12 marzo 2012

Instagram ha da pochi giorni superato i 27 milioni di utenti registrati, con un tasso di cresita ben più veloce di quello di altri social network di successo. Non male per un'app (Burnb) nata per fare concorrenza a Foursquare e velocemente ri-focalizzata sulla condivisione di foto e contenuti visivi (leggi "Condividere foto online con Instagram: il percorso di una startup di successo").

Per festeggiare il traguardo, o per consolidare la crescita, Kevin Systrom (CEO di Instagram, quindi un soggetto attendibile) ha annunciato che Instagram è pronta a debuttare su smartphone e tablet Android. Non pago dell'annuncio, Systrom ha anche presentato una versione beta dell'applicazione, su Galaxy Nexus, definendo la versione per Android di Instagram una delle applicazioni più stupefacenti di sempre, addirittura migliore di quella per iOS (mi limito a prenderne atto).

Una curiosità: sapete come si è arrivati alla scelta del nome Instagram? La risposta la fornisce sempre Systrom: "We renamed because we felt it better captured what you were doing — an instant telegram of sorts."

4 commenti:

  1. Personalmente non vedo l'ora che esca... e tu? :)

    RispondiElimina
  2. Ciao Olsen
    non so... dal punto di vista "fotografico" sono molto soddisfatto di vignette... certo l'aspetto "social" è curioso, con un bacino di 27 milioni di utenti/fotoamatori. Ma si aggiungerebbe a Facebook e a Google+... Insomma, non ho idea di come poterlo usare (senza sottrarre ulteriore tempo ad altro). Poi ogni tanto penso a riesumare Flickr, che giace lì, nella mota della mia pigrizia. Insomma, come vedi non so che fare.

    RispondiElimina
  3. Anche il mio Flickr è un po' abbandonato... manca il tempo. Vignette mi piace ma quando guardo gli effetti di Instagram li trovi più belli e più variegati. FB e G+ non li uso tanto per la fotografia quindi non mi cambierebbe molto la vita :)... il vero problema è trovare il tempo di fare foto, fra lavoro e famiglia sono libero solo dopo mezzanotte eheheh

    RispondiElimina
  4. Allora devo provare Instagram!

    RispondiElimina