5 aprile 2013

Una delle tendenze del momento è la rimozione del filtro anti-aliasing, rimozione che dovrebbe migliorare la nitidezza della immagini.

Fotografia del sensore della Nikon D7100
Il sensore della Nikon D7100

DPreview, approfittando dei test in corso sulla Nikon D7100, priva per l'appunto del filtro anti-aliasing, ha deciso di verificare se l'assenza del filtro porta dei benefici riscontrabili (anche al di fuori di uno studio fotografico). E la conclusione è questa:

«In breve, anche utilizzando la migliore ottica disponibile per la D7100 e scattando all'apertura massima, è pressochè impossibile notare dei benefici dalla rimozione del filtro passa-basso. Se questo può dispiacere a qualcuno, la buona notizia è che la rimozione del filtro non ha neppure conseguenze negative. E' sostanzialmente ininfluente dal punto di vista della qualità d'immagine.»
(Barnaby Britton, "Nikon D7100 preview updated with a look at effect of OLPF omission")

0 commenti:

Posta un commento