1 febbraio 2013

dpreview ha intervistato Masaya Maeda, Amministratore Delegato e Direttore Generale di Canon Image Communication Products Operations.

Fotocamere e ottiche del sistema fotografico Canon EOS


Le risposte di Mr. Maeda sono piuttosto interessanti per tracciare il futuro prossimo della Casa giapponese (per dirla in parole povere, per capire cosa vedremo nei prossimi mesi e cosa, invece, forse non vedremo mai):
  • non ci sarà una compatta Canon con sensore da 1" (come la Sony RX100, tanto per non fare nomi, che tanto successo di critica ha riscosso): nel settore delle compatte la scelta logica è il sensore da 1/2.3";
  • per chi desidera una maggiore qualità d'immagine, la scelta logica è il sensore formato APS-C, già in dotazione alla PowerShot G1 X e alla EOS M;
  • la EOS M vende bene in Giappone e nel mercato del sud-est asiatico, meno nelle altre regioni; per renderla più attraente si lavorerà sulla gamma di ottiche disponibili (ma il problema della EOS M è: a) la lentezza del sistema di messa a fuoco e b) il prezzo);
  • il futuro per la linea di fotocamere "semi-pro" (come la canon EOS 7D, sempre per non fare nomi) è il full-frame (messa così, viene da pensare che la Canon EOS 7D Mark II non vedrà mai la luce);
  • nei prossimi mesi sarà presentata la Canon EOS 70D.
Tutto qui.
Ciao
Giovanni B.

0 commenti:

Posta un commento