9 gennaio 2012

Canon rivoluziona la serie G, il top di gamma della serie PowerShot, regalandole un grande sensore.

Togliamo subito il termine PowerShot dal nome di questa Canon, che a me fa pensare (con terrore) ai microscopici sensori delle compatte (seppur di alto livello).

La Canon G1 X presenta infatti un nuovissimo sensore da 18,7 x 14 mm (formato 4:3), addirittura leggermente più grande (+16%) del sensore adottato dalle fotocamere con standar micro quattro-terzi  (17,3 x 13 mm) quali l'Olympus PEN E-P3 o la Panasonic Lumix DMC-GX1 (che fantasia con i nomi!).
Dimesnioni del sensore della Canon PowerShot G1 X
L'altra novità è la possibilità di acquisire filmati in formato fullHD da 1080p a 24 fps con zoom ottico e audio stereo.

In sintesi* le principali caratteristiche tecniche della Canon G1 X sono le seguenti:
  • sensore CMOS da 14,3 MP, DIGIC 5, HS System
  • sensibilità da 100 a 12800 ISO
  • ottica 15,1 - 60,4 mm (equivalente a 28 - 112 mm in formato 35 mm), f/2,8 - f/5,8
  • sistema Intelligent IS per il controllo della stabilizzazione ottica
  • monitor LCD orientabile da 7,5 cm (3"), mirino ottico
  • controllo manuale completo,
  • registrazione di file in formato RAW
  • video Full HD, con uscita HDMI
  • raffica alta velocità (HQ), 4.5fps
  • bilanciamento del bianco multiarea (Smart Auto)
  • compatibilità con un'ampia gamma di accessori
  • modalità HDR e filtro ND
  • custodia impermeabile fino a una profondità di 40 m (opzionale)
Per contro, rispetto alla G12 crescono le dimensioni (da 112,1x76,2x48,3 mm  a 116,7x80,5x64,7 mm, vedi il raffronto su camerasize.com) ed il peso (da 401g, incluse batterie e scheda di memoria , a 534g).

La Canon G1 X sarà in vendita da febbraio; il prezzo della prevendita su Adorama è di 799$.

* Per il dettaglio, che vi consiglio di guardare, vi rinvio direttamente al sito della Canon.

0 commenti:

Posta un commento