22 settembre 2013

L'esordio di Canon nel segmento delle mirrorless non è stato dei più fortunati, complice l'alto prezzo iniziale della sua EOS M, l'autofocus lento e l'offerta di ottiche molto molto limitata. Al punto che è stato sollevato qualche dubbio sulla effettiva volontà di Canon di restare in questo segmento, soprattutto dopo la presentazione della EOS 100D, che Canon ha subito definito "la più piccola reflex al mondo".

Fotografia della Canon EOS M
L'attuale Canon EOS M

Tuttavia, è oramai certo che il progetto "EOS M" avrà un seguito, ed ora ne conosciamo anche il nome: una Canon EOS M2, infatti, appare tra le macchine fotografiche supportate dall'ultima versione del software Canon Digital Photo Professional, accanto all'attuale EOS M. Difficile, quindi, pensare ad un semplice errore di digitazione:

«If the shooting result is dark or the contrast is low, you can use the Auto Lighting Optimizer function to auto-correct the brightness and contrast, and obtain a more pleasant image. You can also change the settings of the image shot with the camera’s Auto Lighting Optimizer function. This function is compatible only with RAW images shot with EOS-1D X, EOS-1D C, EOS-1D Mark IV, EOS 5D Mark III, EOS 5D Mark II, EOS 6D, EOS 7D, EOS 70D, EOS 60D, EOS 50D, EOS REBEL T5i/700D, EOS REBEL SL1/100D, EOS REBEL T4i/650D, EOS REBEL T3i/600D, EOS REBEL T2i/550D, EOS REBEL T1i/500D, EOS REBEL T3/1100D, EOS M2 and EOS M.»

Nei mesi scorsi era girata la voce che la nuova mirrorless sarebbe stata presentata ad ottobre, notizia poi smentita nei giorni scorsi. Questa "svista" nell'aggiornamento di DPP, tuttavia, lascia pensare che la data di presentazione della EOS M2 non sia poi così lontana.

0 commenti:

Posta un commento