3 settembre 2013

La Canon EOS 70D si presenta con un nuovo sensore APS-C CMOS da 20,2 megapixel e, soprattutto, una innovativa tecnologia di messa a fuoco automatica denominata Dual Pixel CMOS AF, che dovrebbe garantire "filmati con messa a fuoco automatica continua e costante" (come promette la casa giapponese).

Fotografia della Canon EOS 70D con il monitor orientabile

Non è, quindi, semplicemente l'erede della 60D, ma una fotocamera che eredita il meglio della tecnologia Canon esistente (19 punti AF a croce, 7 frame per secondo, schermo orientabile touch screen da 3", connettività Wi-Fi integrata, processore DiG!C 5, mirino personalizzabile, sistema esposimetrico a 63 zone, controllo remoto del/i flash, gestione dei file RAW direttamente nella fotocamera) e anticipa quella dei prossimi anni (il già citato sistema di messa a fuoco Dual Pixel CMOS).
Di seguito riporto le conclusioni delle più interessanti recensioni della Canon EOS 70D apparse in rete e, vista la novità che rappresenta, anche un approfondimento sul funzionamento del sistema di messa a fuoco Dual Pixel CMOS AF.


The Digital Picture
«Se dovessi scegliere una reflex APS-C tuttofare e non eccessivamente costosa, raccomanderei la Canon EOS 70D. Questa macchina fotografica ha tutto: ottima qualità di immagine con un'elevat risoluzione, un grande sistema autofocus, un mirino discretamente ampio, un otturatore veloce e reattivo abbinato ad una velocità di scatto molto interessante, un grande monitor e la compatibilità con un sistema di obiettivi, flash e accessori immenso. E se i video sono sulla tua lista della spesa, questa fotocamera ti darà un'incredibile qualità video FullHD abbinata ad un sistema di messa a fuoco mai visto prima.»


DxOMark
«Se il nuovo sistema AF "dual pixel" sembra promettente per la parte video, dal punto di vista fotografico il sensore della Canon EOS 70D ha prestazioni molto simili a quello della precedente EOS 60D (introdotta a fine 2010). Questo può scocciare un po', ma c'è da dire che il numero dei pixel è aumentato (e, di conseguenza, la risoluzione) e non si può dire che le altre funzioni a capacità complessive di questa fotocamera non siano convincenti, come effettivamente sono.»


techradar
«Canon ha realizzato una macchina fotografica completa per i fotoamatori appassionati. Ha tutte le caratteristiche che ci possiamo aspettare, assieme ad alcuni piccoli particolari moderno in un corpo ben realizzato e piacevole da maneggiare. Dovrebbe rappresentare una seria sfida per la Nikon D7100.
Il nuovo sistema Dual Pixel AF per la modalità Live View e la modalità Video è veramente impressionante. In piena luce è veloce e deciso, più veloce in modalità fotogafica e più morbido in modalità video. In condizioni di scarsa luminosità, però, si verificano ancora spesso i movimenti "avanti e indietro" tipici dei sistemi a rilevamento di contrasto piuttosto che a rilevazione di fase. Tutto sommato, però, la Canon EOS 70D è una fotocamera molto attraente in grado di produrre risultati eccellenti.»


Pocket-lint
«Se siete alla ricerca di una valida tuttofare, allora la 70D sembra battere la 7D sotto molti aspetti. Sono in vendita entrambe allo stesso prezzo - la 7D con uno sconto significativo rispetto a quello iniziale di vendita - il che sembra curioso. La nostra impressione è che la presentazione della 7D Mark II sia dietro l'angolo, per alzare ancora una volta il livello della proposta Canon nel segmento APS-C... Ma questa è un'altra storia.»


ePHOTOzine
«La nuova tecnologia autofocus "dual pixel" migliora notevolmente le prestazioni della messa a fuoco per i video e in modalità Live View, come promesso da Canon, elemento questo che sarà particolarmente interessante e utile per chi usa ottiche Canon, anche se a prezzo di un elevato consumo della batteria, che si riduce drammaticamente rispetto agli altrmenti eccellenti 920 scatti di vita utile.
Tuttavia, per chi è alla ricerca di una reflex digitale di fascia alta senza particolari preferenze per le ottiche, il prezzo della 70D è nettamente più elevato della concorrenza, che offre corpi tropicalizzati e sensori con maggiore risoluzione (D7100, A77), scatto continuo più veloce (A77, 12fps), corpi e lenti più compatti (E-M5, GH3), così come autofocus in modalità live view molto veloci (A77, E-M5, GH3) e, per restare in casa Canon, la Canon EOS 7D offre una maggiore veloictà di scatto.
I video-operatori apprezzeranno il monitor tattile con selezione del punto di messa a fuoco, e l'utilità dell'ingresso per un microfono esterno, anche se ci sarà qualcuno che lamenterà l'assenza di un ingresso per le cuffie.
La Canon EOS 70D si rivolge a chi è alla ricerca di una autentica reflex digitale con mirino ottico, con un'ottima modalità Live View e eccellente messa a fuoco in modalità Video (usando lenti STM), cui offre anche la più importante caratteristica Canon: un'alta qualità d'immagine. La Canon EOS 70D produce colori eccellenti e ha praticamente tutto quello che potete desiderare in una reflex digitale.»


Da quanto letto, è evidente che la caratteristica veramente rivoluzionaria della Canon EOS 70D si nasconde nel suo innovativo sistema di messa a fuoco, che migliora effettivamente, e nettamente, il funzionamento del sistema di messa a fuoco in modalità Live View (per la fotografia) ed in modalità video.
Qui sotto, pertanto, trovi un video che spiega le modalità di funzionamento di questa nuova tecnologia denominata "dual-pixel CMOS AF", ed un video ("Handmade", realizzato da Canon) che ne mostra le potenzialità, con l'immancabile video del "dietro le quinte".





E, come promesso, il dietro le quinte del video.


Ciao
Giovanni B.

0 commenti:

Posta un commento