20 giugno 2013

Ho sempre biasimato la Canon EOS M per: a) il prezzo d'acquisto troppo elevato e b) la lentezza esasperante dell'autofocus.

Le leggi del mercato hanno provveduto a dare una bella ridimensionata al prezzo (si trova abbastanza facilmente a meno di 450 euro con flash e zoom 18-55 IS), risolvendo così il primo problema, ma quanto ad autofocus l'impressione era che ci fosse ben poco da fare, se non sperare in un nuovo modello. Voci autorevoli riferivano, infatti, che il problema non poteva essere risolto con un aggiornamento del firmware.

Contrariamente alle previsioni ed alle voci, un paio di settimane fa Canon ha rilasciato un aggiornamento del firmware per la EOS M, promettendo velocità di messa a fuoco più che doppie rispetto all'attuale (per l'esattezza 2,3 volte in modalità one shot).

C'è da crederci? Stando alle prove pubblicate da Daero Lee su YouTube, direi proprio di sì. Il primo video si riferisce alla Canon EOS M con il 22 mm e il firmware vecchio (versione 1.0.6), il secondo alla medesima Canon EOS M con il medesimo 22 mm e il firmware nuovo (versione 2.0.2). A voi la parola finale.





PS: all'indirizzo YouTube sopra riportato potete trovare altri video con ottiche diverse.

0 commenti:

Posta un commento