24 aprile 2012

Sono le peggiori fotografie di matrimonio di sempre?
Se lo domanda il "The Telegraph", e a dare un'occhiata alla galleria fotografica verrebbe da dire di sì: fotografie mosse, male inquadrate, sfuocate, e chi più ne ha più ne metta.

La disavventura è capitata ad una coppia inglese che ha affidato a due fotografi professionisti, Ian McCloskey e Nikki Carter, la realizzazione del servizio fotografico per il giorno del loro matrimonio (pagando 750 sterline, circa 900 euro). Quando, un mese più tardi, gli è stato consegnato il CD con le immagini hanno pensato ad uno scherzo. Sbagliandosi.
Ora Ian McCloskey e Nikki Carter, i due fotografi, hanno chiuso la loro società, la Westgate Photography (che non ha nulla a che fare con questa Westgate Photography, che pure realizza servizi matrimoniali, ma nettamente migliori), e venduto l'attrezzatura fotografica per ripagare i danni.

Purtroppo, fotografare un matrimonio non è una cosa che si improvvisa, che richiede preparazione, tecnica e attrezzatura dedicata. E tutto questo, si sa, costa.
Al mio matrimonio, lo ammetto, sono stato fortunato: il fotografo ufficiale usò solo il medio-formato a pellicola (ovviamente, era il 2003!) e le sue fotografie (dallo stile molto classico) sono un bel modo per ricordare quella giornata. A lui si era affiancato mio fratello (che da lì a poco avrebbe iniziato il percorso da professionista) che ha arricchito il servizio con delle fotografie in bianco e nero molto belle. Insomma, mi/ci è andata molto bene.
E a voi?

0 commenti:

Posta un commento