29 aprile 2013

Le immagini "di autore ignoto" potranno essere usate liberamente anche per usi commerciali; lo prevede un disegno di legge del Regno Unito, che potrebbe diventare legge nel prossimo futuro.

L'Enterprise and Regulatory Reform Bill, se approvato, cambierà le regole del copyright nel Regno Unito rendendo possibile l'utilizzo, anche per scopi commerciali, di opere che - dopo una "diligente ricerca" - risultino prive di paternità.
"For the first time orphan works will be licensed for use; these are copyrighted works for which the owner of the copyright is unknown or can’t be found."
Per quanto riguarda le fotografie, a quanto pare non sarà sufficiente salvare le informazioni di copyright nei metadati Exif: queste informazioni, infatti, vengono "perse" quando si caricano le immagini su alcuni servizi di archiviazione o di condivisione on-line (inclusi Facebook, Flickr, Twitter e Photobucket; qui l'elenco completo), rendendo di fatto l'immagine priva di paternità... e quindi potenzialmente utilizzabile liberamente e legalmente da chiunque (sempre che, vale la pena ricordarlo, riesca a dimostrare di aver fatto una diligente ricerca).

La soluzione? Probabilmente il sistema più sicuro per "blindare" le proprie fotografie sarà il caro, vecchio, antiestetico watermark.


Per approfondire l'argomento:

(Giovanni B.)

0 commenti:

Posta un commento