18 dicembre 2013

12/18/2013
Fujifilm ha presentato oggi due nuove impugnature (denominate MHG-XPRO e MHG-XE) per la Fuji X-Pro1 e la Fuji X-E2/X-E1, per fornire una maggiore aderenza e una presa salda della fotocamera senza sacrificare l'eleganza della linea delle fotocamere.

In linea con la qualità delle fotocamere della Serie X, le nuove impugnature sono fresate da un blocco di alluminio e sono progettate per consentire l'accesso diretto al vano della batteria e della scheda di memoria anche quando l'impugnatura è montata su un treppiede.

Fotografia della Fuji X-E2 con l'impugnatura MHG-XE


Aggiungendo uno spessore di ulteriori 8 millimetri alla base del corpo macchina, evitano che gli obiettivi di grande diametro, come il Fujinon XF23mm e il fujinon XF55-200mm, interferiscano con la testa del cavalletto quando la fotocamera viene montata su un treppiede.

L'impugnatura MHG-XE

La Fuji X-E2 con l'impugnatura MHG-XE
Inoltre, il foro per la vite di montaggio del treppiede è stato posizionato in modo che l'asse di rotazione del treppiede sia allineato con l'asse ottico dell'obiettivo, per consentire il panning e le inquadrature con facili spostamenti e rotazioni.
La base dispone anche di una sporgenza a coda di rondine di 38 millimetri che interagisce perfettamente con gli analoghi attacchi rapidi dei treppiedi.

L'impugnatura MHG-XPro

La Fuji X-Pro1 con l'impugnatura MHG-XPro
Vista così, sembra proprio che abbiano pensato a tutto.
Gli hand-grip MHG-XPRO e MHG-XE saranno disponibili da febbraio 2014.

0 commenti:

Posta un commento