8 febbraio 2012

Della Sigma SD1 si è, purtroppo, parlato più per le vicende legate al suo prezzo di vendita che per la qualtià delle sue immagini.

Alla presentazione, la Sigma SD1 viene proposta al prezzo (folle, esorbitante, fuori dal mondo, fate un po' voi) di 9.770 dollari.

Cinque giorni dopo la presentazione, Sigma annuncia che la SD1 sarà in vendita al prezzo di "circa" 6.899$ (il "circa" l'ha usato Sigma, non io). Vale a dire, "circa" 3.000 dollari in meno del prezzo annunciato ufficialmente pochi giorni prima. E 3.000 dollari non sono bruscolini.

Visto che di Sigma SD1, a quel prezzo, non ne hanno probabilmente venduta nemmeno una, ora Sigma corre ai ripari: Rinomina la SD1 in "Sigma SD1 Merrill", in onore di Dick Merril (inventore del sensore foveon), non cambia neppure una minuscola vite della fotocamera e la mette in vendita al prezzo di 2.299$ (il prezzo di vendita suggerito sarebbe, comunque, di 3.300$; 2.299$ è il prezzo minimo che i rivenditori si impegnano a rispettare).

Fatti due conti, parliamo di uno sconto di 7.401$, ovvero del 76%.
Non male.
Non male davvero.

0 commenti:

Posta un commento