squadrata. Se, come me, provenite da Canon o Nikon, troverete la curva di apprendimento dolorosa, dal momento che dovrete dimenticare gran parte della logica alla quale vi siete abituati. ...
Lo ammetto, adoro la A7r. Anche se la mia lista di lamentele è ben più lunga di quella delle cose che mi piacciono, tutto si riduce al fatto che la qualità d'immagine della A7R è semplicemente impressionante.»


Michael Frye su OPDaily
«Come detto, ho già acquistato questa fotocamera. Non è perfetta, ma dal mio punto di vista i "pro" superano abbondantemente i "contro". Parlando di paesaggi, la qualità d'immaine è fondamentale, e la A7r è straordinaria sotto questo aspetto. Mi sono adattato al mirino elettronico, e apprezzo il fatto di caricare uno zaino più leggero.
Ovviamente, la risoluzione e la gestione del rumore della A7r hanno senso solo se si lavora con stampe di grandi dimensioni. E dal momento che io lavoro con stampe di grandi dimensioni, e sono molto pignolo quanto a nitidezza e rumore, questi aspetti sono importanti, e mi fanno convivere con piccoli fastidi quali la necessità di dover utilizzare degli adattatori, o il non straordinario sistema autofocus.»


Purtroppo non è sottotitolato, ma mi piace ed è girato interamente con la Sony A7r

photographybay
«Le Sony A7 e A7r hanno un ottimo rapporto qualità-prezzo. Nei limiti sopra definiti (non compratele per la fotografia sportiva) le consiglio assolutamente entrambe. Se volete un corpo compatto e un'eccellente qualità d'immagine, entrambe sono adatte a soddisfare le tue aspettative. Sony ha mostrato, con la A7 e la A7r, che non ha paura di squotere il mercato presentando una fotocamera ai massimi livelli ad un prezzo affrontabile. Canon e Nikon sono avvertite.»


the Phoblographer | A7r
«Nonostante le nostre molte lamentele per il sistema autofocus, dobbiamo riconoscere che Sony ha fatto un fantastico lavoro. Chi altro ti offre una mirrorless full frame con corpo tropicalizzato e messa a fuoco automatica? La qualità del sensore e di costruzione, assieme all'interfaccia piuttosto intuitiva, costituisce un mix fenomenale e, se prendiamo in considerazione anche il prezzo, anche un po' pazzesca - soprattutto a questo prezzo.
Riconosciamo a Sony l' "Editor’s Choice award" in virtù della portata innovativa di questo prodotto, con le dovute riserve nei confronti del sistema di messa a fuoco. ... Più di ogni altra cosa, quello che ci fa impazzire della A7r è la qualità d'immagine.»

the Phoblographer | A7
«Sembra scontato, ma la A7 si merita appieno il nostro "Editor’s Choice Award" per la bella linea e la qualità d'immagine. Assieme alla A7r, la A7 ha creato una nuova nicchia di mercato nella quale anche Nikon aveva cercato di dire la sua ma, è evidente, il gioco lo sta facendo Sony. Ora, questa è una full-frame con innesto E, il che significa che la linea di obiettivi disegnati specificamente per questo innesto è ridotta. ... E aspettiamo con ansia l'arrivo di ottiche luminose che sblocchino tutto il potenziale della A7. ... La A7r ha più megapixel, ma l'autofocus della A7 è nettamente migliore, ed è un bel vantaggio. ... Inoltre, la A7 costa meno. Che 1700$ (senza obiettivo) siano pochi è una questione tutta da vedere ma Sony, racchiudendo la potenza di una DSLR in un corpo compatto, ha dato una bella botta ai prezzi.»




Roger Cicala e Aaron Closz su Lensrentals
«Anche se non me la sento di entrare nel coro di quelli che sostengono che "questa fotocamera cambierà tutto", penso che abbia il potenziale per cambiare alcune cose. Ipotizzando che, a breve, si rendano disponibili ottiche per innesto FE da produttori terzi, e che Sony continui ad ampliare la sua gamma con delle ottiche straordinarie, anzichè puntare su zoom 10x ad apertura variabile, può cambiare un sacco di cose.»


Photographyblog
«L'impressione è che, negli ultimi anni, lSony si sia posta l'obiettivo di cambiare profondamente la fotografia, prima con l'innovativa serie NEX, poi con la compatta full frame RX1/RX1R, ed ora con le mirrorless full frame A7-A7R (per non parlare delle splendida compatta RX100 e della recente super-zoom RX10). La Sony A7R è la più estrema di tutte, quella meglio riuscita, e merita ampiamente il nostro ambito premio "Essenziale!"»


DigitalCameraWorld
«Avevamo aspettative piuttosto alte per l'innovativa mirroless Sony full frame e, per lo più, non sono state deluse. Le immagini sono superbe, con colori eccellenti e con una notevole resa dei dettagli - la A7R in particolare, ovviamente.»




DPreview
«Dopo aver scattato con la A7 e con la A7R per un po', scelgo la A7R per il suo autofocus più veloce e più prciso, e per le immagini complessivamente migliori. D'istinto avrei scelto la A7, con meno pixel e un prezzo più basso. Il motivo principale per il quale scelgo la A7R? Le immagini mi piacciono di più, e l'esperienza d'uso è complessivamente migliore. La riduzione del rumore, per i file jpeg, della A7 risulta troppo pesante, e le aree fuori fuoco sembrano essere state pennellate, e l'autofocus a rilevazione di fase è meno veloce e preciso.»


Engadget
«In breve, entrambe le fotocamere hanno soddisfatto le mie alte aspettative, e credo che possano interessare i fan delle DSLR comwe quelli delle mirrorless. Queste sono le migliori fotocamere mirrorless Sony mai usate, e sebbene il prezzo sia notevole, anche i risultati sono notevoli. La qualità si paga. Tuttavia, chi fotografa occasionalmente probabilmente farebbe meglio ad acquistare la A7, piuttosto che la A7R, e mettere da parte i 600$ che risparmia per acquistare una delle ottiche Zeiss. Anche se per qualcuno può essere fondamentale il maggior numero di pixel della A7R, per la nostra esperienza bnon c'è tutta questa differenza tra le fotografie scattate con la A7 rispetto a quelle scattate con la A7R. Inoltre, l'otturatore rumoroso della A7R può risultare un po' fastidioso, dopo aver scattato con la silenziosa A7.»




LeicaBoss
«Le fotocamere mirrorless non sono una novità - sono proposte anche da altre aziende (e le micro-quattroterzi sono anche più piccole!) - e le immagini prodotte sono molto buone. Ma Sony ha portato la sfida ad un nuovo livello... sviluppare una macchina fotografica con la maggior parte delle caratteristiche e delle comodità moderne che un fotografo desidera, un sensore full frame (probabilmente il migliore in commercio), e ficcare il tutto in un corpo piccolo e leggero. Sotto questo aspetto, l'obiettivo di Sony con questo nuovo sistema è molto simile all'idea originale di Oskar Barnack con la Leica... mettere la migliore qualità d'immagine possibile in un corpo piccolo.»


POPphoto
«La Sony A7R non solo rappresenta il più significativo perfezionamento del sistema di fotocamere compatte ad ottiche intercambiabili, ma anche ridefinisce il concetto stesso di fotocamera di fascia alta. La macchina fotografica che più a perfezionato o ridefinito il concetto di fotografia nel 2013? Indubbiamente, la piccola (ma full-frame e con un sacco di megapixel) Sony Alpha 7R.»


Frank Doorhof
«Pubblicherò altre prove nei prossimi giorni, ma la mia prima imrpessione della A7R è di "avidità pura": questa è la macchina fotografica che voglio per i miei viaggi, è la perfetta fotocamera invisibile che nasconde una risoluzione e una nitidezza bestiale, oltre alle prestazioni agli alti ISO; questa è la fotocamera con la quale puoi fare un lavoro commerciale, spacciandola per un corpo professionale con un impugnatura ed il convertitore, ma che può diventare invisibile come una Fuji semplicemente cambiando ttica e rimuovendo l'impugnatura, è la macchina fotografica dei sogni di tutti i fotografi che viaggiano (e non sto esagerando).»

La Sony A7r con l'impugnatura verticale

DXOmark
«Anche se in questa fase dei test non siamo ancora in grado di fornire un giudizion sulla nitidezza delle immagini, il sensore della Sony Alpha 7R ha delle prestazioni straordinarie ed è alla pari con la D800. Considerando le piccole dimensioni della Sony, la leggerezza e le performance straordinarie, è una delle proposte più stuzzicanti e convincenti degli ultimi periodi»


Petapixel
«...dal punto di vista delle prestazioni, entrambe garantiscono per molti aspetti tutto quello che speravamo, con piccoli difetti secondari rimediabili via firmware. ... se dovessi dare un consiglio ora come ora, consiglierei la A7, rispetto alla A7R, alla maggior parte dei fotografi.»

Il sensore da 36.4 mp della Sony A7r

PocketLint
«La Sony A7 è una piccola meraviglia con un grande elemento di interesse: il sensore full-frame. ...
Non è perfetta, tuttavia, ma siamo disposti a perdonare i suoi piccoli difetti perchè ogni volta che riguardiamo le immagini sorridiamo...
Lascia perdere l'ottica in kit (il 28-70mm, ndr), prendi il 35mm f/2.8 e capisi molto rapidamente perchè la A7R ci ha tanto entusiasmato sin dal prinmo contatto: è piccola ed è un'ottima opzione per la street photography, se non cedi alle lusinghe della Fujifilm X100S o se la Nikon Df ti sembra troppo grossa e costosa. Ma è ben di più: abbiamo scattato splendidi panorami, ritratti, istantanee e tutto quello che c'è in mezzo. E' versatile, e lo sarà sempre più mano a mano che la gamma di ottiche con innesto FE si espanderà.»


SLRlounge
«Quello che veramente stupisce nella A7 e A7R è come Sony sia riuscita a ficcare un sensore full frame in un corpo tanto compatto, in particolare per il sensore da 36.4 megapixel della A7R. Ovviamente, sono stati necessari dei compromessi, in particolare per la batteria, si scarica in fretta, e per il maggior rischio di vibrazioni dell'otturatore ma, complessivamente, Sony ha una carta vincente in mano, e merita un plauso per avere osato tanto.»

Ciao
Giovanni B.

0 commenti:

Posta un commento