21 febbraio 2013

Ecco la Nikon D7100, che la casa giapponese definisce "la nuova ammiraglia reflex formato DX". Sensore CMOS da 24,1 megapixel senza filtro ottico low-pass, sistema autofocus a 51 punti, 15 dei quali a croce, motore di elaborazione delle immagini Expeed 3, sensibilità da 100 a 6.400 ISO (fino a 25.600 in modalità estesa), ripresa in sequenza fino a 6 fps, nuova funzione di ritaglio 1,3x e modalità di registrazione video in Full HD. La cosa si fa interessante.


Ecco la Nikon D7100, la nuova reflex che la casa giapponese definisce (ovviamente) "la soluzione ideale per chiunque abbia la passione per la fotografia ... concepita per affrontare qualsiasi sfida e pronta a dare risultati eccezionali" (il comunicato stampa, veramente bello, può essere scaricato qui).
Al di là delle frasi ad effetto e prive di contenuti dettate dal maketing, la D7100 ha veramente più di un asso nella manica da giocarsi:

Fotografia della Nikon D7100

  • sensore CMOS in formato DX da 24,1 megapixel, privo di filtro ottico low-pass, per dare ottimi risultati ad alta risoluzione;
  • processore di elaborazione delle immagini EXPEED 3 per un'alta velocità operativa, riproduzione dei colori realistica e riduzione dei disturbi ottimizzata;
  • sensibilità ISO pari a 100-6.400, estendibile fino a 25.600, per risultati ottimali in ambienti scarsamente illuminati o con soggetti in rapido movimento;
  • riprese in sequenza ad alta velocità fino a 6fps, per acquisire facilmente anche i dettagli dei movimenti più rapidi o gli improvvisi mutamenti delle espressioni;
  • sistema AF a 51 punti con 15 sensori a croce nell'area centrale;
  • sensore di misurazione esposimetrica RGB da 2.016 pixel, che identifica con precisione l'ambiente del soggetto prima delle riprese, ottimizzando esposizione automatica, autofocus e bilanciamento del bianco;
  • funzione di ritaglio 1,3x che amplia le potenzialità del formato DX, consentendo un ulteriore effetto teleobiettivo 1,3x con gli obiettivi NIKKOR;
  • corpo camera dotato di calotte superiore e posteriore in lega di magnesio, resistente a polvere, urti, umidità e intemperie;
  • otturatore testato per 150.000 cicli;
  • mirino ad alte prestazioni con copertura dell'inquadratura pari al 100% circa e ingrandimento di 0,94x;
  • monitor LCD ad alta luminosità, da 1.229k punti e 8cm di diagonale;
  • due alloggiamenti per card di memoria SD per una grande flessibilità per la ripresa e l'archiviazione delle immagini (passaggio rapido alla seconda card quando la prima è piena oppure registrazione di foto su una card e filmati sull'altra);
  • riprese in Full HD (1.920x1.080) con frame-rate fino a 60i/50i nella modalità ritaglio 1,3x e fino a 30p/25p/24p nel formato DX;
  • output video HDMI non compresso;
  • microfono stereo incorporato;
  • funzione D-Lighting per conservare la nitidezza dei dettagli nelle alte luci e nelle ombre, anche se il soggetto è in movimento;
  • modalità fill-flash con bilanciamento, che regola l'emissione del flash su un livello ottimale in base alla scena ripresa;
  • funzione HDR (High Dynamic Range) per soggetti con grandi variazioni di luminosità, che permette di conservare l'integrità dei dettagli anche nelle aree più scure e luminose attraverso l'acquisizione di due immagini consecutive e la successiva combinazione intelligente in una sola.
Appunto finale per il prezzo: la Nikon D7100 sarà disponibile dal prossimo 21 marzo a 1.049 euro per il solo corpo o 1.349 euro in kit con l'obiettivo AF-S DX 18-105mm F:4,5-5,6 G VR.

La Nikon D7100 fotografata dal lato sinistro

La Nikon D7100 fotografata dall'alto

La Nikon D7100 fotografata di tre quarti


Fotografia del dorso della Nikon D7100

Fotografia della Nikon D7100


Giovanni B.

0 commenti:

Posta un commento