5 aprile 2012

Fotografia della Panasonic Lumix GF5

Panasonic ha presentato oggi la Lumix GF5 (leggi il comunicato stampa), erede della GF3 (non è un errore, scaramanticamente la GF4 non esiste).
Esteriormente e funzionalmente GF5 e GF3 sono molto simili: la maggior parte dei controlli avviente tramite touch screen, il flash è integrato, manca l'attacco hot-shoe e non è possibile montare un mirino elettronico esterno.

Cosa cambia?
  • anzitutto il sensore. Per la GF5 Panasonic afferma di aver adottato un nuovo sensore da 12 megapixel, capace di lavorare a 12800 iso e che dovrebbe garantire una migliore qualità d'immagine;
  • il monitor, sempre da 3 pollici e fisso, la cui risoluzione passa dai 460K punti della GF3 a 920K punti della GF5;
  • sul fronte audio ritorna il microfono stereo, caratteristica già presente sulla GF2 e poi persa sulla GF3, per una migliore qualità dell'audio;
  • è possibile ora registrare video anche in formato MP4 (e non solo nel formato AVCHD).
Poco? Tanto?
A leggere i primi commenti (vedi, ad esempio, dpreview) e scorrendo la scheda con le caratteristiche tecniche, mi sembra che si possa parlare (come, in realtà, spesso già accaduto) più di un aggiornamento della GF3 che di un vero e proprio modello (in altre parole, probabilmente no nvale la pena passare dalla GF3 alla GF5, ma questa valutazione si potrà fare solo una volta che saranno disponibili le prime fotografie).

La GF5 sarà disponibile da luglio a 749$ in kit con lo zoom 14-42mm pancake, e a 599$ con lo zoom 14-42mm standard.

0 commenti:

Posta un commento