9 dicembre 2013

12/09/2013
La Panasonic GM1 è una delle novità più interessanti del 2013: nonostante il corpo veramente compatto, ha un sensore micro-quattroterzi da 16 megapixel, è ricca di funzioni e permette di cambiare le ottiche, attingendo alla vasta gamma di obiettivi compatibili con il sistema micro-quattroterzi.

La Panasonic Lumix DMC-GM1

Per Chase Jarvis the best camera is the one that’s with you; la Panasonic GM1 ha molte qualità per diventare la tua best camera.
Prima di proseguire con le recensioni, ti ricordo che acquistando la Panasonic GM4, o qualsiasi altro prodotto, su Amazon tramite questo link mi dai una mano a far crescere questo blog, senza spendere un centesimo in più. Grazie!
Ed ora, buona lettura.

Admiring Light   NEW
«Il punto di forza della Panasonic Lumix GM1 sono le dimensioni e, come ho già detto numerose volte in questa prova, è veramente incredibilmente piccola. Avevo letto un bel po' su questa fotocamera prima che mi arrivasse in prova, ma dal vivo è ancora più sottile.
E viste le sue dimensioni, è sensato pensare alla GM1 come ad una sorta di "super compatta". Ha tutti i vantaggi di una fotocamera ad ottiche intercambiabili, e i vantaggi delle dimensioni di una compatta. E' una fotocamera che non chiede altro che di essere messa in tasca con il sottile (ed eccellente) zoom pancake in kit, o con una delle molte altre straordinarie e piccole ottiche per il sistema micro 4/3. E metterla in una borsa sembra un'offesa alle sue caratteristiche. E se le dimensioni sono minime, altrettanto non si può dire delle sue caratteristiche; infatti, ha praticamente tutte le caratteristiche della straordinaria GX7, ad eccezione del mirino elettronico e della stabilizzazione del sensore.
Il risultato è una macchina fotografica piccola e potente. La qualità d'immagine è eccellente, i controlli sono ben pensati (anche se un po' angusti) e le prestazioni sono straordinarie. Con la GM1 in giro, diventa veramente difficile consigliare una delle eccellenti compatte con sensore di grandi dimensioni... perchè spendere la stessa somma per avere prestazioni peggiori, e nessuna possibilità di utilizzare ottiche diverse.
Panasonic, con questa piccola gemma, ha giocato una bella carta.»


Montmartre Winter 2013, di Pier-Yves Menkhoff   NEW



Ming Thein
«Se dovessi sintetizzare la Panasonic GM1 ed il pancake 12-32mm in una parola, sarebbe "divertimento". E' una macchina fotografica che non prendi troppo seriamente, ma i risultati sono sempre sorprendentemente buoni, soprattutto se si considerano le dimensioni della GM1, è può costituire un valido corpo di backup per chi ha un corredo micro quattroterzi.»


Imaging Resource
«Panasonic ha trovato il modo di stipare la potenza e le prestazioni della GX7 in un corpo più leggero, snello e ben costruito. L'autofocus è veloce, le prestazioni agli alti ISO sono eccellenti e il sistema micro-quattroterzi è estremamente flessibile; gli inevitabili compromessi - quali il minore frame-rate, l'assenza della stabilizzazione del sensore e l'otturatore meccanico meno veloce - sono, pertanto, di secondaria importanza. La GM1 sembra essere la vera capostipite delle "micro" micro-quattroterzi. E' la compatta giusta per i fotografi che odiano le fotocamere compatte.»




Pier-Yves su 43rumors
«Complessivamente la GM1 offre una buona presa, ma non è facile fare riprese video. Il più piccolo movimento delle dita attiva la ghiera posteriore, il menù, il touch screen, ecc. E' molto scocciante.
Inoltre, è impossibile usare un treppiede, a meno che non si usi il Panasonic 14mm o il 12.32mm. Nella fase di editing, sono rimasto colpito dalla risoluzione delle immagini. Mi sembra migliore di quella della DMC-GH3.»


dpreview
«La GM1 offre buona parte della caratteristiche e la qualità d'immagine della Lumix GX7 in un corpo molto più piccolo e leccero. Per ridurre le dimensioni in modo così drastico sono stati necessari alcuni compromessi, in particolare la batteria, ma è un'ottima alternativa per l'uso quotidiano.»




Expert reviews
«Il vantaggio di una CSC è quello di fornire la qualità di una reflex in un corpo più piccolo. Da questo punto di vista, la GM1 - con le sue dimensioni realmente tascabili - rappresenta una pietra miliare. E il fatto che non siano stati fatti compromessi in tema di qualità delle immagini, dei video e delle prestazioni è ancora più impressionante.»


DXOmark
«Se è un po' deludente che il sensore della GM1 non sia al livello di quello della GX7, bisogna tenere presente che la prima costa, il solo corpo, poco meno di 1000 dollari*.  Ciò nonostante, non bisogna trascurare la qualità d'immagine, competitiva, e l'utilità dell'otturatore ad alta velocità. Accoppiato con il nuovo zoom o con l'obiettivo 20mm f/1.7 pancake, la GM1 dovrebbe diventare popolare come fotocamera da portarsi sempre appresso»
(*) Sono piuttosto convinto della trauduzione, ma non mi trovo con i costi. Indipendentemente dalle oscillazioni di prezzo, inevitabili tra i diversi siti di vendita on-line, la GM1 costa sempre qualche un centinaio di dollari meno della GX7.




Digitalversus
«La Panasonic Lumix GM1 è piccola, leggera, elegante, piacevole da usare e produce foto di alta qualità. Come può non piacere? Questa fotocamera ad ottiche intercambiabili racchiude una buona quantità di funzioni e specifiche tecniche di qualità in un corpo carino e perfettamente portabile. Qualche concessione è stata fatta qui e là, ma ciò non toglie che la GM1 sia una delle più belle piccole macchine fotografiche a passare per i nostri test di laboratorio nel periodo di Natale 2013.»


ePhotozine
«Nonostante sia la più piccola fotocamera micro-quattroterzi, e sia più piccola anche di altre mirrorless, la Panasonic Lumix GM1 non fa compromessi sulla qualità d'immagine o sulle caratteristiche, e introduce caratteristiche e funzionalità avanzate in una macchina sufficientemente piccola da stare in tasca, anche con l'ottica attaccata! ... Ci sono alcuni difetti, ... ma per chi vuole un'eccellente qualità d'immagine, la possibilità di cambiare ottica, e la più piccola fotocamera possibile, la Panasonic Lumix GM1 è la scelta che consigliamo. ...
La Panasonic Lumix GM1 è un gioiello in miniatura, che mostra le dimensioni alle quali puà arrivare il sistema micro-quattroterzi senza fare sconti sulla qualità d'immagine.»



Reviewed
«Considerando i buoni risultati nei nostri test di laboratorio, è anche leggera nel prezzo. Allo stesso prezzo di una RX100II, si ha un sensore di maggiori dimensioni, una migliore qualità d'immagine, e la compatibilità con una vasta gamma di ottiche.»


EosHD
«La GM1 è una rivelazione in condizione di luce scarsa, A 3200 ISO la GH3 ha un sacco di rumore marrone che corre su tutta l'immagine e i dettagli iniziano a svanire. Qui la GM1 supera la GH3 con un immagine molto più pulita, come meno rumore e colori più ricchi. In realtà, in condizioni di scarsa illuminazione, è alla pari con le migliori  reflex digitali per video, come la Nikon D5200. Ma restituisce più dettagli della Nikon ed ha più funzioni, pur avendo le dimensioni di una compatta.»


Pier-Yves Menkhoff per 43rumors
«Sono sorpreso dalla reattività della DMC-GM1. È immediata. Più veloce della DMC-GH3. Anche il touch screen è molto reattivo. Anche troppo. Fate attenzione a dove mettete le dita. ... Lo schermo esalta le immagini, ma senza tradirle. Quello che vedi è quello che otterrai ...
Rientro a casa. Il montaggio è semplice come con la DMC-GH3. Il doppiaggio audio è essenziale. La registrazione audio è mediocre. Anche con il filtro vento. da utilizzare solo in interni. Ora c'è solo bisogno di una bella custodia per portare la DMC-G1. Godetevi la vostra Panasonic.»




Prima di salutarti, ti ricordo che acquistando la Panasonic GM1, o qualsiasi altro prodotto, su Amazon tramite questo link mi dai una mano a far crescere questo blog, senza spendere un centesimo in più. Grazie!

Per ora, questo è tutto. Non ti dimenticare, però, che aggiornerò questo post nuovamente, non appena troverò nuove recensioni o video interessanti.
Ciao
Giovanni B.

0 commenti:

Posta un commento